Abercrombie & Fitch contro Jersey Shore

By on agosto 17, 2011
Abercrombie & Fitch Milano

L’Azienda d’abbigliamento Abercrombie & Fitch, che da poco ha aperto anche a Milano, vuole salvaguardare il proprio marchio e per questo si è schierata contro Jersey Shore, programma tv in onda sulla giovane Mtv che racconta la storia di italo-americani. Uno schiaffo per l’Azienda americana è stato quello di vedere indossati i propri vestiti ai concorrenti di Jersey Shore: il marchio potrebbe risultarne compromesso. Ed ecco l’insolita proposta: retribuire i concorrenti del reality show più trash della storia affinchè non indossino i loro abiti. In particolare la proposta è arrivata a Mike «The situation» Sorrentino che ha indossato pantaloni a vita bassa marchiati Abercrombie in uno degli ultimi episodi di Jersey Shore girati a Firenze. Mike, infatti, ha il vizio di alzarsi la maglietta per mostrare gli addominali scolpiti e di portare boxer a vista, compromettendo dunque l’immagine di Abercrombie.

“Siamo consapevoli che si tratta di uno show di intrattenimento, ma crediamo che l’associazione al nostro marchio sia contraria alle aspirazioni di A&F e potrebbe non essere gradita a nostri fan” scrive in una nota Abercrombie. La società ha esteso l’invito anche agli altri attori di Jersey Shore: “Non indossate i capi del nostro marchio”. In cambio di una corposa somma di denaro.

Nel frattempo Abercrombie & Fitch è alla ricerca di nuovi Modelli per la boutique di Milano e per future campagne pubblicitarie: per partecipare al Casting clicca qui.

About Fabio Giuffrida

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *