La7, l’ad Stella: campagna acquisti non è finita e su Santoro mai dire mai

By on luglio 5, 2011
giovanni stella

Non finisce qui la campagna acquisti di la7. A garantirlo è Giovanni Stella (nella foto). L’amministratore delegato di Ti Media ha già portato nel suo canale nomi importanti, sia nel recente passato, sia nelle ultime settimane. Ma altri nomi illustri potrebbero arrivare. Molto dipenderà anche da cosa accadrà in Rai. Da qualche settimana a questa parte, i vertici di Viale Mazzini sembrano cavalli impazziti e voglio mandare a casa tutti. Roberto Saviano, Simona Ventura e altri volti noti sono già andati via. Ma anche Milena Gabanelli (il cui Report è da molti definito come il miglior programma giornalistico della nostra tv) e Serena Dandini (conduttrice di Parla con me) rischiano il posto.

La campagna acquisti non è ancora conclusa, aspettiamo le decisioni degli altri. Io quello chedipende solo da me lo faccio, quello che dipende dagli altri nonposso farlo – ha spiegato Giovanni Stella. – Fra due giorni (quando ci sarà il consiglio di amministrazione della Rai, ndr) bisogna aspettare un temporale come quello di stamattina. c’è in programma un appuntamento molto importante e vedremo quelloche succede“.

Il manager di Ti Media ha preferito non parlare del duello verbale tra Enrico Mentana e Michele Santoro e ha lasciato intendere che qualche piccola speranza di avere l’ex conduttore di Annozero a la7 ancora c’è (ma noi ci crediamo ben poco): “Sono polemiche tra giornalisti e per me i giornalisti sono lavoratori come tutti gli altri lavoratori dell’industria. Santoro aveva accettato lo ‘schema Mentana’ e i problemi interpersonali tra loro sono soltanto loro. Io non posso che salvaguardare il ruolo dell’editore. Una ripresa delle trattative con Michele Santoro? E’ difficile, anche se in questo mondo mai dire mai. Ma finchè restano gli ostacoli che si sono creati tra noi è molto difficile. Personalmente – ha aggiunto Stella in riferimento alle presunte pressioni subite, alias conflitto d’interessi – ho cercato di far lavorare La7 in tranquillità, difendendola dalle intromissioni sgradite dei competitor“.

About Gianni Monaco

Nato nel 1981 a Modica (Ragusa), ha conseguito la laurea specialistica in Editoria, Giornalismo e Comunicazione multimediale, e anche in Filologia Moderna. Fa parte dell’Ordine dei Giornalisti dal 2006. Ha iniziato a scrivere per i giornali locali della sua provincia nel 1999; fino al 2007 è stato corrispondente del Quotidiano di Sicilia. Attualmente collabora con diverse aziende operanti nel web, come Ciaopeople e Dopstart. Infine ha pubblicato alcune battute sull’Almanacco Luttazzi della Nuova Satira Italiana (Feltrinelli, 2010). Adora Woody Allen e Luigi Pirandello.

One Comment

  1. Pingback: Paola Perego esclusa dai palinsesti Rai: “Una mossa contro Lucio Presta” | LaNostraTv

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *