Raz Degan: “A Mistero ce l’ho messa tutta con l’italiano. Ora mi ritiro per un pò”

By on agosto 24, 2011
raz-degan-mistero

text-align: center;”>Raz Degan Mistero Foto

Raz Degan, come vi avevamo anticipato qualche tempo fa, non condurrà la sua terza edizione di Mistero, il programma di approfondimento di Italia 1 dedicato ai fenomeno paranormali e apparentemente inspiegabili. La decisione, presa poco più di un mese fa, non è certamente di quelle che lasciano l’amaro in bocca: sembra che Degan non sia stato confermato per la sua scarsa conoscenza dell’italiano e della pessima pronuncia, che ha reso incomprensibili due edizioni del programma e che avrà fatto “scappare” diverse migliaia di telespettatori. Al suo posto, subentrerà l’attrice Jane Alexander (la celebre Lucrezia Van Necker di Elisa di Rivombrosa). Nonostante tutto, sulle pagine di Vanity Fair l’attore israeliano dichiara: “Mi dispiace solo che le cose che dicevo siano passate in secondo piano rispetto ai miei errori. Io ce l’ho messa tutta. Peccato.

Alla fine ho accettato e sono felice di averlo fatto -continua Degan- Il progetto mi interessava perché gli argomenti di cui trattava la trasmissione sono quelli che mi stanno a cuore, però avevo dubbi a causa del mio italiano non proprio perfetto. E’ stata un’esperienza importante perché mi ha permesso di superare una mia paura: parlare in italiano (?) in televisione, davanti a milioni di persone“. Raz non si dichiara pentito neanche dell’esperienza a Ballando con le stelle: “La direzione che stavo prendendo era troppo scontata, e così mi è venuta voglia di fare qualcosa di inaspettato. Ballare, cantare, condurre uno show: sono tutte cose che mai avrei pensato di fare. Per paura? Ma che cos’è la paura? E’ quelle che ti fa rimanere a casa con il telecomando in mano, che ti fa continuare a fare un lavoro che odi, per poi trovare tonnellate di giustificazioni al fatto che non hai il coraggio di cambiare la tua vita“.

Tra pochi giorni, Raz cambierà vita, pronto a tornare nel suo trullo in Puglia, lontano dalla vita mondana che sembra disprezzare: “Il silenzio mi piace, anche qui nel trullo posso stare giorni senza parlare con anima viva. Se parlo, parlo con i contadini, gli anziani rimasti qui a lavorare la terra. Grano, frutta e verdura, coltivo tutto io e quando sono qui mangio solo quello che proviene dalla mia terra. Alla fine per vivere cosa serve? Ho viaggiato, camminato, fatto l’autostop: sono arrivato sul tetto del mondo. Nella nostra società abbiamo bisogno di possedere per dare un senso alla nostra esistenza. Chi invece vive lì non ha niente: non ha bisogno di nascondersi dietro gli oggetti. Una grande lezione”. Naturalmente, Degan condividerà la nuova esperienza con la compagna Paola Barale, con la quale ha una stabile relazione da più di dieci anni: “Ci vuole tempo per costruire un rapporto nel quale sei libero abbastanza da poter dire al tuo partner che per i prossimi tre mesi non ci sarai perché hai deciso di startene in giro a viaggiare. Sono cose difficili da capire, ma d’altronde l’amore cos’è? Libertà? E la gelosia è amore? O è solo paura? Vabbè, forse sto diventando troppo filosofico“. Ecco, forse sì.

About Matteo

Nato e residente in provincia di Lecce, è il più giovane tra i Redattori de LaNostraTv.it. Frequenta il Liceo Linguistico e adora il calcio (ma solo quello in Tv), la lettura (in particolare la saga di 'Harry Potter' e la magica penna di J.K. Rowling), il mondo dell'Interior Design, la Filosofia, la musica e naturalmente la televisione . La passione per la scrittura e per il giornalismo ha sempre accompagnato il suo percorso scolastico e non. Per il futuro ha molti sogni e parecchie ambizioni, ma anche tanta confusione.

2 Comments

  1. Pingback: Raz Degan: “A Mistero ce l’ho messa tutta con l’italiano. Ora mi ritiro per un pò” Streaming

  2. Pingback: Raz Degan: “A Mistero ce l’ho messa tutta con l’italiano. Ora mi ritiro per un pò” Streaming

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *