“Medium” torna alla grande con la sua sesta stagione

By on settembre 28, 2011
Medium-serie-tv-cast-la-famiglia-Dubois

text-align: justify”>Medium-serie-tv-cast-la-famiglia-Dubois

Avevamo lasciato Allison Dubois nell’episodio Un lungo sonno, durante il quale è stata costretta a subire un delicato intervento chirurgico per rimuovere un tumore che avrebbe potuto mettere fine alla serie. Ma ieri è cominciata in Italia su FoxLife la sesta stagione di Medium, con protagonista Patricia Arquette calata nel personaggio di una madre quasi perfetta di famiglia che ha poteri soprannaturali grazie ai quali riesce a “mettere in ordine” – anzi a risolvere – inquietanti delitti che avvengono nelle strade di Phoenix. Sogni premonitori, visioni e fantasmi sono il pane quotidiano di Allison, sostenuta da un marito innamorato e paziente di professione ingegnere aeronautico e  inventore, e da tre graziose figlie, anche loro ereditiere dei  poteri materni. O almeno così sembra soprattutto per la maggiore. Mentre negli Usa la serie è già giunta al termine con il tredicesimo episodio della settima stagione, la sesta ancora inedita qui da noi – si apre con la convalescenza della nostra eroina che teme di aver perduto il suo potere, anzi dono, come sottolinea lei stessa in una discussione con il marito. Ma bastano poche decine di minuti ed eccola di nuovo in preda alle sue visioni. Che a questo punto – sorpresa! – non avvengono più durante il sonno come al solito, ma si sovrappongono a normalissimi momenti di vita quotodiana. Allison è stupefatta di quanto accade, e così anche lo spettatore che comincia a presagire un nuovo svilluppo delle vicende.

Il suo ritorno presso l’ufficio del procuratore distrettuale Manuel Devalos e del detective Lee Scanlon viene applaudito e scandito subito da un fatto di cronaca. Manco a dirlo, già dal primo episodio l’Arquette risolve un enigma che inizialmente appare semplicissimo: una giornalista resta ferita dal suo stalker, che nel frattempo le ha ucciso il marito. Il criminale perde poi la vita in uno scontro a fuoco con degli agenti. In realtà è la stessa donna ad aver organizzato l’assassinio del coniuge, ma nè Allison nè il distretto riescono a incastrarla. L’unico “dispetto” che fanno alla giornalista è quello di toglierle tutto, canali tv, lavoro e soldi… Ma oltre alla storia, interessante è l’intreccio che riguarda la vita privata della coppia Dubois. Lui in cerca di lavoro e idee nuove per le sue invenzioni, lei che tenta di capire quale sia la sua nuova posizione di sensitiva, senza dimenticarsi del suo stato di salute che resta comunque in sospeso. L’operazione che ha subito, infatti, non è completa. Il secondo episodio, invece, è ancor più drammatico e incredibile. Una bravissima Sofia VassilievaAriel nella serie – è la protagonista assoluta. Una ragazza – Hellenvuole vendicarsi del proprio assassino entrando nel corpo della maggiore delle figlie Dubois. Allison fa di tutto per costringere la defunta a lasciare il corpo della giovane, e ci riesce soltanto nei minuti finali dell’episodio, quando un abbraccio tra le due funge da naturale esorcismo e riporta tutto alla normalità. Mediumche ha vinto diversi premi e un Emmy nel 2005 – ha la straordinaria capacità di tenere incollato lo spettatore per la sua estrema semplicità nell’esporre la trama e nella normalità di una famiglia che viene in continuo contatto con episodi di cronaca nera. L’unione tra i cinque componenti Dubois è fondamentale per lo svolgimento della serie che – non dimentichiamoloè ispirata a una storia vera. Allison Dubois, infatti, è una scrittrice e medium statunitense famosa per aver aiutato le forze dell’ordine nella risoluzione di alcuni casi di omicidi e scomparse di persone. In realtà la donna – che è consulente della serie tv – si è dimostrata utile soltanto in parte rispetto al personaggio interpretato dalla Arquette, visto che i suoi poteri extrasensoriali non sono stati ancora provati.

Il prossimo imperdibile appuntamento con altri due episodi di Medium è per il 4 ottobre alle 21, su FoxLife. I titoli sono tutto un programma: “Il dottor Morte” e “Il killer della bilancia”.

 

 

 

 

 

About Luca Mastroianni

E' nato a Roma ed è un giornalista pubblicista. Ha lavorato presso Legambiente e il Ministero dell'Ambiente, collaborando con agenzie e uffici stampa e occupandosi di attualità, diritti e corsi di giornalismo. Oltre alla scrittura ha grande passione per il calcio, il tennis e la musica. Della televisione ama soprattutto le serie tv degli anni Ottanta e Novanta: da Twin Peaks a La Tata, da C.S.I. a Friends, da I Griffin a Sex & the city.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *