Luisella Costamagna vs Telese: lato umano non è il suo piatto forte

By on settembre 18, 2011
costamagna e telese

Che Luisella Costamagna e Luca Telese (nella foto) non andassero molto d’accordo si era già capito nei mesi scorsi. Anche perché era stata la bella e brava giornalista ad ammettere che qualche “incomprensione” c’era stata. Ora però che la Costamagna è stata sostituita a In Onda da Nicola Porro, l’ex coppia televisiva è letteralmente esplosa. Dal suo blog sul Fatto Quotidiano Telese ha detto che se la collega non conduce più il programma, non si può certo parlare di censura, argomento “da paranoia”. La rete aveva deciso che i due, dopo 180 puntate (che non sono certo poche), non avrebbero più lavorato assieme. Chi mandare via? La decisione è ricaduta sulla ex giornalista di Mediaset. Che, come ovvio, non l’ha presa affatto bene.

E l’hanno presa ancora peggio moltissimi dei telespettatori di In Onda. Telese ammette di ricevere ogni giorno email in cui gli scrivono che smetteranno di seguire il programma perché Nicola Porro proprio non lo sopportano. Anche i blog, tra cui il nostro, sono pieni di commenti di gente infuriata per la decisione di Telecom Italia Media di far fuori quella che è indubbiamente la più bella giornalista della tv italiana (e che anche per professionalità non è affatto in difetto).

La Costamagna ha risposto all’ex compagno di avventura (televisiva) sempre sul Fatto Quotidiano. Durissime le sue parole: “Il lato umano si sa che non è il piatto forte del nostro Luca […] Ciò che lui ha scritto è falso. Non sto riflettendo su un’offerta de La7, ma – ha aggiunto la giornalista – sto aspettando (a contratto scaduto e stipendio zero) che mi faccia un’offerta degna di questo nome. Diversamente farò altro. Ciascuno parli per sé e – se ne ha una – per la sua coscienza”.

Ieri sera, intanto, prima puntata della “nuova era”. Nessuna scintilla, come qualcuno aveva previsto, tra Porro e Telese. L’ospite in studio è stato Antonio Martino (Pdl), il quale ci ha spiegato che il programma di Berlusconi di 17 anni fa è ancora valido, solo che ancora non è stato applicato (17 anni di sfortuna gliel’hanno impedito!). In collegamento c’era Don Andrea Gallo, che ha invitato il premier a farsi da parte per il bene del paese. Per il momento, però, Berlusconi sta lì dov’è. Mentre molti dei telespettatori continuano a rimpiangere la Costamagna.

Continuerai a Vedere “In Onda” anche senza Luisella Costamagna?

About Gianni Monaco

Nato nel 1981 a Modica (Ragusa), ha conseguito la laurea specialistica in Editoria, Giornalismo e Comunicazione multimediale, e anche in Filologia Moderna. Fa parte dell’Ordine dei Giornalisti dal 2006. Ha iniziato a scrivere per i giornali locali della sua provincia nel 1999; fino al 2007 è stato corrispondente del Quotidiano di Sicilia. Attualmente collabora con diverse aziende operanti nel web, come Ciaopeople e Dopstart. Infine ha pubblicato alcune battute sull’Almanacco Luttazzi della Nuova Satira Italiana (Feltrinelli, 2010). Adora Woody Allen e Luigi Pirandello.

11 Comments

  1. manuelo salis

    settembre 18, 2011 at 19:52

    Mi auguro che il sig. telese si guardi i sondaggi..! Non mi aspettavo da parte del sig. telese un comportamento del genere ( ho sempre condiviso buona parte dei punti di vista del sig. telese )……un comportamento decisamente minuscolo,nei modi, nei tempi,e nella comunicazione…..il tutto mentre l’aumento di ascolti di La7 è dovuto in gran parte,a mio avviso, a quei telespettatori nauseati dai comportamenti in stile rai….TAPPARE LA BOCCA ALLE VOCI SGRADITE AI PADRONI….questo gesto ha lo stesso identico amaro gusto………la notizia è stata così commentata da tale sig. vespa: ” trovo giusta la decisione di..bla bla bla….bla bla bla…”………io DOMANI DISDICO ANCHE ALICE E TELEFONO………La SIGNORA GIORNALISTA COSTAMAGNA mi piaceva per il coraggio dell’impertinenza, anche nei confronti dei potenti, dei padroni e dei predoni………..del resto,se vespa dice che la SIGNORA GIORNALISTA COSTAMAGNA …bla bla bla…….vuol dire che LUISELLA ha fatto bene il suo lavoro!…..LEI FA IL SUO LAVORO…..LEI…..e pochi altri….!!….per non parlare poi di questa sciagurata decisione dal punto di vista MARKETING…….siete dei coglioni..!! Visto che ci siete, perchè non FEDE e via MENTANA…??? Pensierino della sera: ” Se la merda valesse qualcosa, i poveri nascerebbero senza culo….”……ciao LUISELLA..

  2. Oracolo

    settembre 18, 2011 at 21:49

    Porro, con tutta la buona volontà, sembra un pesce fuor d’acqua, quello che dice è poco interessante , non credo di continuare a vedere un talk-show che ha perso il 51% di interesse e di originalità.

  3. Pingback: Luisella Costamagna, fuori Onda e verso l’addio a la7 | LaNostraTv

  4. gabrybabelle

    settembre 20, 2011 at 13:40

    Come ho scritto in vari blog a tema identico a questo e,anche sul blog di Telese :

    Volevo dirVi la mia su quel che è successo l’altra sera sulla 7 a “In onda” con Luca Telese e Nicola Porro
    La tragicomicità dei due è stata pari ad una scoreggia!!!
    Chissà perché vedere quel puffone di Nicola Porro, alla 7 con Luca Telese, il quale si atteggia sempre a grande informatore ed esperto di questioni monetarie mi pareva strano ,alquanto strano!!!!.
    Premesso che Telese mi piace ( ora forse meno ) capisco il cambio di partner se non si va d’accordo ,ma cambiare con uno come Porro che sta bene solo al Giornale e solo li può stare,mi sembra un fatto aberrante.
    A questo punto è chiaro che sotto ” gatta ci cova”
    Bene ha fatto la bravissima Luisella Costamagna a rispondere di suo a Telese, che nel suo disquisito-rio post, pare volere avere
    ” la verità conclamata”

    http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/09/17/in-onda-costamagna-a-telesesu-di-me-stai-mentendo/158146/

    P.S.
    Ah,a proposito la prima puntata di ” attenti a quei due ” è stata stomachevole ,non fosse altro perché Don Gallo è stato ripetutamente insultato da quel masnadiero di Martino,
    uno delle grandi mente di “Forza Italia. Grande pianificatore della discesa in campo
    di Silvio Berlusconi , con Marcello Dell’utri Due grandi pensatori!!!!
    Che che ne dica oggi,qualunque cosa dichiari è fra gli autori,il Ghostwriter
    del pensiero Berlusconiano-Oggi non si può tirare indietro e dichiarare che lui a ben altro pensava e/o aveva in mente. (peggio di cosi non poteva nadare)
    Abbiamo visto il suo comportamento l’altra sera,un verbo tipicamente fascista*”denigrando il suo contendente (Mons. Gallo) aprostrofandolo di continuo come *pretaccio (sibilando a denti stretti qualcosa come cazzaro,evidentemente ancora poco addentro ai meccanismi televisivi che tutto registrano)e Luca Telese in tutto questo???Silenzio di tomba.
    Mentre Porro, che ben aveva sentito al pari di Telese se la ridacchiava sotto i baffi che non ha; Telese ostentava un silenzio imbarazzante e un’ossequiosità nei confronti di quel defi…di Martino alquanto strana,proprio lui che interrompe di continuo quando qualcuno esprime concetti a lui non graditi Nulla,silenzio assoluto in difesa di Don Gallo circa gli insulti appena ricevuti,
    come nulla avesse sentito. Un bel programma,un bel duetto. Una strana coppia accoppiata

  5. Pingback: Luisella Costamagna fuori Onda, rivolta sul web contro Telese e Porro | LaNostraTv

  6. antonio pasquini

    settembre 23, 2011 at 00:41

    per una volta che una donna bella , intelligente , preparata e intraprendente ci allieta
    con il suo modo di essere, facciamola sparire dalla tv. Siamo proprio bravi, che vergogna!!!!!

  7. giobby 68

    settembre 23, 2011 at 20:56

    Ho sempre seguito in onda, anche se a volte le punzecchiature della Costamagna
    a Telese che poi replicava mi davano fastidio.Riguardo la puntata dove c’era De Martino che con l’arroganza che gli è propria ha affermato che è grazie ai ricchi che ci sono meno poveri, ho trovato non poco irritante i ripetuti insulti di questo campione di
    inciviltà nei confronti di Don Gallo, e ho trovato complice coll’incivile il silenzio di Telese
    che avrebbe dovuto richiamare De Martino con fermezza. La sudditanza di Telese a De Martino è stata plateale e alquanto disgustosa!!!

  8. luigi

    settembre 24, 2011 at 17:50

    SINCERAMENTE,PER VEDERE “IN ONDA” STACCAVO ANCHE IL TELEFONO.OGGI
    NON MI INTERESSA PIU’.PENSAVO CHE “LA7” FOSSE UNA TV LIBERA,MISONO SBAGLIATO

  9. Pingback: In Onda, senza Luisella Costamagna calano gli ascolti | LaNostraTv

  10. Pingback: In Onda, senza Luisella Costamagna calano gli ascolti | LaNostraTv

  11. Enrico

    ottobre 9, 2011 at 18:10

    la 7 è l’ultima speranza di tv indipendente, ma si avvia con questo episodio, ad adeguarsi al lecchinaggio corrente …. che delusione, spero di porla seguire come ho fatto sin ora … forza Luisella, troverai sicuramente altro spazio nn cedere…

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *