Fabri Fibra scrittore, la prefazione al libro è di Marco Travaglio

By on ottobre 12, 2011
travaglio e Fabri Fibra

text-align: justify”>travaglio e Fabri FibraTra pochi giorni uscirà il libro di Fabri Fibra dal titolo Dietrologia. I soldi non finiscono mai. E’ edito dalla Rizzoli. Ad annunciarlo è stato lo stesso rapper tramite il suo profilo ufficiale di Facebook. Una pagina molto visitata, la sua, visto che conta quasi 900mila iscritti. Moltissimi, certo, ma sempre meno di quelli di Marco Travaglio (nella foto), che ne ha oltre un milione. Ma che c’entra il vice direttore de Il Fatto Quotidiano con il cantante? Marco Travaglio ha scritto la prefazione a Dietrologia. Un fatto un po’ sorprendente, visto che il giornalista torinese preferisce occuparsi più che di musica, di politica e giustizia. Sorprendente – dicevamo – ma fino a un certo punto. E’ nota, infatti, l’amicizia che lega i due. Il figlio di Marco Travaglio, Alessandro, compare anche in un video del rapper di Senigalia, Tranne te: ne avevamo parlato pochi mesi fa.

Sulla pagina Facebook del cantante di Senigallia, gli ammiratori e i detrattori commentano più la prefazione, che i contenuti (ancora sconosciuti) del libro stesso. Insomma, l’operazione di marketing può dirsi sin da ora riuscita. Non sono pochi, comunque, quelli che polemizzano con questa inedita e un po’ inaspettata collaborazione.

Non mi frega niente di Fabri Fibra, io voglio solo vedere che si inventa Marco Travaglio nella prefazione – dice Sara. – Come fa il più grande giornalista italiano a scrivere la prefazione a Fabri Fibra? Io non so cosa pensare. Ho capito che Fibra è un suo super ammiratore ma quando scrivi una prefazione vuol dire che la stima è reciproca e tu dimmi che cos’ha di tanto speciale questo rapper o presunto tale (a parte ovviamente piacere ai suoi figli)“. Qualcuno dice di essere molto curioso di leggere la prefazione del vice direttore del Fatto. Insomma, interessano più le poche pagine dello scrittore torinese, che il resto del libro. E questo la dice lunga sulla ormai straordinaria notorietà di Travaglio, superiore persino a quella di un cantante che vende moltissimo.

About Gianni Monaco

Nato nel 1981 a Modica (Ragusa), ha conseguito la laurea specialistica in Editoria, Giornalismo e Comunicazione multimediale, e anche in Filologia Moderna. Fa parte dell’Ordine dei Giornalisti dal 2006. Ha iniziato a scrivere per i giornali locali della sua provincia nel 1999; fino al 2007 è stato corrispondente del Quotidiano di Sicilia. Attualmente collabora con diverse aziende operanti nel web, come Ciaopeople e Dopstart. Infine ha pubblicato alcune battute sull’Almanacco Luttazzi della Nuova Satira Italiana (Feltrinelli, 2010). Adora Woody Allen e Luigi Pirandello.

One Comment

  1. Libero

    ottobre 14, 2011 at 23:00

    Ringraziando Dio è più bravo come giornalista che come critico musicale.
    Diciamo che questo sarà l’unico, eccezionale, caso in cui non acquisterò un libro contenente un contributo del grande Travaglio.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *