Miss Italia concorso pilotato, lo dice una finalista

By on settembre 24, 2011
jennifer milan

text-align: justify”>jennifer milanAncora polemiche su Miss Italia 2011, come d’altronde da tradizione. Quest’anno hanno fatto discutere i bassi ascolti fatti registrare dalla storica manifestazione di bellezza e le lamentele degli organizzatori con la Rai. Ci sono state delle concorrenti escluse perché pescate in foto troppo sexy (trionfo dell’ipocrisia?). Naturalmente, ci sono anche le ragazze che mettono in discussione la trasparenza e la correttezza delle selezioni. E’ il caso, ad esempio, di Jennifer Milan (nella foto). Intervistata da Mauro Zanotto per il Corriere della Sera, la splendida aspirante Miss ha esposto tutte le sue perplessità e se l’è presa con chi non le ha permesso di esprimerle in diretta televisiva.

Dobbiamo “accontentarci”, dunque, di quanto ha potuto riferire allo storico quotidiano milanese. “Ho detto in trasmissione che per me la giuria aveva sbagliato a eliminarmi subito, ma poi ho precisato che  non potevo essere in grado di giudicare la giuria. Avrei voluto dire molte altre cose – ha aggiunto la partecipante a Miss Italia 2011 – soltanto che non me lo hanno consentito, forse temevano che ne potesse nascere un casino“.

Insomma, quali sono le affermazione che avrebbe voluto, ma non ha potuto fare? Secondo Jennifer Milan tutto è legato alle affermazioni di Patrizia Mirigliani. L’organizzatrice del concorso di bellezza aveva detto che la vincitrice doveva essere “la ragazza della porta”accanto” e di fatti le concorrenti che già lavoravano nel campo dell moda e in quello dello spettacolo sono state eliminate subito. Guarda caso – insinua la Milan – ha vinto Stefania Bivone”. Una, cioè, che non aveva fatto parte della moda e dello showbiz.

Jennifer è tra quelle che hanno posato come modelle, ma non rinnega certo quello che è il suo passato e quello che verosimilmente sarà il suo futuro. Per la finalista, il regolamente è ipocrita: “Che male c’è se si posa in biancheria intima? Altra cosa è il nudo integrale: io non lo farò mai. Le ultime parole famose?

 

About Gianni Monaco

Nato nel 1981 a Modica (Ragusa), ha conseguito la laurea specialistica in Editoria, Giornalismo e Comunicazione multimediale, e anche in Filologia Moderna. Fa parte dell’Ordine dei Giornalisti dal 2006. Ha iniziato a scrivere per i giornali locali della sua provincia nel 1999; fino al 2007 è stato corrispondente del Quotidiano di Sicilia. Attualmente collabora con diverse aziende operanti nel web, come Ciaopeople e Dopstart. Infine ha pubblicato alcune battute sull’Almanacco Luttazzi della Nuova Satira Italiana (Feltrinelli, 2010). Adora Woody Allen e Luigi Pirandello.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *