Grey’s anatomy 8, la pagella dei personaggi (e degli attori)

By on settembre 13, 2011
Greys-Anatomy-locandina

Manca poco più di una settimana al debutto in Usa dell’ottava stagione di Grey’s Anatomy (22 Settembre l’episodio pilota di due ore) ed eccovi una carrellata dei numerosi personaggi che compongono il cast. Ognuno con la propria pagella e con i propri voti (dal peggiore a salire). Viene fuori che non sempre la bravura di un attore procede di pari passo con la bellezza di un carattere, che interpretando lo stesso ruolo per diversi anni si rischia di perdere entusiasmo e che spesso, i personaggi più riusciti sono proprio quelli secondari. Con la doverosa premessa che il gusto artistico è quanto di più soggettivo, relativo, inafferrabile ci possa essere. Per fortuna.

Arizona Robbins. Voto 4. (interpretata da Jessica Capshaw. Voto 4) Se non fosse per la vicinanza con Callie, questo personaggio avrebbe il senso di un bidè in camera da pranzo. E l’interpretazione essenziale, per non dire misera, dell’ attrice non aiuta. Nemmeno un istante ho creduto al suo amore per Callie.

Owen Hunt. Voto 4 (interpretato da Kevin McKidd. Voto 6) La commistione tra occhi a palla, capelli rossi e vene sporgenti, a lungo andare, lo rende un pò ridicolo. Soprattutto nelle numerose scene di litigio e dramma. Aveva cominciato bene, col passato da militare e la mente schizzata. Poi col matrimonio, è sprofondato nel piattume. Ma basta vedere l’ episodio musical della passata stagione, per capire che l’attore è più bravo di così.

“Lexie” Grey. Voto 5. (interpretata da Chyler Leigh. Voto 5) In una scala di interesse sta prima del pomodoro e subito dopo la patata lessa. Non capisco se è il personaggio insulso o è l’attrice a renderlo tale. Qualcuno ha pensato a lei come possibile protagonista di Grey’s post Meredith. Sarebbe come prendere una squadra di calcio in serie A e farla capitanare da Paolo Limiti.

Capo Webber. Voto 6. ( interpretato da James Pickens, Jr. Voto 6) Uno di quei personaggi che sta lì, fermo nel suo ruolo senza infamia e senza lode. C’è? Non c’è? Non fa molta differenza.

Derek e Meredith. Voto 5 (interpretati da Patrick Dempsey. Voto 7. E Ellen Pompeo. Voto 7) I protagonisti sono sempre i  più scoccianti da interpretare perchè difficilmente possono eccedere. Per agevolare il processo di immedesimazione devono restare tranquilli, sereni e stabili. Impresa non facile. E poi la loro storia d’amore è stata sfruttata in tutte le salse e non hanno più niente da dire.  Ci provano con grandi sorrisi, mani in tasca e videogiochi. Ma se fossi in loro, anche io ci penserei a firmare un nuovo contratto.

Mark Sloan. Voto 6 (interpretato da Eric Dane. Voto 6) Il ragazzo è portato ma non si applica. Altro esempio di personaggio con ottime potenzialità che col passare del tempo si è assopito, campando di rendita. Tra i dottori è meno credibile di Barbara D’urso ai tempi della dottoressa Gio. Speriamo in un futuro più glorioso.

Alex Karev. Voto 7 ( interpretato da Justin Chambers. Voto 4) Uno dei personaggi più sfaccettati e interessanti che purtroppo, non viene esaltato dal suo interprete. E col passare degli anni perde sempre più smalto. Non credo che abbia un futuro oltre Grey’s.

Callie Torres. Voto 7 (interpretata da Sara Ramírez. Voto 6) E passiamo al podio dove troviamo in terza posizione la dottoressa lesbica imbranata e pasticciona. Entra lei e tutto si fa più reale e leggero. Brillante e sincero. Un vero toccasana.

Cristina Yang. Voto 7 (interpretata da Sandra Oh. Voto 7) L’espressione del viso sarà anche sempre la stessa ma è talmente giusta e particolare, da rimanere impressa nella memoria dello spettatore. Anche il più distratto. Grande personaggio, grande interprete. Senza di lei, la serie non sarebbe la stessa cosa.

Miranda Bailey. Voto 8. (interpretata da Chandra Wilson. Voto 7) Ironica, dissacrante, tagliente, mai banale né prevedibile. Un personaggio reso tridimensionale dalla sua forte connotazione autobiografica ( la creatrice Shonda Rhimes ha spesso dichiarato che è ispirato a se stessa). I suoi dialoghi valgono la visione della serie.

N.b. Ho evitato di commentare i novelli Teddy, Jackson e April perchè credo non abbiano avuto il tempo per venire definitivamente fuori.

About Giordano Bassetti

Nato a Napoli nel 1982 è Laureato al DAMS di Roma. Nel 1995 ha intrapreso la carriera di attore ed è entrato a far parte della nota compagnia teatrale di Carlo Buccirosso. Nel 2008 ha diretto il cortometraggio dal titolo "Chissà come si divertivano"; nel 2009 "Il secchione" e nel 2010 "San Valentino". Ama scrivere ed ha pubblicato nel 2007 il libro "Queer tv".

16 Comments

  1. G

    settembre 14, 2011 at 09:52

    Insomma ridateci la Stevens!!!!!!!
    Ps. Lexie ha molte sfaccettature, solo che le grandi trame sono per gli altri.

  2. Elena

    settembre 15, 2011 at 12:05

    Sono d’accordo con quasi tutti i vostri voti, soprattutto Cristina Yang /Sandra Oh, che la trovo bravissima…
    l’unica nota sbagliata nel vostro giudizio è stata “L’espressione del viso sarà anche sempre la stessa …”, chi lo ha scritto probabilmente non ha osservato bene le puntate, Sandra Oh è l’unica, ripeto l’unica, che riesce ad avere una miriade di espressioni diverse a seconda dell’emozione che prova… io riguarderei attentamente qualche puntata o qualche suo film prima di scrivere una cosa del genere…

  3. Giordano Bassetti

    settembre 15, 2011 at 18:22

    La Stevens avrebbe di sicuro occupato uno dei primi posti. 😉

  4. betty

    settembre 15, 2011 at 21:24

    Katherine Heighl sarà pure brava, ma il personaggio non mi manca per niente, era troppo patetica!
    Mentre sono d’accordo con chi ha scritto delle espressioni di Sandra Oh, è fantastica! Fa delle facce che sono la fine del mondo, è praticamente l’unica che riesce ad esprimere prima con la faccia e poi con le parole, non a caso ha vinto anche dei premi per la sua recitazione!

    • G

      settembre 20, 2011 at 23:09

      Invece secondo me dava quel tocco di “umanità” in più che adesso manca!

  5. Virginia

    settembre 15, 2011 at 22:39

    Caro Giordano B,che hai diligentemente scritto e stilato questo articolo sulla serie più brillante e coinvolgente del panorama televisore mondiale…..sei completamente fuori luogo….gli attori danno il meglio di se,impegnandosi costantemente per creare sempre emozioni nuove e significative episodio dopo episodio….e la prossima volta sara’d’uopo che tu/lei ti/si documenti meglio…..il personaggio con più spinta autobiografica e’Meredith,interpretata dalla brillantissima Ellen Pompeo!più e più volte Shonda l’ha dichiarato!se Mitanda Bailey e’l’anima dello show,Mer e’il cuore e il cervello,dunque la creatrice stessa…..!: )

  6. FAN DI ARIZONA

    settembre 17, 2011 at 14:25

    sinceramente penso che tu non capisca una beata minchia!!

  7. I love Arizona

    settembre 17, 2011 at 17:36

    Concordo pienamente con Fan di Arizona!!! Arizona è uno dei personaggi migliori di Grey’s.

  8. Maura

    settembre 17, 2011 at 18:42

    Mah….Calliope Iphigenia Torres “imbranata e pasticciona”…non mi pare proprio!!!
    alcuni voti li condivido in pieno (Miranda, Cristina), altri sembrano lanciati lì così tanto per riempire uno spazio vuoto.
    Il doppio 4 ad Arizona/Cappy non ci sta…forse volevi fare la somma: 4+4 fa 8: OTTIMO direi!
    il 4 ad owen hunt……sacrilego ^_^ l’insuff a mer e der non la condivido…ma come si dice, i voti sono soggettivi e le opinioni sono come il buco del c…..: TUTTI NE HANNO UNA!

  9. G

    settembre 20, 2011 at 23:04

    Forse era meglio se t vedevi dottor House!:)

  10. Giordano Bassetti

    settembre 20, 2011 at 23:21

    hahaha G vedo anche quello.

  11. G

    settembre 21, 2011 at 18:36

    Allora sto attenta ai prossimi articoli,se House sei più indulgente ti imbratto la bacheca di brutti commenti!!!ahahah:) Ps. Cmq in questa foto assomigli tu stesso a un personaggio di telefilm…qualcosa tipo super eroi… adesso però non mi ricordo quale purtroppo!!!!ahahah:) Ciao e buon lavoro

  12. Giordano Bassetti

    settembre 24, 2011 at 10:56

    Il protagonista di Rosewood? Quando andava in onda me lo dicevano in molti.

  13. Pingback: Grey’s Anatomy, l’ottava stagione comincia all’insegna della tenerezza | LaNostraTv

  14. Giordano Bassetti

    settembre 25, 2011 at 16:41

    Rosewell, sorry

  15. I LOVE GREY'S

    settembre 12, 2013 at 00:08

    Scusate ma chi ha fatto questa pagella? Perché fa veramente schifo. Se chi l’ha fatto si definisce un esperto di serie tv americane siamo proprio messi male! MI VIENE DA RIDERE AHAHAH. ARIZONA 4? LEXIE 4? MER e DER 5? Scusa ma sei proprio fuori strada! Gli attori sono tutti straordinari! Scusa ma come fai a dire che Jessica e Chyler si meritano un 4? NON HAI CAPITO UNA MAZZA AHAHAHHAHAHAHAHA!
    Grey’s Anatomy è il miglior telefilm di sempre, con il miglior cast, la migliore crew e i personaggi migliori! Concordo in pieno con i fan di Arizona, lei è uno dei personaggi più belli e anche Lexie. SONO TUTTI PERFETTI.
    PS: Ritirati subito!!!!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *