Ungheria – Italia Under 21: 6 settembre, 16:50 Rai3

By on settembre 6, 2011
ciro-ferrara

text-align: center;”>Ciro Ferrara Foto

Il grande calcio riaccende i motori e in attesa del formale inizio del campionato di Serie A (anticipo Milan – Lazio venerdì 9 settembre), il grande pubblico calciofilo italiano, scalda i motori con le rappresentative nazionali. Mercoledì 6 settembre, scendono in campo infatti la nazionale maggiore (diretta Rai Uno a partire dalle 20:30) e quella Under 21. I giovani azzurri (gli “azzurrini”) sfideranno alle ore 16:50 i pari età dell’Ungheria, nella partita di esordio del Gruppo 7 di qualificazione agli Europei di categoria. I nostri Under 21 saranno ovviamente guidati dal “nuovo” mister Ciro Ferrara (in foto), ex Napoli, Juventus e nazionale che dopo la non felicissima esperienza sulla panchina dei bianconeri torinesi, ha ricominciato nel ruolo che fu di Cesare Maldini, Gentile e Casiraghi (giusto per citare tre suoi noti predecessori). La formazione degli azzurrini inizierà dunque mercoledì un percorso ostico che li vedrà esordire contro una formazione di tutto rispetto, affrontata già precedentemente nella passata edizione delle qualificazioni europee. Il tecnico Ciro Ferrara si è già detto prontissimo per la nuova avventura dopo aver sentito l’odore del campo solo in occasione di amichevoli e allenamenti. Lo sciopero dei calciatori di Serie A, influirà ovviamente anche su questo match. Il mister partenopeo starà attento a convocare quanti avranno “accumulato” più partire possibili o come si dice in gergo, quanti risulteranno con “più minuti nelle gambe”.

I pari età ungheresi, al contrario degli italiani, hanno già giocato 6 partite di campionato e saranno quindi probabilmente più in forma dei nostri che comunque possono contare sulla tradizionale qualità e superiorità (almeno sulla carta) del calcio “made in Italy”.

In base alle ultime notizie apparse sui giornali, non dovrebbero partecipare alla spedizione e dunque alla partita le promesse Fabbrini e Macheda che però, come ha sottolineato direttamente Ferrara non sono ovviamente esclusi dalle prossime gare.

L’importante, ha detto il tecnico è concentrarsi su questa partita perché (come già sottolineato), i giovani ungheresi hanno iniziato a giocare già da tempo e anche a livello internazionale, “vantano” una partita in più degli azzurrini, avendo incontrato i coevi dell’Irlanda.

In bocca al lupo a Ferrara e ai suoi giocatori e appuntamento a mercoledì 6 settembre, ore 16:50, Rai 3.

About Sabino Ferrucci

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *