Lele Mora in carcere: più magro, in lacrime e col rosario

By on luglio 7, 2011
lele mora

E’ trascorso più di un mese e mezzo, ormai, da quando è stato arrestato Lele Mora (nella foto). L’agente dei vip è accusato dalla Procura di Milano di bancarotta fraudolenta aggravata. L’ex parrucchiere ha incassato la solidarierà di molti suoi assistiti, come il vincitore del Gf10 Mauro Marin, oppure degli amici più famosi, come Fabrizio Corona. Il compagno di Belen Rodriguez gli ha scritto una lettera. E’ andata oltre Iva Zanicchi. L’europarlamentare, eletta nel centrodestra, è andata a trovare il manager in carcere e ha parlato della sua esperienza al Giornale. L’incontro fra i due, che si conoscono da ormai vent’anni e che hanno collaborato ai tempi di Ok il prezzo è giusto, è avvenuto qualche giorno fa, nella Casa Circondariale di Opera.La cantante ha solo parole dolci per l’amico: “Lele è un uomo generoso, lo è stato con moltissimi artisti, sia nei momenti di massimo splendore, sia, come accaduto recentemente in occasione della scomparsa di Nilla Pizzi, quando le cose per lui iniziavano ad andare meno bene dal punto di vista lavorativo“.

Dai festini e dal lusso più sfrenato al carcere, il passo è stato breve per l’agente dei vip, coinvolto anche nel caso Ruby. “Non sapevo come avrei trovato Lele e la cosa mi preoccupava – ha detto Iva Zanicchi. – Quando sono entrata nella sua cella, l’esiguità dello spazio mi ha impressionato. Il caldo era soffocante e la finestra con le sbarre, seppure aperta, non riusciva a stemperare l’afa. Ho trovato Lele molto provato, dimagrito e con gli occhi arrossati dal pianto, ma sereno. Lele è un uomo forte, ma l’esperienza del carcere riesce a scalfire qualsiasi corazza”.

Iva è sicura che Mora ce la farà comunque ad uscire da questa situazione, grazie anche alla fede: “Mi ha fatto piacere trovarlo vestito con pantaloni e camicia: sembra banale, ma per il morale è importante non lasciarsi andare anche nei piccoli gesti quotidiani. Sul piccolo tavolino, tra i tanti telegrammi di amici e parenti e il blocco di carta con cui rispondere ai messaggi, mi ha fatto piacere notare un piccolo rosario: credo che in questo momento di grande difficoltà – ha detto l’ex conduttrice tv – la fede possa dargli un senso di profondo conforto“.

About Gianni Monaco

Nato nel 1981 a Modica (Ragusa), ha conseguito la laurea specialistica in Editoria, Giornalismo e Comunicazione multimediale, e anche in Filologia Moderna. Fa parte dell’Ordine dei Giornalisti dal 2006. Ha iniziato a scrivere per i giornali locali della sua provincia nel 1999; fino al 2007 è stato corrispondente del Quotidiano di Sicilia. Attualmente collabora con diverse aziende operanti nel web, come Ciaopeople e Dopstart. Infine ha pubblicato alcune battute sull’Almanacco Luttazzi della Nuova Satira Italiana (Feltrinelli, 2010). Adora Woody Allen e Luigi Pirandello.

4 Comments

  1. DINO

    luglio 9, 2011 at 14:08

    devi marcire in gatta

  2. alessandro

    luglio 13, 2011 at 15:38

    fatelo marcire in carcere………

  3. Rebus

    luglio 29, 2011 at 03:44

    Gettate le chiavi

  4. Pingback: Lele Mora resta in carcere, per il gip potrebbe fuggire | LaNostraTv

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *