Ilaria D’Amico: Michele Santoro il migliore nel suo genere

By on luglio 27, 2011
ilaria d'amico

Il prossimo anno Ilaria D’Amico (nella foto) non sarà più a la7, dove conduceva Exit – Uscita di sicurezza. Il programma d’inchieste è stato affidato, anche se non ancora ufficialmente a Corrado Formiglio, già collaboratore di Annozero. La D’Amico ha già lavorato per Sky, ma dalla prossima stagione televisiva lo farà in maniera esclusiva. Intervistata dal quotidiano Libero, la giornalista ha spiegato il perché di questa scelta: “A Sky sento di dovere tutto. E poi ho avvertito un progetto molto forte su di me. Si riparte a fine agosto con il calcio e dopo sette anni non avrò più in studio Mario Sconcerti, che avrà un programma tutto suo. Così mi toccherà ricostruirmi il ruolo, magari diventare un po’ più battagliera con allenatori e giocatori e sostituirmi a Mario nella polemica“.

Non solo sport per la bella Ilaria, che ha intenzione di fare ancora informazione politica e sociale. Il progetto di Sky è quello mettere in onda un programma di questo genere a partire dal 2012. La D’Amico esclude che possa trattarsi di un doppione di Exit. Non solo: il programma potrebbe essere quotidiano e non più settimanale: “Magari su Sky Uno, la rete che più dà l’imprinting a tutto il mondo Sky. Per dirla tutta però, il progetto è ancora sul tavolo, bisogna capire anche quel che accadrà nell’azienda nelle prossime settimane; il nostro ad è appena stato trasferito a Londra e tutto andrà ridiscusso con chi lo sostituirà. Quel che è sicuro però è che tenteremo di cambiare il modo in cui si fa opinione in Italia. Altrimenti, non è neanche il caso di cominciare”.

La giornalista ha parlato anche della sua ex rete, spiegando a Libero che non può essere considerata certo “rossa”., nonostante la presenza di Gad Lerner, Luca Telese, ecc. Michele Santoro? Per la D’Amico sarebbe stato giusto cercare di prenderlo, visto che è capace di andare oltre il 30%  di share e che “è il migliore a fare il suo genere in tv”.

About Gianni Monaco

Nato nel 1981 a Modica (Ragusa), ha conseguito la laurea specialistica in Editoria, Giornalismo e Comunicazione multimediale, e anche in Filologia Moderna. Fa parte dell’Ordine dei Giornalisti dal 2006. Ha iniziato a scrivere per i giornali locali della sua provincia nel 1999; fino al 2007 è stato corrispondente del Quotidiano di Sicilia. Attualmente collabora con diverse aziende operanti nel web, come Ciaopeople e Dopstart. Infine ha pubblicato alcune battute sull’Almanacco Luttazzi della Nuova Satira Italiana (Feltrinelli, 2010). Adora Woody Allen e Luigi Pirandello.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *