Da Carlo Conti a I migliori anni Loretta Goggi piange il suo Gianni Brezza

By on ottobre 29, 2011
il logo de i migliori anni

text-align: center”>loretta goggi durante un concerto

Mancava da un pò. Forse da troppo. Anche se in effetti, negli ultimi anni siamo stati abituati a delle sue apparizioni e non a dei veri e propri programmi. Mi riferisco al fatto che stasera da Carlo Conti a I migliori anni è stata ospite Loretta Goggi. Parlare di Loretta è come parlare di una professione cioè l’artista. Si perchè lei sa fare bene tutto, canta, balla, recita, conduce e imita. E’ completa, ma assente dagli schermi, per scelta, da tanti anni e per chi come me ama la Tv vecchio stampo, o meglio la Tv fatta bene, la mancanza si sente. Carlo-Calimero-Conti ha ospitato la Goggi per premiarla, per celebrarla durante la 50° puntata del suo varietà, quindi filmati d’epoca, canzoni celebri e intramontabili della show girl hanno fatto da padrone nello spazio a lei dedicato. Noi che cosa abbiamo visto? Una Loretta invecchiata, un pò sciupata e senza quella grinta che la contraddistingue da sempre. Il motivo? Era la sua prima apparizione televisiva dopo la morte di suo marito Gianni Brezza. Quindi questo suo non essere al top è più che capibile, anzi c’è d’ammirare la forza che ha dimostrato durante tutta l’intervista. Il momento più pesante è stato quando Conti ha annunciato un filmato dedicato al suo compagno, ritratto in immagini di repertorio con tutte le sue compagne artistiche. Lì Loretta non ha retto più, è scoppiata a piangere, perchè per lei Gianni era tutto: un amante, un amico, un regista, un uomo straordinario e unico. Così la conduttrice l’ha definito. Dopo questo filmato è stato consegnato alla Goggi un enorme trofeo con la forma del numero 50 e sembrava fosse conclusa così la sua partecipazione al programma.

Ma Conti (e anche gli autori credo, ndr) non contento ha mandato anche un rvm dove c’erano delle immagini televisive di Loretta con Brezza. E lì la conduttrice si è completamente disperata, così come qualsiasi persona davanti al proprio compagno che non c’è più avrebbe fatto. Carlo, ha visto bene di rientrare in studio dopo il video con una frase tipo:

“ho congedato Loretta perchè queste sono cose troppo personali”.

Questa frase, secondo voi, che senso ha? Mi spiego meglio: perchè dirla dopo che abbiamo visto una donna di spettacolo del livello della Goggi in un momento privato come quello del pianto? Momento ormai sdoganato in televisione, ma dalla così detta gente comune. Perchè non fermare, o meglio preservare l’ospite dal mostrare al pubblico un dolore così privato come quello del lutto? Non era meglio congendare prima Loretta e poi mandare il video? E così lo spazio a lei dedicato si sarebbe chiuso in modo elegante e dignitoso. Invece no, come al solito, si è preferito spremere il proprio ospite e puntare tutto sullo share, che con le lacrime, si sa, cresce.

Certo Loretta sapeva benissimo a cosa andava incontro, ma una donna che soffre da mesi per la perdita del suo compagno, davanti a quelle immagini è anche capibile che non sia totalmente lucida e in se da poter fermare quello che, a parere mio, è stato l’ennesimo esempio di sfruttamento dei sentimenti a favore degli ascolti.

About Nicola Zamperetti

Nato a Valdagno (VI) nel 1978, da un decennio lavora nel mondo dello spettacolo come performer teatrale e attore. Ha partecipato a molti programmi come "Sarabanda" "Domenica In" "Carramba che fortuna"... Scopre l'amore per il teatro, soprattutto per i Musical (Grease,Il Ritratto di Dorian Gray e A Chorus line) e per le Fiction (La Ladra, Il Peccato e la Vergogna e Donna detective). E' cresciuto guardando la tv e si definisce figlio del tubo catodico. Promette di essere ironico, tagliente e cinico nei suoi Articoli.

10 Comments

  1. kate

    ottobre 29, 2011 at 07:40

    concordo al 100% con l’articolo. L’aver mostrato a Loretta i filmati con Gianni Brezza è stato di un cinismo intollerante cosi come l’aver infierito alla fine con ulteriori filmati della coppia. Vergognati Carlo Conti…. hai veramente fatto la figura del sadico che in nome dell’audience passa sopra tutto.

  2. nicola

    ottobre 29, 2011 at 08:42

    Condivido completamente con te Nicola. Loretta è una grandissima professionista, bravissima a fare tutto (caso unico quanto raro, oggi nessuna è capace a fare niente).
    Mi sorprende solo che abbia scelto per il rientro la trasmissione di quell’insignificante e abominevole essere che è Carlo Conti.
    Le sue lacrime, una volta tanto in Tv, erano anche le nostre. Il dolore infatti accomuna le persone cosi come la gioia quando è vero, quando è autentico come in questo caso.
    Ogni tanto sogno che le diano un nuovo spettacolo tutto suo..magari con Fiorello..ma la realtà è diversa..la Tv come quella che piace a me è finita da decenni. Grazie, nicola

  3. Pingback: Da Carlo Conti a I migliori anni Loretta Goggi piange il suo Gianni Brezza Streaming

  4. nicola zamperetti

    ottobre 29, 2011 at 09:40

    Ciao Kate e Nicola,
    grazie di essere “passati” qua.
    a presto

    • Gianluca SMR

      ottobre 29, 2011 at 12:09

      Dico la mia? La Goggi ha voluto che la televisione rendesse omaggio al marito come si deve: in prima serata al sabato sera, quel sabato sera che tante volte lo ha visto protagonista. Quando è morto la tv gli ha dedicato brevi spazi sui Tg e nient’altro, Per questo la Goggi si è sottoposta a questo supplizio. E ha “usato” Carlo Conti perché ne conosce la sensibilità. E infatti Conti ha chiuso prima l’intervista quando ha visto che Loretta non ce la faceva più ad andare avanti. E durante il filmato ha chiesto alla regia di chiudere il quadratino in basso che riprendeva Loretta che piangeva.

  5. Lucia

    ottobre 29, 2011 at 23:05

    Non sono d’accordo sul “sciupata”. A me è sembrata in ottima forma, considerato ciò che ha passato. Mi ha sorpresa positivamente. Si potevano evitare i filmati che, si sapeva benissimo conoscendo il personaggio, l’avrebbero fatta piangere. E anche i primissimi piani erano “apposta” per farci vedere le lacrime. E’ stata spiritosa e simpatica, come sempre. Loretta rappresenta la storia della televisione italiana.

  6. Florigio

    ottobre 30, 2011 at 01:16

    Condivido pienamente l’analisi di Nicola. Basta con questa tv degli ascolti a tutti i costi che passa come un carro armato sui sentimenti! Cara Loretta, chi ti vuole bene ti è vicino e rispetta il tuo dolore. Un abbraccio fortissimo!

  7. Armando

    ottobre 30, 2011 at 09:44

    Si,la tv alla fine strumentalizza sempre chi la fa;ormai anche un genere morto e sepolto come il Varietà con cui sono cresciuto sembra sottomesso alle leggi dell’Auditel;comprensibile anche per chi organizza una trasmissione ma il rispetto a volte dov’è??Loretta Goggi che adoro è l’ultima Diva della tv di una volta e questo suo ritorno inaspettato ha rivelato la sua forza innanzitutto e la sua grandezza di artista…è anche una delle poche che non si è “rifatta”esteticamente ed è bello così..Saluti.Ar

  8. Paolo

    ottobre 30, 2011 at 20:43

    Una grandissima emozione.. .Grazie, semplicemente grazie , Loretta.
    Ti voglio bene!!!

  9. Anna Maria Mattei

    novembre 24, 2011 at 15:17

    Parlare di Loretta è sempre una grande emozione. Si, perchè Loretta è la Televisione,è il Teatro. Un personaggio poliedrico che riesce a penetrare la parte piu’ profonda dell’essere. Su qualsiasi fronte sia impegnata, mette tutta se stessa, non perchè tecnicamente sia piu’ preparata. Non ci sono tecniche, metodi di studio per trasmettere il carisma che è insito in Loretta. Le sue espressioni di ieri e di oggi (in modo particolare di oggi) sono le nostre espressioni quando siamo felici o tristi. Loretta è il nostro specchio.
    Senza particolari accorgimenti per nascondere i segni che la vita ti lascia, Loretta è bellissima. Non mi stancherei mai di guardarla mentre canta, anzi sarebbe piu’ corretto dire “recita”, sempre con la stessa voce penetrante, ma soprattutto con il suo sguardo profondo, sincero le meravigliose parole contenute in “Dirtelo non dirtelo”, “Pieno d’amore”, “Aria del sabato sera”, “Maledetta Primavera”, “Ancora Innamorati”…
    Grazie Loretta Brezza!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *