Marzotto: tra l’Italia e la politica di corsa

By on ottobre 16, 2011

text-align: justify”>Conte Marzotto FotoLa famiglia Marzotto, spesso viene menzionata nel jet set del quotidiano, ma a volte il gossip supera la realtà, mentre la realtà a volte è più bizzarra del gossip. Del noto erede alla dinastia Matteo Marzotto molto si sa e molto si vorrebbe sapere, ma questa è materia delle riviste patinate e della curiosità mondana. Un altro discendente della famiglia ha spesso fatto risuonare la stampa quotidiana, per il suo spirito avanguardistico e per la sua fermezza d’opinione: il Conte Giannino Marzotto. Protagonista de “Le Grandi Dinastie”, programma di successo, è brillato in diversi interventi per Rai e non solo. Infine qualche settimana fa, il Corriere della Sera ha edito il suo punto di vista (che, sebbene avesse dovuto rimanere privato, ormai non lo è più), in relazione all’opera del nostro Presidente del Consiglio. Ma chi è Giannino Marzotto?

Pilota delle Mille Miglia FotoFiglio di Gaetano Marzotto, uno tra i più grandi fautori dell’imprenditoria, ma soprattutto dell’economia del Nostro paese, Giannino Marzotto ha con audacia seguito le orme del padre evolvendosi con i tempi, senza arroccarsi sull’autorevolezza della sua posizione. Pilota e vincitore per ben due volte della Mille Miglia, amico di Enzo Ferrari, scrittore, ma pure abile cuoco, oggi Giannino Marzotto sempre attivo sul piano imprenditoriale e attendo osservatore della scena  politica, impegnato su mille fronti, è il fondatore dei sostenitori dell’ “Intelligenza coraggiosa e del coraggio intelligente, affermazione che per i più eruditi potrebbe richiamare la figura retorica del chiasmo, ma che per Giannino rappresenta un facoltoso premio per i giovani talenti italiani che si sono distinti per intraprendenza, studio e determinazione, riuscendo ad arrivare con le proprie potenzialità agli obiettivi che molti si pongono, ma solo pochi realizzano.

Se la meritocrazia ancora esiste, in un’Italia dilaniata dal pettegolezzo e l’egoismo, Giannino Marzotto è tra i primi che combatte, affinchè essa possa essere una certezza. Capace di evolvere la propria opinione e forte di potenzialità non comuni, se nel 2005 elargiva un milione di Euro per sostenere le ideologie rappresentate da Forza Italia ora con delusione esprime il suo dissenso: <<Presidente, Lei – e nessuno – può sapere che sono stato per anni elettore della Compagine Politica che Lei ha guidato. Molti sanno – ed hanno severamente censurato – il fatto che anni fa sia stato consistente sostenitore delle Idee ed Organizzazioni che – a mio avviso – meglio difendevano Libertà e Progresso. Lei potrebbe averlo scordato, così come sembra abbia fatto con molte speranze di concreta Azione che nella Sua Leadership erano riposte. Sono stato personalmente indifferente ai “Gossip” che l’ hanno coinvolta in eventi indifferenti alla Politica ed alla mia sensibilità>> e aggiunge <<Ora alla notizia di reiterati rapporti con personaggi che era meglio neppur aver mai incontrato – scrive il conte – mi sovviene un vecchio detto: “Dimmi con chi vai e ti dirò chi sei“. Per me è troppo: se possibile continuerò a votare l’ organizzazione che Lei ha guidato. Ma non riuscirò mai più a dare il mio numericamente umile consenso alla Sua Persona. Anzi – e proprio per la Stima che avevo provato per Lei – le suggerisco di togliersi dall’ attenzione della Pubblica Opinione>>. Marzotto scrittore FotoNon sconfitta, ma suggerimento. L’importanza di parole che fanno riflettere, insegnano che chi ha la responsabilità di un ruolo, deve avere l’altrettanta responsabilità nel rispettarlo. E come esclama il Conte Giannino: “Così è o mi parve”.

About PierPaolo

Nel 2010 si avventura nella Redazione "Iene" di Mediaset. Tra il Giugno 2010 e l’Aprile 2009 collabora a diversi eventi con scopo benefico per “La città della Speranza” e per i bambini della Costa d’Avorio. Partecipa alla Giuria della manifestazione nazionale di “Miss Italia 2008”. Nel 2007 si laurea in Giurisprudenza e dal 2002 sfila come Modello per le scuderie di alcuni marchi dell’Alta Moda Milanese. Gli anni a precedere lo vedono impegnato come atleta in numerosi sport. Ironia, sagacia e curiosità lo contraddistinguono.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *