Simona Ventura attacca Liofredi, Setta e Balivo su Vanity Fair. E parla del suo contratto a Sky

By on agosto 2, 2011
simona ventura intervista a Vanity Fair

text-align: center;”>simona ventura intervista a vanity fair Foto

Era prevedibile. Prima o poi la doveva fare. Agosto il suo mese preferito. E stavolta non risparmia nessuno. Si sfoga, dice quello che pensa, come è nel suo stile. Nostra Signora Simona Ventura ha rilasciato un’ intervista esclusiva a Vanity Fair. Il nuovo numero del settimanale sarà in edicola domani, ma stralci delle parole di Lady Sky sono già apparse nel Web. La Ventura parla e spara a zero. Una delle prime donne della Tv ha scelto, per il servizio fotografico, uno stile da Diva Hollywoodiana anni ’50: grandi occhiali, cappello a falde larghe e vestiti ultra chic. Simona afferma che approdata alla rete di Murdoch (un contratto in esclusiva per due anni, ndr), ha rivisto la voglia di fare e capire che aveva trovato a Mediaset, ma 20 anni fa. Pier Silvio Berlusconi non si è mai rassegnato all’abbandono della Ventura dopo 7 anni di successi e lei sostiene che se avesse voluto tenerla il modo l’avrebbe trovato.

Ma tornando al presente, Simona ne ha un pò per tutti: Massimo Liofredi lo definisce il peggior Direttore di Rai 2 mai avuto. A proposito della seconda Rete di Stato la conduttrice la paragona ad un negozio senza clienti, dove negli ultimi due anni c’è stata una desertificazione culturale.

Parla anche di alcune sue colleghe. Di Monica Setta dice che si è fatta imporre su Rai 2 e che dopo lo scontro che hanno avuto su Aldo Busi, per Super Simo non c’è stata pace. Infatti la Ventura sostiene che negli ultimi due anni è stata ostacolata, che a Rai 2 sono state inserite persone incompetenti, servi della politica.

La scelta di Victoria Cabello come nuova conduttrice di Quelli che il calcio, per Simona è una mossa giusta e originale, mentre accusa Caterina Balivo di aver fatto troppo la furbetta (la Balivo era in pole position per il programma calcistico domenicale, ndr) e per questo rimasta senza lavoro, ma le augura di trovarne uno al più presto.

Insomma, Simona Ventura ha finalmente parlato, eccome se ha parlato. Che abbia ragione o no, che abbia esagerato, che abbia rilasciato dichiarazioni alla Giovanna D’Arco, questo sta a voi lettori giudicarlo. La conduttrice è rimasta coerente con il suo personaggio, con i suoi modi di fare, basta pensare allo sfogo avuto alla fine dell’ultima puntata dell’Isola… quel “non ci piegherete mai” era solo l’inizio. La Ventura è una combattiva, una che non molla, quale collega sarebbe andata sull’Isola pur di salvare il proprio programma? Dopo Michele Santoro, Rai 2 ha perso anche la punta di diamante dell’intrattenimento, Simona ora è a Sky. Avrà fatto la scelta giusta? Non lo so. So che la sua assenza si sentirà, senza togliere nulla a chi la sostituirà, ma la Ventura è la Ventura.

About Nicola Zamperetti

Nato a Valdagno (VI) nel 1978, da un decennio lavora nel mondo dello spettacolo come performer teatrale e attore. Ha partecipato a molti programmi come "Sarabanda" "Domenica In" "Carramba che fortuna"... Scopre l'amore per il teatro, soprattutto per i Musical (Grease,Il Ritratto di Dorian Gray e A Chorus line) e per le Fiction (La Ladra, Il Peccato e la Vergogna e Donna detective). E' cresciuto guardando la tv e si definisce figlio del tubo catodico. Promette di essere ironico, tagliente e cinico nei suoi Articoli.