Il giudice di X Factor 5, Morgan, bastona ancora Vasco Rossi

By on luglio 3, 2011
morgan

Continua la polemica a distanza tra Morgan e Vasco Rossi. Nelle scorse settimane, il prossimo (ed ex) giudice di X Factor aveva detto che il rocker è musicalmente morto a 27 anni. Vasco, sulla sua pagina Facebook, aveva risposto con ironia, facendo riferimento alla sua capacità di riempire stadi come San Siro; capacità che il Castoldi (nella foto) certo non ha. Intervistato dalla programma radiofonico Un giorno da pecora, l’amico di Vittorio Sgarbi ha colto l’occasione per chiarire il perché delle sue affermazioni, ma ha anche continuato ad attaccare il rocker modenese. “Ero in una conferenza stampa in cui parlavo della mia ultima operazione di doppiaggio…riflettevamo sul fatto che Jim Morrison fosse morto a 27 anni e che questa età era la stessa di altri suoi colleghi illustri…tra cui anche Luigi Tenco – ha spiegato il giudice di X Factor 5 a Radio Due. – Un giornalista mi ha detto che però Vasco è vivo. E io gli ho detto che anche lui è morto. Ho scherzato su un morto vivo”. E ancora: “In realtà lui è un po’ permaloso, perché io l’ho paragonato al gotha dei grandi cantanti, doveva sentirsi onorato e non deriso. Invece Morgan è uno che se ne intende di stadi. Forse si riferiva al fatto che non se ne intende di stadi come San Siro? Ma a San Siro c’è un rombo pazzesco. Io ho fatto concerti in teatri come il Petruzzelli, la Fenice e La Scala, non so se lui li ha fatti. A meha aggiunto  l’ex dei Bluvertigo – interessa la musica, non il rombo“.

Più avanti l’affondo più duro. Vasco, che ha appena annunciato il ritiro, viene definito “abbastanza squallido” e la sua musica “un po’ provinciale”. “Rossi è un grandissimo chansonnier, spero che ora che ha rinunciato a fare la rockstar possa scrivere delle chanson, cosa che lui è in grado di fare. Finora ha scritto Rock & Roll un po’ di provincia. Come valuto l’annuncio di volersi ritirare dalla sua carriera da rockstar? Ho trovato questa frase un po’ infelice, per due motivi. Uno, perché la carriera della rockstar non esiste: c’è la vita della rockstar. E poi – ha concluso Morgan – uno che lo dice di sé è abbastanza squallido”.

About Gianni Monaco

Nato nel 1981 a Modica (Ragusa), ha conseguito la laurea specialistica in Editoria, Giornalismo e Comunicazione multimediale, e anche in Filologia Moderna. Fa parte dell’Ordine dei Giornalisti dal 2006. Ha iniziato a scrivere per i giornali locali della sua provincia nel 1999; fino al 2007 è stato corrispondente del Quotidiano di Sicilia. Attualmente collabora con diverse aziende operanti nel web, come Ciaopeople e Dopstart. Infine ha pubblicato alcune battute sull’Almanacco Luttazzi della Nuova Satira Italiana (Feltrinelli, 2010). Adora Woody Allen e Luigi Pirandello.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *