Michele Santoro torna in tv e il primo scoop è già on line

By on ottobre 9, 2011
Imane Fadil

text-align: justify”>Imane FadilDa ieri è on line il sito di Servizio Pubblico, l’associazione che si occuperà anche di supportare economicamente Comizi d’Amore. Michele Santoro ha confermato che la prima puntata della neonata trasmissione andrà in onda giovedì 3 novembre su molti canali: tv satellitari e locali, digitale terrestre, internet. I sostenitori che vorrano contribuire all’iniziativa potranno donare all’associazione 10 euro. Santoro ha consigliato anche di “tenere la ricevuta”. Che in mezzo ci sia qualche azione legale a tutela dei consumatori (alias abbonati Rai)? Staremo a vedere.

L’obiettivo del giornalista campano è comunque chiaro a tutti. Santoro non vuole più padroni. Non vuole temere, ogni settimana, di non potere andare in onda. L’unico a decidere sarà il pubblico. I dati sin qui sono assai incoraggianti per l’ex conduttore di Annozero e il suo staff. Ieri il sito ha avuto 100.000 accessi: un numero assolutamente stratosferico, anche perché era sabato, non proprio il giorno ideale cioé per lanciare una iniziativa on line.

Sul sito c’è già la prima video-inchiesta. L’intervistata è Imane Fadil (nella foto), il servizio di Francesca Fagnani. La testimone del cosiddetto processo Ruby ha parlato della sua prima notte ad Arcore. “C’era un dj, c’erano delle ballerine che si spogliavano – dice la marocchina. – Berlusconi capì che ero a disagio, così decise di farmi fare un giro della casa. Alla fine della serata mi diede dei regali, anche molti soldi, aggiungendo che alle ragazze fa sempre piacere riceverne perché ne hanno bisogno. Perché Emilio Fede mi portava lì? Voleva evidentemente avere dei vantaggi. Mi faceva delle avances, anche se gli ho fatto capire che non c’era niente da fare con me. Se Fede è un amico di Berlusconi? Mah, lui e la Minetti pensano al denaro….

Su Katarina Knezevic, colei che si definisce la fidanzata del premier: “Una ragazza carina, ma…è una fulminata. Ha confermato anche lei che una volta si è gettata dalle scale per attirare l’attenzione. E’ successo perché si sentiva messa da parte, non mangiava, stava male. E’ svenuta, ma forse ha fatto finta, non lo so. Era parecchio gelosa del presidente del consiglio. Penso che Berlusconi si trova in un urugano, lui è una sorta di vittima del giro che si è creato“.

About Gianni Monaco

Nato nel 1981 a Modica (Ragusa), ha conseguito la laurea specialistica in Editoria, Giornalismo e Comunicazione multimediale, e anche in Filologia Moderna. Fa parte dell’Ordine dei Giornalisti dal 2006. Ha iniziato a scrivere per i giornali locali della sua provincia nel 1999; fino al 2007 è stato corrispondente del Quotidiano di Sicilia. Attualmente collabora con diverse aziende operanti nel web, come Ciaopeople e Dopstart. Infine ha pubblicato alcune battute sull’Almanacco Luttazzi della Nuova Satira Italiana (Feltrinelli, 2010). Adora Woody Allen e Luigi Pirandello.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *