Ascolti tv lunedì 4 luglio: la regina è Miss Italia nel Mondo di Rai1. E Tamarreide?

By on luglio 5, 2011
foto-elisa-isoardi-ha-presentato-miss-italia-nel-mondo-2011-rai1

text-align: center;”>Elisa Isoardi Miss Italia nel mondo Foto

Miss Italia nel Mondo, trasmissione per antonomasia della bellezza, vince la gara di ascolti del prime time di lunedì 4 luglio 2011 Rai – Mediaset. Il programma, condotto da Pupo e dalla bella e brava Elisa Isoardi (foto) dalla splendida cornice e scenografia dell’ “Arena Ciccio e Franco” di Reggio Calabria, ha catturato l’attenzione di 3.397.000 telespettatori (con uno share pari al 17,5%), risultando il più visto della serata. Emozionatissima la vincitrice della gara, la brasiliana Silvia Novais, che a caldo, come da prassi abbastanza consolidata  e ovvia, ha dichiarato il suo stupore, non aspettandosi di vivere un momento simile né di vincere l’agognata sfida. Soddisfatti ovviamente anche i dirigenti della Rai, che si è assicurata nuovamente l’evento che ha confermato i buoni risultati dello scorso anno. Le sfide tra miss, per quanto numerosissime oramai in tv (Miss Italia, Miss Padania etc. etc.) confermano dunque tutto il loro fascino e il buon “funzionamento” anche sul piccolo schermo. E’ risaputo infatti che le manifestazioni di questo tipo piacciano sia agli uomini che alle donne, per quanto spinti da motivazioni molto differenti…

Per la seconda posizione, ovvero la medaglia d’argento, dobbiamo spostarci in casa Mediaset, precisamente su Canale 5 per il film “Amore, bugie & calcetto” (con Claudio Bisio, Filippo Nigro, Claudia Pandolfi, Andrea De Rosa, Chiara Mastalli) che ottiene 3.106.000, non molto al di sotto rispetto a Rai1.

Terza posizione per Rai2 con la sua “Squadra Speciale Cobra” che raggiunge 2.721.000 telespettatori affezionati al telefilm americano.

Quarta posizione, sempre a poca distanza dal precedente “concorrente”, per un classico del cinema degli ultimi anni, ovvero “Thirteen days” (21:15 Rete 4) con 2.230.000 cinefili. Il film con Kevin Costner, Bruce Greenwood, Steven Culp e Dylan Baker, narra (come noto) la crisi tra gli Usa e Cuba del 1962, o meglio I 13 giorni in cui si sfiorò la terza guerra mondiale. Bel film da guardare a fine giornata.

Ultime posizioni infine per “Hotel Patria”, bella trasmissione di approfondimento condotta dal bravo e pacato Mario Calabrese su Rai 3 (1.213.000 telespettatori) e “Tamarreide” su Italia 1 che non risulta però nuovamente tra i primi quattro programmi più visti del giorno della rete, finendo quindi ultima, nella sfida tra le sei big Rai – Mediaset. 1.377.000 gli spettatori. Ripetiamo che probabilmente in altra collocazione, magari invernale, nonostante non sia un programma di eccelleza assoluta, avrebbe avuto maggior seguito.

About Sabino Ferrucci

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *