Milly Carlucci vs Baila: decida il giudice se c’è plagio o no

By on luglio 18, 2011
milly carlucci

Baila! è la copia di Ballando con le stelle? Milly Carlucci (nella foto) sostiene di sì. Ma vuole che a stabilirlo sia un giudice. Il programma della Rai è stato uno dei grandi successi di queste ultime stagioni. Ballando con le stelle è stato tra i pochi a fare incassare un sacco di soldi a Viale Mazzini. Ora il timore di Milly Carlucci e degli autori è che il successo possa essere scalfito dalla risposta di Mediaset.

Milly Carlucci è determinata a portare avanti la sua battaglia: “Con l’aiuto dell’avvocato abbiamo fatto un ricorso in tribunale, e nei prossimi giorni il nostro legame incontrerà di fronte ad un giudice l’avvocato di Canale 5, che dovrà spiegare, carte alla mano, com’è Baila!, di che cosa tratta, quali sono insomma le sue caratteristiche. A quel punto – ha detto la presentatrice – il giudice dovrà valutare se effettivamente Baila! è  uguale a Ballando con le Stelle oppure no”.

Per la Carlucci esistono regole ben precise che vanno rispettate e che tutelano il diritto d’autore. Se queste norme non sono state rispettati in televisione, ciò non vuol dire che sia giusto e che si debba per forza andare in questa direzione. La sua, spiega, non è una guerra contro Mediaset. “Io non ce l’ho con nessuno – ha detto la conduttrice. – Né ce l’ho con la D’Urso, né con Cenci, e nemmeno con Canale 5. Quello che voglio è che vengano rispettate delle regole che esistono, ma che in tv non sono mai state applicate. Voglio dire: se io scrivo un libro e dopo un mese un altro ne scrive uno uguale al mio, è normale che lo denunci o no? Nella tv, che ormai assomiglia sempre di più ad un calderone di programmi tutti uguali, sembra che questa regola non possa essere applicata. Ci voleva qualcuno che rompesse la tradizione e dicesse basta. Sono contenta di essere stata io la prima”.

About Gianni Monaco

Nato nel 1981 a Modica (Ragusa), ha conseguito la laurea specialistica in Editoria, Giornalismo e Comunicazione multimediale, e anche in Filologia Moderna. Fa parte dell’Ordine dei Giornalisti dal 2006. Ha iniziato a scrivere per i giornali locali della sua provincia nel 1999; fino al 2007 è stato corrispondente del Quotidiano di Sicilia. Attualmente collabora con diverse aziende operanti nel web, come Ciaopeople e Dopstart. Infine ha pubblicato alcune battute sull’Almanacco Luttazzi della Nuova Satira Italiana (Feltrinelli, 2010). Adora Woody Allen e Luigi Pirandello.

One Comment

  1. Pingback: Ecco chi saranno i protagonisti di “Baila!”! | LaNostraTv

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *