Amy Winehouse morta, dichiarazioni choc della Carlucci

By on luglio 26, 2011
amy winehouse

Poteva la morte della povera Amy Winehouse (nella foto) non provocare polemiche anche nel nostro paese? Purtroppo, la risposta è no. I nostri parlamentari, abituati come sono a pontificare su tutto, proprio non ce l’hanno fatta a stare in silenzio rispetto alla tragica fine dell’artista inglese di 27 anni. Le dichiarazioni di Gabriella Carlucci, ex conduttrice televisiva, sorella di Milly e oggi deputata del Pdl, lasciano davvero basiti. L’esponente del centrodestra, sulla scia della morte di Amy, attacca la famiglia della cantante blues, nonché gli avversari politici. Insomma, un fiume in piena, che travolge tutto e tutti senza nessun pudore. L’intervista è stata fatta da Klaus Davi.

Quei cantanti come lei, come Curt Cobain e Jim Morrison sapevano bene che continuando a fare uso di quelle droghe avrebbero corso il rischio di morire – ha detto la Carlucci. – Il risultato è che di fronte agli occhi di tutti danno un messaggio devastante. Un genitore non può non sapere. Evidentemente questi genitori non erano in grado di fronteggiare una figlia con una personalità così forte. Della droga poi non si possono calcolare perfettamente i danni se mixata. Un fatto è certo, si possono sapere gli effetti di qualsiasi droga sul cervello e mettere insieme tutte le droghe vuol dire farsi male in modo devastante e non prevedibile“.

Più avanti le parole dell’ex conduttrice televisive si fanno ancora più pesanti nei confronti del papà e della mamma della cantante inglese, già distrutti dal dolore: “La madre di Amy non la capisco, io fino all’ultimo avrei tentato di salvarla nonostante la sua fortissima personalità. Evidentemente i genitori avevano gettato la spugna tanto tempo fa. Un genitore non si può arrendere, ma so che è facile giudicare dall’esterno“.

Non può mancare la strumentalizzazione politica della vicenda. La Carlucci se la prende con quella parte della sinistra che vorrebbe legalizzare le droghe” e che così facendo “provocherebbe migliaia di casi come quello della Winehouse”. Parole veramente choccanti, che non mancheranno di suscitare polemiche. Parole che non stupiscono nemmeno troppo e che confermano ancora una volta come la classe politica italiana sia sempre più allo sbando, incapace di capire persino quando è il momento di tacere.

About Gianni Monaco

Nato nel 1981 a Modica (Ragusa), ha conseguito la laurea specialistica in Editoria, Giornalismo e Comunicazione multimediale, e anche in Filologia Moderna. Fa parte dell’Ordine dei Giornalisti dal 2006. Ha iniziato a scrivere per i giornali locali della sua provincia nel 1999; fino al 2007 è stato corrispondente del Quotidiano di Sicilia. Attualmente collabora con diverse aziende operanti nel web, come Ciaopeople e Dopstart. Infine ha pubblicato alcune battute sull’Almanacco Luttazzi della Nuova Satira Italiana (Feltrinelli, 2010). Adora Woody Allen e Luigi Pirandello.

9 Comments

  1. graziella

    luglio 26, 2011 at 15:27

    la Carlucci, per usare una frase fatta, ha perso un’occasione per stare zitta. Mi chiedo a quale titolo si permette di giudicare persone che non conosce. Le situazioni, se non si vivono personalmente, non si possono commentare così grossolanamente, e, per di più, tirando in ballo gli avversari politici che in questo caso non aveva senso nominare. La signora Carlucci dimostra, qualora ce ne fosse stato bisogno, quanto sia ipocrita e opportunista certa gente che purtroppo è alla guida del nostro Paese

  2. sabina gueli

    luglio 26, 2011 at 15:35

    La signora Carlucci con il suo bagaglio di cafoneria la dimenticheremo molto presto…. Amy no.

  3. Diopork

    luglio 26, 2011 at 20:05

    Vabbè a parte che l’on. Carlucci è una demente su questo non ci piove, ma sono davvero patetici, scandalosi e pietosi sia questo articolo sia i commenti dei boccaloni fans di Amy W. che idolatrano una cantante commerciale e mediocre assolutamente non paragonabile a Cobain o Morrison e la difendono quasi fosse parente loro POVERA AMY UN CAXXO era miliardaria e si è ammazzata a forza di bere e drogarsi punto. A me non mancherà mi manca un mio amico che si è buttato sotto un treno perchè disoccupato e mollato dalla convivente.

    • costanzo

      luglio 27, 2011 at 11:46

      MA che dici??? Amy cantante mediocre????
      Ma che se parente della Carlucci??

  4. Pingback: MTV only for Amy Winehouse | LaNostraTv

  5. costanzo

    luglio 27, 2011 at 11:43

    povera Carlucci….. è cosi senza droghe immagina se ne faceva uso come sarebbe stata!!
    Ma Gabriella….. stà zitta!! cretina.

  6. Pingback: Stasera in tv: su Mtv tributo ad Amy Winehouse | LaNostraTv

  7. Pingback: Ballando con le stelle vs Baila: decisione del giudice a settembre | LaNostraTv

  8. Pingback: Winehouse, assassinata? Non dalla Droga | LaNostraTv

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *