Mediaset difenda Baila dall’accusa di plagio di Milly Carlucci

By on agosto 11, 2011
milly carlucci

Continua la battaglia tra Ballando con le stelle e Baila! Milly Carlucci (nella foto) è convinta che il programma di Mediaset sia un plagio di quello trasmesso, con grande successo, dalla tv di Stato. Cologno Monzese, dal canto suo, è certissima delle sue ragioni. Mediaset sostiene che il programma, che partirà a fine settembre, non è copiato da Viale Mazzini, ma ha molti spunti originali, tra cui il fatto che vi parteciperanno persone non famose. Chi dice il vero? Sarà il Tribunale di Roma a stabilirlo, probabilmente nei primi giorni di settembre. La Carlucci aveva giurato battaglia qualche mese fa e non aveva escluso le vie legali. Teme che, iniziando prima, Baila possa danneggiare pesantemente e scorrettamente la trasmissione di Viale Mazzini. La conduttrice in breve tempo, sostenuta dalla tv di Stato, è passata dalle parole ai fatti. Questo il punto di vista del gruppo fondato da Silvio Berlusconi, già esposto in alre occasioni: “Il programma Baila è ancora in fase di realizzazione e dunque nessuno può affermare di sapere ora come sarà – si legge in una nota. – Rti ha acquisito un format da Endemol che ha garantito essere originale. Certamente i programmi saranno diversi, come diversi sono i due format. E’ falso affermare che il giudice civile nella prima udienza, oggi al tribunale di Roma, abbia intimato a Rti e a Endemol di produrre lo schema del programma. Ha soltanto ordinato alle parti, com’era ovvio, di notificare il ricorso anche ai coautori della trasmissione, non ancora chiamati in giudizio“.

Più avanti il gruppo di Cologno Monzese sottolinea tutte le sue perplessità rispetto alla vicenda. “Singolare infine notare come il legale della signora Carlucci abbia presentato in aula una perizia giurata su una trasmissione che non è ancora andata in onda. Perizia che peraltro non ha alcun valore processuale, redatta per giunta da una persona che dichiara di esser stata membro della giuria di ‘Ballando con le stelle’ (si tratta di Carolyn Smith, ndr) per quattro edizioni su incarico della Rai, come si legge a pagina uno del documento. Mediaset comunque è certa delle sue ragioni e – si legge ancora ancora nella nota dell’azienda – respinge ogni accusa di plagio, attendendo serenamente la decisione del giudice“.

About Gianni Monaco

Nato nel 1981 a Modica (Ragusa), ha conseguito la laurea specialistica in Editoria, Giornalismo e Comunicazione multimediale, e anche in Filologia Moderna. Fa parte dell’Ordine dei Giornalisti dal 2006. Ha iniziato a scrivere per i giornali locali della sua provincia nel 1999; fino al 2007 è stato corrispondente del Quotidiano di Sicilia. Attualmente collabora con diverse aziende operanti nel web, come Ciaopeople e Dopstart. Infine ha pubblicato alcune battute sull’Almanacco Luttazzi della Nuova Satira Italiana (Feltrinelli, 2010). Adora Woody Allen e Luigi Pirandello.

One Comment

  1. Pingback: Baila, Barbara D’Urso: ci saranno anche Al Bano e Marcella Bella | LaNostraTv

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *