Stasera in tv c’è Quarto Grado: le anticipazioni

By on settembre 23, 2011
salvo sottile

text-align: justify”>salvo sottileStasera alle 21,10 su Rete Quattro nuova puntata, la terza stagionale, di Quarto Grado. Il programma di Salvo Sottile (nella foto), condotto assieme a Sabrina Scampini, darà ampio spazio, come sempre, ai delitti di cui più si è discusso negli ultimi anni: da quello di Melania Rea a Yara Gambirasio, dalla scomparsa del piccolo Jason, al giallo di Perugia. Queste le anticipazioni fornite dal sito della trasmissione. “A seguito della decisione negativa da parte della procura di Teramo di eseguire una nuova autopsia sulla salma di Melania Rea avanzata dalla difesa di Salvatore ParolisiSalvo Sottile tornerà ad occuparsi della morte della ventinovenne di Somma Vesuviana”. Gli avvocati del militare, infatti, ritengono  non attendibili le conclusioni a cui è giunto il consulente della Procura, Adriano Tagliabracci, in relazione ai tempi del decesso della 29enne.

Quarto Grado si occuperà anche della morte di Yara Gambirasio, la 13enne scomparsa alla fine dello scorso anno a Brembate e ritrovata morta qualche settimana dopo. Ci saranno tutti gli sviluppi sull’inchiesta che seguono le rivelazioni fatte dal pubblico ministero Letizia Ruggeri, proprio durante l’ultima puntata della trasmissione.

La trasmissione di Rete Quattro parlerà del difficile caso di Jason, il neonato scomparso a Folignano quattro mesi fa. I genitori sono stati arrestati, ma le loro dichiarazioni contraddittorie stanno rendendo difficile il lavoro dei magistrati. Del neonato non c’è ancora traccia: non si può nemmeno dire se sia o meno in vita.

Infine Salvo Sottile e Sabrina Scampini affronteranno il giallo Perugia. Il processo d’appello per la morte di Meredith Kercher, che vede imputati Raffaele Sollecito Amanda Knox, dopo che Rudy Guede è già stato condannato a 16 anni di carcere. La studentessa americana (al pari dell’ex fidanzato) ha sempre dichiarato la propria innocenza ed è convinta che, grazie ai nuovi elementi acquisiti dai suoi legali, presto potrà tornare a essere una donna libera.

About Gianni Monaco

Nato nel 1981 a Modica (Ragusa), ha conseguito la laurea specialistica in Editoria, Giornalismo e Comunicazione multimediale, e anche in Filologia Moderna. Fa parte dell’Ordine dei Giornalisti dal 2006. Ha iniziato a scrivere per i giornali locali della sua provincia nel 1999; fino al 2007 è stato corrispondente del Quotidiano di Sicilia. Attualmente collabora con diverse aziende operanti nel web, come Ciaopeople e Dopstart. Infine ha pubblicato alcune battute sull’Almanacco Luttazzi della Nuova Satira Italiana (Feltrinelli, 2010). Adora Woody Allen e Luigi Pirandello.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *