Gad Lerner: Michele Santoro può ancora andare a la7

By on settembre 3, 2011
michele santoro

Enrico Mentana e Gad Lerner non si arrendono. Per i due giornalisti, il collega Michele Santoro (nella foto) può ancora approdare a la7, anche se le possibilità sono drasticamente diminuite dopo la rottura della trattativa avvenuta due mesi fa. Il conduttore de L’Infedele ritiene che l’ex europarlamente, così come Milena Gabanelli, poteva e potrebbe essere l’uomo giusto per la rete di Telecom Italia Media.

Mi spiace parecchio che non venga a La7, credo si tratta di un’occasione persa per lui e per la rete – ha detto Lerner in conferenza stampa. – Una trattativa che fosse stata condotta con più sobrietà e più riservatezza avrebbe evitato condizionamenti. Ad ogni modo, ritengo che Michele possa ancora arrivare e che rafforzerebbe molto questa rete. Credo che possa essere la destinazione naturale sia per lui che per la Gabanelli“. Tornando alla trattativa dei mesi scorsi tra Giovanni Stella e l’ex conduttore di Annozero, Lerner ha sostenuto che è stata “impostata male, fatta in pubblico, con esibizioni di machismo sia da una parte che dall’altra, e a quel punto – ha aggiunto – sono certo che qualcuno ci ha messo il becco“.

Nella conferenza stampa di presentezione de L’Infedele, che partirà il 5 settembre in prima serata (come sempre di lunedì), GadLerner ha parlato anche di altri temi relativi al piccolo schermo. Duro il giudizio sul patron di Striscia la notizia, Antonio Ricci. “Lui era abituato ad essere il dominatore del prime time, il re della televisione berlusconiana e allo stesso tempo un intellettuale di sinistra, nonché il teorico italiano della controinformazione. Voleva essere un profeta con le tasche gonfie – ha aggiunto l’ex direttore del Tg1 – ma questo giocattolino tutto insieme non ci può stare e prima o poi si rompe“. Il conduttore dell’Infedele ha detto di essere soddisfatto perché quest’anno Mediaset non ha riproposto il concorso per veline, segno che il clima (tra Bunga Bunga e crisi economica) è cambiato. E’ davvero così?

About Gianni Monaco

Nato nel 1981 a Modica (Ragusa), ha conseguito la laurea specialistica in Editoria, Giornalismo e Comunicazione multimediale, e anche in Filologia Moderna. Fa parte dell’Ordine dei Giornalisti dal 2006. Ha iniziato a scrivere per i giornali locali della sua provincia nel 1999; fino al 2007 è stato corrispondente del Quotidiano di Sicilia. Attualmente collabora con diverse aziende operanti nel web, come Ciaopeople e Dopstart. Infine ha pubblicato alcune battute sull’Almanacco Luttazzi della Nuova Satira Italiana (Feltrinelli, 2010). Adora Woody Allen e Luigi Pirandello.

One Comment

  1. Pingback: Gad Lerner: Michele Santoro può ancora andare a la7 Streaming

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *