Milly Carlucci attacca Baila: copiano e dicono bugie

By on settembre 28, 2011
barbara d'urso

text-align: justify”>barbara d'ursoNon sembra affatto volgere al termine la battaglia legale e mediatica tra Ballando con le stelle e Baila. Lunedì sera, su Canale 5, è andata in onda la prima puntata del discusso programma di Canale 5. Il tutto nonostante il Tribunale civile di Roma, nella stessa mattinata, aveva inibito Rti ed Endemol a trasmetterlo. Secondo il giudice, Baila! è una sorta di clone di Ballando con le stelle. E’ la stessa posizione di Milly Carlucci e della Rai, che mesi fa si sono rivolti all’autorità giudiziaria. Ieri la conduttrice di Ballando con le stelle era da Mara Venier alla Vita in diretta. La Carlucci ha usato parole durissime contro Barbara D’Urso (nella foto) e il suo staff. “Come si è potuto vedere – ha detto la conduttrice Rai – si tratta di due talent show di ballo“. E di questo, ce ne eravamo accorti persino noi… “Si tratta di due programmi pefettamente sovapponibili. In Messico – ha detto ancora la sorella di Gabriella Carlucci – è stata pure copiata la nostra scenografia. Io penso che non si debba andare in televisione per dire bugie, perché è un medium autorevole per i telespettatori da casa. Non si può andare in onda e presentare dei ballerini che hanno svolto gare di ogni genere dichiarando che sono agricoltori o impiegati. Si trattava di campioni di ballo! Tutto questo è dire bugie, mi spiace per la deontologia della tv“.

Ma come si sarebbe comportata la televisione di Stato se la sentenza del Tribunale di Roma avesse riguardato lei? La Carlucci non ha dubbi: “La Rai si sarebbe fermata e non sarebbe andata in onda. Fa parte della politica della nostra azienda”.

Sull’altro versante, Baila! viene difeso a denti stretti. Barbara D’Urso, autori e dirigenti di Mediaset ribadiscono che il programma non è affatto uguale a quello di Rai Uno e che ulteriori modifiche sono state apportate nelle ore immediatamente precedenti alla messa in onda di lunedì.

 

About Gianni Monaco

Nato nel 1981 a Modica (Ragusa), ha conseguito la laurea specialistica in Editoria, Giornalismo e Comunicazione multimediale, e anche in Filologia Moderna. Fa parte dell’Ordine dei Giornalisti dal 2006. Ha iniziato a scrivere per i giornali locali della sua provincia nel 1999; fino al 2007 è stato corrispondente del Quotidiano di Sicilia. Attualmente collabora con diverse aziende operanti nel web, come Ciaopeople e Dopstart. Infine ha pubblicato alcune battute sull’Almanacco Luttazzi della Nuova Satira Italiana (Feltrinelli, 2010). Adora Woody Allen e Luigi Pirandello.

One Comment

  1. Giordano Bassetti

    settembre 28, 2011 at 19:55

    aldilà di tutto, la forza di Milly è fantastica.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *