In Onda, senza Luisella Costamagna calano gli ascolti

By on settembre 25, 2011
luisella costamagna

text-align: justify”>luisella costamagnaUna delle più infuocate polemiche televisive delle ultime settimane è certamente quella che ha visto come protagonista Luisella Costamagna (nella foto). La giornalista, dopo 180 puntate alla guida di In Onda, è stata accantonata da la7. La rete di Telecom Italia Media ha già fatto una proposta alla giornalista, ma quest’ultima ha declinato: si aspetta un trattamento decisamente diverso. Insomma, il futuro della bella 43enne resta in bilico. C’è chi ipotizza che possa tornare a lavorare con Michele Santoro, anche se per ora questa è nulla più che una voce.

Luisella Costamagna è stata sostituita da Nicole Porro, vice direttore del Giornale, mentre Luca Telese è rimasto al suo posto. L’editorialista del Fatto Quotidiano ha confessato di ricevere email di insulti da parte dei telespettatori, infuriati per la ‘cacciata’ della collega da parte di Telecom Italia Media.

Telese ha sostenuto che è assurdo parlare di censura in relazione a questa vicenda, visto che non è la prima volta che In Onda cambia i conduttori. Ma molti telespettatori restano infuriati. Anche il nostro sito è stato preso d’assalto. Buona parte dei nostri lettori, nei commenti, sosteneva che non avrebbe più visto il programma. Il sondaggio da noi lanciato qualche giorno fa, che non ha certamente valenza scientifica, qualche dato comunque significativo lo riporta. L’80% dei nostri lettori dice che non seguirà più il programma di la7.

Gli ascolti di In Onda sono effettivamente calati, anche se non in quelle dimensioni. La puntata del 17 settembre, condotta già da Porro e Telese, ha fatto segnare 1,3 milioni di telespettatori (5,9% di share). Il 18 settembre 800mila spettatori e il 2,9% solamente di share. Ieri, 24 settembre, 900mila telespettatori e 3,8% di share. Dati ben lontani, dunque, rispetto a quelli della coppia Telese-Costamagna, quando gli spettatori erano costamente tra il milione e il milione e mezzo (con punte anche superiori) e lo share si attestava tranquillamente intorno al 6-7%.

About Gianni Monaco

Nato nel 1981 a Modica (Ragusa), ha conseguito la laurea specialistica in Editoria, Giornalismo e Comunicazione multimediale, e anche in Filologia Moderna. Fa parte dell’Ordine dei Giornalisti dal 2006. Ha iniziato a scrivere per i giornali locali della sua provincia nel 1999; fino al 2007 è stato corrispondente del Quotidiano di Sicilia. Attualmente collabora con diverse aziende operanti nel web, come Ciaopeople e Dopstart. Infine ha pubblicato alcune battute sull’Almanacco Luttazzi della Nuova Satira Italiana (Feltrinelli, 2010). Adora Woody Allen e Luigi Pirandello.

11 Comments

  1. giulio

    settembre 25, 2011 at 17:42

    a parte il calo degli ascolti la coppia Porro Telese mi pare più litigiosa della precedente e, a volte, impaziente di darsi sulla voce ed anche sovrapporsi all’ospite

  2. sandra

    settembre 25, 2011 at 22:06

    era molto , ma molto meglio la conduzione della costamagna!
    prima seguivo la trasmissione, ora con porro preferisco cambiare canale

  3. giggino

    settembre 26, 2011 at 15:50

    PREFERISCO I CARTONI ANIMATI,INVECE DI PORRO.CHI E’?

  4. anna

    settembre 26, 2011 at 16:58

    E’ PIù FORTE DI ME NON RIESCO A SEGUIRE QUELLA CIPOLLA DI PORRO!!!!!

  5. barone nero

    settembre 26, 2011 at 17:05

    Sostituire la costamagna con porro e’ stato un tradimento per molti dei telespettatori che ritenevano una delle poche trasmissioni di approfondimento politico seria quella condotta assieme a telese. Ma piu’ grave e’ stato l’errore dello stesso Telese di accettare come co conduttore una personaccia screditata come porro che meriterebbe l’espulsione dall’ordine dei giornalisti dopo la vicenda marcegaglia.Telese ha totalmente distrutto la sua reputazione e ne subira’ le conseguenze anche in fututro

  6. maria

    settembre 26, 2011 at 21:51

    La trasmissione a mio avviso era equilibrata ed interessante, con questa nuova conduzione si è arrivati ad assomigliare alle trasmissioni di Vespa, per fortuna con il mio telecomando posso e cambiare canale……
    Mi dispiace per la Costamagna e ritengo che questo paese sia sempre di più maschilista e per me le pari opportunità non esistono.
    Costamagna vai avanti tifiamo tutti per te!

  7. pelayo

    settembre 27, 2011 at 19:45

    guardavo in onda quasi con passione mi piaceva il programma mi piacevano gli argomenti mi piacevano i conduttori telese e costamagna e devo ammettere nonostante lo sforzo dei due di nascondere l’incomprensione che li affligeva avrei comunque seguito a vederlo mi spiace per porro che non sopporto e per telese ma non guarderò più il programma fino al ritorno della luisella che sono sicuro non tarderà molto

  8. Pingback: Luisella Costamagna ringrazie i fan su Facebook | LaNostraTv

  9. Romano De Flaviis

    ottobre 10, 2011 at 13:42

    Vi avevo abbandonato precedentemente nel periodo maialone elefantono Giuliana Ferrara (Quanto è distante dall’egragio compianto Senatore Marizio Ferrara), poi è seguita una nuova congiunzione defenitivamente interrotta ora con la sostituzione della Signora Costamagna dal quaquaraquà Porro.

  10. pippo4407

    ottobre 16, 2011 at 11:47

    come si può pensare che un lecchino del berlusca come porro possa sostituire la Costamagna? eppure mi sembravate persone intelligenti.
    è franato tutto, questo programma non si guarda più.

  11. smeriglio roberto

    novembre 18, 2011 at 21:45

    in onda con nicola porro e uno schifo di trasmissione , praticamente inguardabile .

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *