Il ritorno di Glee stasera su Fox (ma in Usa è in calo)

By on settembre 28, 2011

Preparatevi ad una puntata pungente, tanto cattiva da risultare esilarante, perchè il Glee club non è mai stato tanto ridicolizzato come questa volta. Ad una sola settimana di distanza dalla messa in onda statunitense e già doppiata, riprende su Fox di Sky stasera, la terza stagione di Glee (due episodi dalle 21). Segno che la piattaforma di Murdoch continua a puntare molto  sulla ricca proposta delle serie Usa. Ritroveremo il professor Schuester finalmente in coppia con Emma, Rachel e Curt alle prese con un gruppo di amanti del musical e ovviamente, la tremenda Sue Sylvester, che ancora una volta inizierà una crociata contro il club. In più, nuovi ingressi tra cui spicca Lindsay Pearce (è il capo del gruppo amanti del musical), seconda classificata del reality show The Glee project che cercava proprio nuovi volti (e nuove voci) per il telefilm.  Dunque, spazio per tutti in questa nuova serie che mai come questa volta esaltà la coralità. Ovviamente, le novità non mancheranno (la migliore riguarda Quinn), come non mancheranno le cover di canzoni famose, rifatte in perfetto stile Glee(tra quelle di stasera, sono da citare  We got the beat e It’s not Unusual, cantata da Darren Criss). E mentre in Italia la Glee mania non è ancora del tutto scoppiata, in Usa si percepisce un leggero calo di interesse (la premiere è stato seguita da 9 milioni di spettatori). Dopo il salto, il riassunto di quello che vedremo.

Comincia un nuovo anno alla William McKinley High School, l’ultimo per molti ragazzi che frequentano il Glee Club. La sconfitta alle gare nazionali dell’anno precedente ha demotivato una parte del gruppo che sembra non intenzionata a continuare il corso. In più, l’impopolarità che ricevono gli iscritti al Glee club, rende difficile l’inserimento di nuovi allievi. Il professor Will cerca di racimolare adepti, posizionando nei corridoi della scuola alcuni pianoforti viola avuti in concessione con risultati disastrosi. A peggiorare le cose, ci si mette anche la  Sylvester, decisa a far guerra alle attività artistiche extrascolastiche che distolgono gli alunni dallo studio. Per fortuna la forza della musica e della passione non sono facili da estirpare e il gruppo, seppur dimezzato, va avanti per la sua strada , grazie anche al nuovo ingresso di Blaine, il fidanzato di Kurt, che si trasferisce alla McKinley.

About Giordano Bassetti

Nato a Napoli nel 1982 è Laureato al DAMS di Roma. Nel 1995 ha intrapreso la carriera di attore ed è entrato a far parte della nota compagnia teatrale di Carlo Buccirosso. Nel 2008 ha diretto il cortometraggio dal titolo "Chissà come si divertivano"; nel 2009 "Il secchione" e nel 2010 "San Valentino". Ama scrivere ed ha pubblicato nel 2007 il libro "Queer tv".

2 Comments

  1. ENRICO

    settembre 28, 2011 at 20:16

    Gia’ doppiata in una settimana! Appunto, sara’ doppiata di merda come le prime due stagioni!!!
    Vedetela in lingua originale!!!!

  2. Gianluca

    settembre 29, 2011 at 16:07

    Devo purtroppo segnalare questo errore: “Segno che la piattaforma di Murdoch continua a puntare molto sulla ricca proposta delle serie Usa” non è affatto così! Aggiornatevi prima di imbattervi in qualche denuncia! Ve lo dico con il cuore. Murdoch, ma come la Rai, La7 e Mediaset comprano in Usa tutte le serie poichè vengono fatte nella grande Mela, per essere corretti; tra l’altro Sky Italia segue una programmazione differente dalla gemella Francese, Spagnola, Porteghese e la stessa Sky Americana.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *