Nina Senicar: dalla Bocconi, alla tv, alla moda

By on agosto 14, 2011
foto showgirl nina senicar

text-align: center;”>foto showgirl nina senicar

Modella, conduttrice, attrice, da poco tempo ha confermato la sua passione per Alessandro Pess, star di alcune serie tv come Carabinieri e Non smettere di sognare. Nina Senicar, serba di Novi Sad, come tanti altri personaggi della tv si lascia andare ad alcune piccole rivelazioni in un’intervista che sta girando in questi giorni per il web. Riservata, volto austero, non troppo amante del gossip, dice di aver rinunciato alla sua carriera per fare il mestiere che in questo momento le riesce meglio, la showgirl. E’ stata naufraga de l’Isola dei famosi e poi valletta di Alfonso Signorini in Kalispera, con risultati piuttosto deludenti. Recentemente l’abbiamo notata anche nella pubblicità di una marca di cellulari, e molto presto la vedremo anche come stilista. La prima domanda che le viene fatta è quella che riguarda i suoi studi. Si è laureata infatti alla Bocconi di Milano, in International Economics con specializzazione in media e comunicazione, settore arte e cultura. Ma andiamo per ordine:

“Per tutta la vita ho desiderato studiare – dice -. Vengo da una famiglia di medici, per noi era scontato fare prima il liceo e poi l’università. Erano considerati dei passi inevitabili. E’ stata una mia scelta personale, invece, voler studiare all’estero. Così ho scelto la Bocconi perché è una delle Università più rinomate d’Europa. Sono arrivata in Italia da studentessa, poi per caso sono finita nella moda. La mia intenzione era fare advertising, cioè entrare nel mondo della pubblicità. Pensavo che con la pubblicità si potesse riuscire a vendere qualsiasi cosa, anche il fumo. Durante le estati ho fatto degli stage presso la Leo Burnett e la McCann Erickson, quindi delle aziende del settore molto importanti. E lì ho scoperto che il mondo dell’advertising non era proprio come lo immaginavo”. Nina ha dovuto fare i conti con la dura vita di “manager in erba” e la gavetta l’ha costretta a fare un po’ di tutto: “Ho lavorato a Belgrado per la Leo Burnett, la sede più importante dell’Europa dell’Est. Ho fatto esperienza sia nel settore creativo che in quello commerciale. Volevo imparare come si organizza una campagna a 360°, e ho constatato che la cosa più importante è capire cosa desidera il cliente”. E qui le note dolenti: “Ho scoperto cosa vuol dire stare in ufficio dalle 9 del mattino alle 19, e passare tutto il tempo davanti al pc. E’ un lavoro che richiede un grande lavoro di team, e io invece sono un po’ più… ecco, diciamo individualista. Preferisco fare tutto da me. Ma il settore del marketing non l’ho abbandonato del tutto”. La showgirl infatti ha deciso di cimentarsi nella creazione di costumi da bagno: “La linea si chiama Nina Beachwear ed è prodotta da un’azienda di San Marino. Io sono proprietaria del marchio. Sono molto pignola e mi piace curare ogni dettaglio, perciò mi interesso anche della rete commerciale. Ho un’anima di imprenditrice. E’ un lavoro molto creativo, al di là del semplice disegno dei costumi”. Giovane venticinquenne, non sa ancora cosa le riserva il futuro, giustamente, anche se il mondo della tv ormai le appartiene pienamente. Ma crede fermamente nella possibilità di aprirsi tante strade, perchè nella vita bisogna coltivare le proprie passioni!

About Luca Mastroianni

E' nato a Roma ed è un giornalista pubblicista. Ha lavorato presso Legambiente e il Ministero dell'Ambiente, collaborando con agenzie e uffici stampa e occupandosi di attualità, diritti e corsi di giornalismo. Oltre alla scrittura ha grande passione per il calcio, il tennis e la musica. Della televisione ama soprattutto le serie tv degli anni Ottanta e Novanta: da Twin Peaks a La Tata, da C.S.I. a Friends, da I Griffin a Sex & the city.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *