Michele Santoro attacca Enrico Mentana: è diversamente libero

By on luglio 4, 2011
roberto benigni e michele santoro

Continua a fare discutere il caso Michele Santoro (nella foto). L’ex conduttore di Annozero difficilmente farà parte della squadra di la7. Anzi, dopo l’articolo pubblicato sul Fatto Quotidiano, la cosa sembra ancora più improbabile. L’ex europarlamentare, stavolta, se la prende soprattutto con Enrico Mentana. Sì, proprio lui. Colui che si era battuto perché Santoro potesse approdare alla rete di Telecom Italia. Per Santoro, l’ex direttore del Tg5 “mente sapendo di mentire” quando non parla apertamente di “conflitto d’interessi”. L’attacco al direttore a Chicco è durissimo, per certi aspetti sorprendente.Enrico Mentana non si è mai incatenato per la libertà di informazioneha accusato l’ex conduttore di Annozero. – Anche quando aveva promesso di farlo. Pur nutrendo nei suoi confronti una enorme stima professionale, ritengo che abbiamo nei confronti del potere (economico, politico ed editoriale) atteggiamenti molto distanti. Il che ci rende diversamente liberi. Tuttavia le sue dichiarazioni fanno intendere che io avrei richiesto all’editore una libertà illimitata e irresponsabile. Siccome non è così, non capisco per quale ragione egli voglia assumere il ruolo di chi nasconde o vela con le sue interpretazioni il conflitto d’interessi. La verità – ha aggiunto l’ex dipendente della tv di Stato – è che io mi sono impegnato a rispettare le regole e le norme esistenti, nonché la linea editoriale di Timedia“.

Insomma, oramai sembra un tutti contro tutti. Santoro, in questo modo, rischia di restare isolato. Le sue parole ci fanno capire una cosa: e cioé che ormai sa di essere fuori dalla televisione in chiaro. Come ha anticipato nei giorni scorsi, tramite un’intervista rilasciata al fatto, l’ex europarlamentare continuerà comunque a fare il suo lavoro. Punterà su internet, sul digitale, il satellitare. Organizzerà le sue trasmissioni in piazza, come è stato per Tutti in piedi, oppure nei teatri. I due esperimenti hanno funzionato alla grande. I suoi fans sperano che possano continuare.

About Gianni Monaco

Nato nel 1981 a Modica (Ragusa), ha conseguito la laurea specialistica in Editoria, Giornalismo e Comunicazione multimediale, e anche in Filologia Moderna. Fa parte dell’Ordine dei Giornalisti dal 2006. Ha iniziato a scrivere per i giornali locali della sua provincia nel 1999; fino al 2007 è stato corrispondente del Quotidiano di Sicilia. Attualmente collabora con diverse aziende operanti nel web, come Ciaopeople e Dopstart. Infine ha pubblicato alcune battute sull’Almanacco Luttazzi della Nuova Satira Italiana (Feltrinelli, 2010). Adora Woody Allen e Luigi Pirandello.

3 Comments

  1. Pingback: La7, l’ad Stella: campagna acquisti non è finita e su Santoro mai dire mai | LaNostraTv

  2. Pingback: Freccero: posso lasciare la Rai per lavorare con Michele Santoro | LaNostraTv

  3. Pingback: Lettera di Mentana sul Corriere della Sera. La polemica Santoro vs La7, continua | LaNostraTv

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *