Dice in tv di avere i resti di feto di alieno in casa, il paese la deride

By on agosto 29, 2011
giovanna poddu

Avete visto gli alieni? Siete stati rapiti da loro? Avete avuto rapporti sessuali? Bene, cioè male. Non ditelo a nessuno, tanto meno utilizzando il potetente mezzo televisivo. Perché quasi nessuno è disposto è crederci e potreste essere costretti a cambiare città. Giovanna Poddu, 40 anni, qualche tempo fa è stata intervistata da Mistero, la trasmissione di Italia 1. I suoi coincittadini, naturalmente, hanno seguito con attenzione la trasmissione e l’idea che si sono fatti non è propriamente positiva. “Non ne potevo più di sentirmi sghignazzare dietro le spalle ad ogni passo che facevo, volevo solamente raccontare quello che mi è successo”.La donna dice addirittura di essere rimasta incinta degli alieni una ventina di volte. Le prove? Ci sarebbero macchie di sangue alieno e resti di feti nella sua casa. La Poddu non è creduta dalla stragrande maggioranza delle persone, anche se qualcuno disposto a darle credito c’è (soprattutto da chi afferma di avere avuto le stesse esperienze).

“Da quando frequento i convegni di ufologia non mi sento più né sola, nè tanto meno pazza”, ha spiegato la donna in questi giorni ai mass media. “Sono stata vittima di sequestro da parte di un gruppo di extraterrestri, con tanto di astronave. Sono stata portata in un posto misterioso, sono stata sottoposta a dei dolorosi esperimenti. Ho visto che c’erano altri essere umani, che soffrivano, che cercavano di ribellarsi, ma non potevano fare nulla”.

Giovanna Poddu non si pente di avere raccontato la sua vicenda, nonostante tutte le conseguenze negative. “Ho avuto il coraggio di rivelare questa verità. Non sono certo la sola a vivere simili esperienze – sottolinea – ma altre persone ritengono che è meglio stare in silenzio. Io avevo la necessità di fare conoscere questo dramma che sto vivendo. Volevo liberarmi di un grande peso e far sì che altre persone uscissero allo scoperto. Purtroppo mi si è appesantito il fardello. Ma io non mi pento di quel che ho fatto. Si vogliono tenere nascoste delle verità. Ma gli extraterrestri esistono e sono qui tra di noi“. Difficile, quasi impossibile, trovare uno scienziato o un divulgatore scientifico che sia d’accordo.

About Gianni Monaco

Nato nel 1981 a Modica (Ragusa), ha conseguito la laurea specialistica in Editoria, Giornalismo e Comunicazione multimediale, e anche in Filologia Moderna. Fa parte dell’Ordine dei Giornalisti dal 2006. Ha iniziato a scrivere per i giornali locali della sua provincia nel 1999; fino al 2007 è stato corrispondente del Quotidiano di Sicilia. Attualmente collabora con diverse aziende operanti nel web, come Ciaopeople e Dopstart. Infine ha pubblicato alcune battute sull’Almanacco Luttazzi della Nuova Satira Italiana (Feltrinelli, 2010). Adora Woody Allen e Luigi Pirandello.

One Comment

  1. tiziana

    settembre 12, 2011 at 14:34

    Bah, ho seguito ieri sera quello che dice la signora. Certo una volta esistevano i manicomi, ora invece parecchie persone con distrubi diversi e diversificati sono fuori. Non lo dico “simpaticamente”. Ogni giorno m’imbatto in persone sempre più staccate dalla realtà e la signora in questione credo faccia parte di una nutrita schiera. Oddio anche il programma è tra il serio ed il faceto, mi sembra un carrozzone tipo “signori venghino venghino”. Piace molto a mio figlio, ma tant’è lui ha 17 anni! Probabilmente se il programma fosse più verosimile e scientificamente più curato anche chi “mostra la faccia” risulterebbe più credibile.
    Vedere Daniele Bossari con la bella sciarpina rosa al collo che si “cagasotto” per andare a fare una “passeggiata” con gli speleologi direi che non è quel che si dice edificante.
    C’è chi queste cose le sa fare ed è giusto che le faccia e chi potrebbe fare il portiere d’albergo che risulterebbe più credibile.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *