Chi l’ha visto: si è chiusa una stagione trionfale per gli ascolti

By on luglio 14, 2011
federica sciarelli

Si è chiusa ieri la programmazione stagionale di Chi l’ha visto?. La trasmissione, dedicata alle persone scomparse e ai gialli irrisolti, ha fatto segnare ancora una volta ascolti altissimi. I telespettatori che hanno visto il programma condotto da Federica Sciarelli (nella foto) sono stati mediamente 3.350.000. Lo share è stato del 17,2%. Non sono stati, quelli di ieri, numeri da record, perché nel corso dell’anno Chi l’ha visto ha fatto registrare ascolti ben superiori. Nonostante ciò, ancora una volta il programma è stato il più seguito della serata. Si è parlato, ancora una volta, del caso Melania Rea. E’ stata mandata in onda un’intervista alla madre della donna uccisa, Vittoria, che ha chiesto giustizia. I familiari della 29enne sospettano che sia pesantemente coinvolto nell’omicidio il marito e anche la Procura della Repubblica indaga in questa direzione.I delitti sembrano appassionari gli Italiani come non mai. I familiari delle vittime sono ormai diventati vere e proprie star televisive. Non tutti, per la verità. Basti pensare ai genitori di Yara Gambirario, che non hanno mai rilasciato interviste ai mass media e si sono limitati a una conferenza stampa, che certo non li vedeva a loro agio e vogliosi di protagonismo. I genitori della piccola ginnasta uccisa hanno attaccato nei mesi scorsi Porta a Porta, colpevole, a loro dire, di avere speculato sul caso, non rispettando i sentimenti delle persone coinvolte.

Chi l’ha visto?, così come Quarto Grado (il programma condotto da Salvo Sottile) sono stati spesso criticati per l’eccessiva attenzione dedicata ad alcuni casi. Va però detto, a proposito della trasmissione di Rai Tre, che ha soprattutto molti meriti, tra cui quelli di avere tenuto alta l’attenzione su certi delitti, come quelli di Elisa Claps, e di avere dato anche un contributo importante alle indagini. Il momento più duro, per la Sciarelli, quello relativo al rinvenimento del cadavere di Sarah Scazzi, comunicato in diretta tv alla madre. E’ inutile dire che alcune scelte del programma di Rai Tre possono essere discutibili. Ma è anche vero che, come detto, questa trasmissione ha una funzione sociale importante. Decine di persone sono state ritrovate grazie a Chi l’ha visto? ed è stata gettata luce su vicende che la magistratura ha trattato in modo molto approssimativo (per usare un eufemismo). E su questo c’è poco da discutere.

About Gianni Monaco

Nato nel 1981 a Modica (Ragusa), ha conseguito la laurea specialistica in Editoria, Giornalismo e Comunicazione multimediale, e anche in Filologia Moderna. Fa parte dell’Ordine dei Giornalisti dal 2006. Ha iniziato a scrivere per i giornali locali della sua provincia nel 1999; fino al 2007 è stato corrispondente del Quotidiano di Sicilia. Attualmente collabora con diverse aziende operanti nel web, come Ciaopeople e Dopstart. Infine ha pubblicato alcune battute sull’Almanacco Luttazzi della Nuova Satira Italiana (Feltrinelli, 2010). Adora Woody Allen e Luigi Pirandello.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *