La7, Stella attacca Michele Santoro: voleva libertà assoluta

By on agosto 28, 2011
michele santoro

Nei giorni scorsi Giovanni Stella, amministratore delegato di Telecom Italia Media, è tornato a parlare del caso Santoro (nella foto). Giusto un paio di mesi, il giornalista e la7 sembravano sul punto di celebrare il “matrimonio televisivo dell’anno”. Enrico Mentana, direttore del telegiornale, aveva già dato la notizia per scontata, facendo capire che mancavano pochi dettagli. Poi però l’ex conduttore di Annozero e i manager di Telecom Italia Media hanno cercato di approfondire il discorso e hanno preso atto del fatto che la trattativa (nemmeno troppo lunga) non poteva andare avanti. Per Santoro se è andata così è tutta colpa del conflitto d’interessi. Sarebbe stato il premier, l’acerrimo nemico Silvio Berlusconi, insomma, a non volere il ritorno in tv dell’ex europarlamentare. La7 ha invece parlato di disaccordi relativi alla linea editoriale.

Giovanni Stella, intervistato dal Giornale, ha negato nella maniera più assoluta che il presidente del consiglio abbia inciso sulla vicenda. Il manager ha detto che se la scelta fosse dipesa dalla volontà del presidente del consiglio, lui si sarebbe subito dimesso dall’incarico. “Eravamo d’accordo su tutto: corrispettivo economico, collaboratori, tipo di prodotto e costo delle puntate – ha spiegato Stella. – Poi Santoro ha preteso la mano libera praticamente su tutto. Però con me ha trovato un osso assai più duro della televisione di Stato. E’ sempre facile richiedere la libertà con i soldi degli altri. Solo Enrico Mentana non deve riferire a me perché, come direttore, si assume lui tutte le responsabilità“.

Il manager di Telecom Italia Media ha aggiunto che la7 può tranquillamente fare a meno dell’ex conduttore di Sciuscià, anche perché la squadra si è già rafforzata molto. E’ arrivato, proprio da Annozero, Corrado Vermigli. Ma ci saranno anche Nicola Porro e Filippo Facci. E Santoro? Dove andrà? Di certo non a la7 e nemmeno a Sky o di nuovo in Rai. Magari Berlusconi non c’entra nulla con tutto questo, ma probabilmente se la riderà di gusto.

About Gianni Monaco

Nato nel 1981 a Modica (Ragusa), ha conseguito la laurea specialistica in Editoria, Giornalismo e Comunicazione multimediale, e anche in Filologia Moderna. Fa parte dell’Ordine dei Giornalisti dal 2006. Ha iniziato a scrivere per i giornali locali della sua provincia nel 1999; fino al 2007 è stato corrispondente del Quotidiano di Sicilia. Attualmente collabora con diverse aziende operanti nel web, come Ciaopeople e Dopstart. Infine ha pubblicato alcune battute sull’Almanacco Luttazzi della Nuova Satira Italiana (Feltrinelli, 2010). Adora Woody Allen e Luigi Pirandello.

3 Comments

  1. Pingback: La7, Stella attacca Michele Santoro: voleva libertà assoluta Streaming

  2. Pingback: La7, Giovanni Stella: con Michele Santoro ho sbagliato | LaNostraTv

  3. Pingback: Michele Santoro annuncia ritorno: l’11 settembre è ufficiale | LaNostraTv

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *