Morgan: “Mara Maionchi non mi mancherà, con Elio sarà una sfida ad armi pari”

By on agosto 24, 2011

Marco Castoldi, in arte Morgan, non è certo uno che ha peli sulla lingua. Peccato che a volte i suoi deliri di onnipotenza si rivelino un’arma a doppio taglio, proprio come accaduto con le incredibili dichiarazioni sull’uso di sostanze stupefacenti, che due anni fa gli costarono l’esclusione dal Festival di Sanremo. Peccato anche che il più della volte voglia rendersi antipatico e spocchioso a tutti i costi, dall’alto della sua immensa e sbandierata cultura musicale. Sta di fatto che Morgan ne ha fatta un’altra delle suedi interviste, intendo, durante la quale ha parlato della nuova edizione di Xfactor -che andrà in onda su Sky da Novembre- e, tanto per cambiare, non si è risparmiato le critiche ai suoi vecchi compagni.

Mara Maionchi non mi mancherà per niente -dichiara a LeiWebDevo dire che non mi è mai mancata Mara Maionchi, perché è sempre stata presente sullo chiffon delle mie camicie. Facchinetti? Lui invece mi è sempre mancato, anche quando c’era“. Su Arisa, anche lei presente in giuria nella quinta edizione del talent show, non esprime invece alcun giudizio: “Beh, non la conosco. Devo dire che non ho la sua discografia completa -come se la sua fosse chissà quanto estesa o degna di nota- Però mi informerò e la metterò a fianco a quella di Augusto Martelli, tra gli artisti che iniziano con la A. Sinceramente non so nulla di lei e quindi non voglio dare giudizi a priori“. Si dichiara naturalmente molto entusiasta della presenza di Simona Ventura e della sana rivalità Elio: “Sono molto entusiasta del ritorno di Simona Ventura perché ho condiviso con lei un’esperienza molto formativa in termini televisivi, oltre a una bella amicizia e tanta simpatia. Lo stesso vale per Elio che è un collega con cui condivido l’amore per il gioco verbale. Spero che in questa edizione si possa giocare molto con le parole. E Elio è uno in grado di farlo. Poi abbiamo anche una passione in comune per i testi di Battiato, soprattutto per quelli degli anni Ottanta. Sarà veramente bello confrontarsi con qualcuno che non è un muro di gomma. Con Elio sarà una sfida ad armi pari“.

Sulla morte di Amy Winehouse, scomparsa tragicamente qualche settimana fa a soli 27 anni per cause ancora da accertare, rivela di aver pensato fin da subito alla oramai celebre “maledizione dei 27 anni“: “Sì, ci ho pensato, infatti l’ho detto anche a mia madre quando ci siamo sentiti, perché la prima a darmi la notizia della morte di Amy Winehouse è stata proprio lei. Mi ha detto di non averci neanche dormito perché è una cosa che l’ha molto scioccata. Le piaceva moltissimo Amy Winehouse. Io le ho detto ‘Mamma, la maledizione dei ventisette anni si ripete‘. E mia madre mi ha risposto: ‘Cosa c’entrano i ventisette anni, se uno si spacca e si fa così tanto muore‘”. Recentemente, Morgan ha anche curato la traduzione e il doppiaggio di un film dedicato al mito di Jim Morrison, con il quale sente di avere diversi aspetti in comune: “Morrison a me piace molto. Sento di avere in comune con lui l’amore per la letteratura simbolista, per i poeti come Baudelaire, Mallarmè, Rimbaud. Anche la passione per il teatro. Ho uno spirito libertario come il suo. Anche io amo la poesia come atto libertario che può declinarsi in canzoni, scrittura, danza, meditazione, filosofia. Ma sicuramente non nella ricerca del suicidio“.

About Matteo

Nato e residente in provincia di Lecce, è il più giovane tra i Redattori de LaNostraTv.it. Frequenta il Liceo Linguistico e adora il calcio (ma solo quello in Tv), la lettura (in particolare la saga di 'Harry Potter' e la magica penna di J.K. Rowling), il mondo dell'Interior Design, la Filosofia, la musica e naturalmente la televisione . La passione per la scrittura e per il giornalismo ha sempre accompagnato il suo percorso scolastico e non. Per il futuro ha molti sogni e parecchie ambizioni, ma anche tanta confusione.

One Comment

  1. Pingback: Elio: “Faccio XFactor solo per Morgan. Ad ‘Amici’ hanno tutti lo stesso stile, non è arte” | LaNostraTv

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *