Aspettando Miss Italia 2011: conferenza stampa, scaletta e giuria della prima puntata (con Lenny Kravitz). La storia di Patrizia Mirigliani

By on settembre 18, 2011
Miss Italia Montecatini Terme

text-align: center;”>Miss Italia Montecatini Terme

Questa sera su Rai1 andrà in onda dal PalaSpecchiaSol di Montecatini Terme il primo dei due appuntamenti previsti quest’anno per il concorso di Miss Italia, giunto oramai alla sua 72esima edizione.  A condurlo sarà Fabrizio Frizzi, una sorta di Pippo Baudo a Miss Italia: il presentatore vanta infatti ben quindici conduzioni in altrettante manifestazioni! Sono felice di essere di nuovo a Miss Italia” ha dichiarato durante la conferenza stampa ai giornalisti, precisando però che si tratta di un rientro momentaneo: “Farò un anno, poi vedremo“. Il vicedirettore di Rai 1, Gianvito Lomaglio, ha precisato poi le ragioni per le quali si è scelto di ridurre il numero di serate a due: “Tre puntate erano troppe per una logica di palinsesto di fronte alla partenza in contemporanea anche di altri programmi nel periodo di garanzia. C’è da considerare poi che in questo momento l’intrattenimento paga un po’ lo scotto di dover competere con temi forti come la crisi economica e la cronaca nera, temi che distraggono il pubblico televisivo. Ad esempio I migliori anni, abituato al 24% di share, ieri ha fatto il 19% ed è andato bene. Ma ci teniamo a Miss Italia. Se poi gli ascolti dovessero andare bene l’anno prossimo vedremo se si potrà magari tornare a tre serate“.

Nel corso della prima puntata, che noi de LaNostraTv seguiremo questa sera in diretta, le sessanta ragazze in gara resteranno prima in cinquanta, poi in quaranta e infine in trenta. Ci sarà l’opportunità di conoscere meglio le cinquanta Miss in gara dopo la prima scrematura, grazie ad alcune clip, mentre dopo il secondo turno di eliminazioni le quaranta concorrenti rimaste si cimenteranno in un mini talk, nel quale chi vorrà potrà esprimersi su vari argomenti. “Durante le due serate – ha continuato Frizzi – verranno attribuiti i titoli nazionali del concorso, e lo faremo con una formula spettacolare ed emozionante. Le ragazze sapranno infatti soltanto in diretta chi sono le candidate e poi chi vincerà i vari titoli“. Nel corso della prima puntata, verranno attribuiti i seguenti titoli: MISS SORRISO CASTELLO MONTEVIBIANO VECCHIO, MISS RAGAZZA IN GAMBISSIME, LUCIANO BARACHINI, MISS TECNOLOGIA FIDELITY POINT, MISS ELEGANZA SIèLEI, MISS SIMPATIA ESSELUNGA, MISS BENESSERE SPECCHIASOL e MISS CINEMA VERIBEL. A giudicare le Miss in gara sarà un’apposita giuria tecnica, presieduta da Giorgio Pasotti e composta da Eleonora Abbagnato, Stefano DominellaCinzia TH TorriniMassimo SestiniSilvana Giacobini, Eva Riccobono, Enrico Vanzina. Portavoce del pubblico in studio sarà Eleonora Pedron, mentre il superospite musicale della pria puntata sarà Lanny Kravitz. Naturalmente anche il pubblico, tramite il televoto al 894.424 da telefono fisso 4784785 da mobile , sarà chiamato ad esprimere la propria preferenza (il costo è di 1 euro IVA inclusa in entrambi i casi): il voto del pubblico e della giuria avranno dunque lo stesso peso in percentuale (50%). Concludiamo il nostro speciale Aspettando Miss Italia 2011 con una interessante biografia della patron Patrizia Mirigliani e dandoci appuntamento questa sera con la Diretta, qui su LaNostraTv.itEugenia Patrizia Mirigliani, nata a Trento, è l’organizzatrice del Concorso Miss Italia che, giunto alla settantaduesima edizione, è considerato uno dei riti sociali più emblematici della femminilità nazionale. Ha un figlio, Nicola, 21 anni, studente universitario, impegnato nella direzione della Tv Web del Concorso, Miss Italia Channel, creata nel 2009 da un’intuizione della patron. Figlia dello ‘storico’ Enzo Mirigliani, Patrizia l’ha affiancato per vari periodi, sostituendolo poi agli inizi degli anni Duemila, senza mai rinunciare ai suoi consigli. «Mia figlia rappresenta la più bella sorpresa degli ultimi anni di Miss Italia: sa infatti coniugare le esigenze nuove della manifestazione, come certe novità imposte dallo spettacolo televisivo, con la tradizione del concorso, tutelata fino ad oggi da noi Mirigliani». Così il patron Enzo la presenta con orgoglio, riconoscendole la caparbietà sul lavoro – che proprio lui le ha trasmesso –  la genialità di certe iniziative, l’amore per questa creatura della quale si occupa a tempo pieno. Organizzatrice e manager, Patrizia ha vissuto tutta la vita in mezzo alle Miss: da piccola era la mascotte delle sfilate in passerella e giocava con i personaggi presenti alle serate; ancora oggi ricorda i volti di bellissime attrici, o i giornalisti famosi, che ai suoi occhi di bimba sembravano apparizioni. Adorata dal padre, ha Miss Italia nel sangue. Generosa, piena di slanci e di idee (“un’invenzione al giorno”, dice Enzo), sa frenare in tempo per ricominciare da capo un lavoro, un progetto.

Ha introdotto a Miss Italia innovazioni importanti, tese allavalorizzazione della donna, l’ultima delle quali – all’inizio del 2011 – è l’ammissione delle ragazze con la taglia ‘44’ che, pur non essendo ovviamente vietata,  creava forte imbarazzo nelle candidate interessate. «Non stiamo parlando di frivolezze – ha spiegato la giornalista Lina Sotis sul ‘Corriere della Sera’ – ma di un cambiamento etico-estetico, cioè di liberare le ragazze dal dogma della magrezza a tutti i costi; e aiutarle a ritrovare una bellezza senza schemi, cioè quella, rivoluzionaria, della normalità smarrita». L’organizzatrice ha preso spunto dalla morte, nel novembre dell’anno precedente, della modella francese Isabella Caro, che soffriva di anoressia. «Bisogna insegnare alle giovani – ha dichiarato –  che il modello di donna che cerca di dimagrire e non mangia non è da seguire». Le nuove tendenze aprono le porte alla “44” e in casi particolari alla “46”: è stato un segnale positivo entrato subito nel cuore della gente. Commenti favorevoli sono giunti da molti Media, compreso illondinese Daily Mail. Proprio l’impegno contro i pericoli che portano all’anoressia e l’opera svolta a favorire la prevenzione dei tumori al seno, in collaborazione con il prof. Riccardo Masetti, presidente di Komen Italia, sono due momenti chiave dell’attività della Mirigliani. Devolve dal 2005 al ‘Villaggio della Gioia Onlus’ del missionario passionista Padre Fulgenzio Cortesi i proventi del televoto del programma televisivo su Miss Italia spettanti alla propria organizzazione. E’ un gesto di solidarietà apprezzato dal religioso, che ha dedicato il proprio impegno ai bambini orfani di Dar es Salaam, in Tanzania. Molte partecipanti al Concorso, seguendo tale esempio, hanno mostrato sensibilità ai temi della solidarietà, partecipando ad iniziative come la visita nelle case di riposo o negli ospedali di tutta Italia, in particolare in quelli dei bambini.

La realizzazione del Calendario delle Miss – affidata dal 2003 a fotografi di primo piano, tra i quali Gianni Berengo Gardin e Bob Krieger – il convegno sulla bellezza del 2010, la Mostra delle corone, “Il Villaggio di Miss Italia” a Salsomaggiore sono altre iniziative dell’organizzatrice. Proprio nel “Villaggio” è stato ospitato nel 2008 un Centro medico di Komen Italia dove 1500 donne della provincia di Parma – alcune per la prima volta – si sono sottopose ad uno screening preventivo del tumore al seno. Ha agevolato l’ingresso di ragazze meritevoli in televisione, come è il caso di Miriam Leone, diventata in poco tempo apprezzata conduttrice televisiva. Lodevole è anche la decisione di non ammettere al Concorso le ragazze minorenni: per la prima volta, a partire da quest’anno, non vedremo più in televisione, né potrà diventare Miss Italia, una candidata di età inferiore ai 18 anni. Nell’estate del 2008, a Montecarlo, Fernanda Casiraghi, presidente dell’AIIM, l’associazione degli Imprenditori Italiani nel Principato di Monaco, ha consegnato a Patrizia Mirigliani un riconoscimento attribuito alle “professionalità italiane che si distinguono a livello mondiale”.

About Matteo

Nato e residente in provincia di Lecce, è il più giovane tra i Redattori de LaNostraTv.it. Frequenta il Liceo Linguistico e adora il calcio (ma solo quello in Tv), la lettura (in particolare la saga di 'Harry Potter' e la magica penna di J.K. Rowling), il mondo dell'Interior Design, la Filosofia, la musica e naturalmente la televisione . La passione per la scrittura e per il giornalismo ha sempre accompagnato il suo percorso scolastico e non. Per il futuro ha molti sogni e parecchie ambizioni, ma anche tanta confusione.

4 Comments

  1. Pingback: Striscia La Notizia dal 26 Settembre: le veline pregano L’Espresso di Carlo De Benedetti | LaNostraTv

  2. Pingback: Aspettando Miss Italia 2011: conferenza stampa, scaletta e giuria della prima puntata (con Lenny Kravitz). La storia di Patrizia Mirigliani Streaming

  3. Pingback: Miss Italia: 16% di share e l’ipocrisia del Regolamento. Stasera la Finalissima | LaNostraTv

  4. Pingback: Miss Italia, l’ipocrisia di un concorso che non premia la vera bellezza. Sessanta ‘Yes Miss’ | LaNostraTv

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *