Motogp in tv: si corre in Giappone domenica mattina

By on
dani pedrosa

text-align: justify”>dani pedrosaNulla di nuovo nemmeno sul circuito di Motegi, in Giappone. Casey Stoner è risultato ancora una volta imprendibile nelle prove ufficiali. Il pilota della Honda ha conquistato la pole position con il tempo di 1 minuto 45 secondi e 267 millesimi. Ha rifilato 2 decimi e mezzo al campione del mondo Jorge Lorenzo, su Yamaha. A oltre 4 decimi l’Honda di Andrea Dovizioso, che almeno nelle prove si conferma sempre tra i migliori. Quarto, a 7 decimi dalla pole, è Dani Pedrosa (nella foto). Lo spagnolo della Honda sarà affiancata da Ben Spies (Yamaha) e Marco Simoncelli (su Honda non ufficiale). Solamente settimo è Valentino Rossi: la sua Ducati ha preso un distacco di 1 secondo e 2 decimi. Peggio è riuscito a fare il compagno di squadra Nicky Hayden, decimo a 1 secondo e mezzo. Persino la Suzuki d Barbera (ottavo) è riuscita a sopravanzare il pilota statunitense.

In casa Ducati non può che esserci insoddisfazione: non solo per i risultati di stamattina, ma per l’intera stagione. Valentino Rossi, però, cerca di trovare qualche piccolo motivo per essere ottimista, o almeno fingere di esserlo: “Nelle qualifiche ho potuto guidare un po’ meglio la moto, turno dopo turno. Anche al mattino – ha spiegato il dottore – abbiamo modificato il setting in un modo che poi mi ha consentito di essere più veloce. Qui, rispetto alle gare precedenti, abbiamo cambiato il bilanciamento dei pesi e adesso riesco a guidare in modo più naturale. Abbiamo raggiunto il nostro obiettivo in termini di tempi. Siamo non lontani da Spies e Simoncelli. Il meteo per domani? Spero che non piova – ha aggiunto il pilota pesarese – vorrei una gara asciutta“.

Gli orari della diretta tv del gran premio del Giappone sono un po’ insoliti rispetto a quelli a cui sono abituati gli appassionati. Italia Uno dalle 6,15 di domenica 2 ottobre trasmetterà la Moto2. I big della MotoGp partono alle 8,00. Dalle 10,20 la gara delle 125. Alle 15,00 c’è Grand Prix per i commenti e gli approfondimenti della corsa giapponese.

About Gianni Monaco

Nato nel 1981 a Modica (Ragusa), ha conseguito la laurea specialistica in Editoria, Giornalismo e Comunicazione multimediale, e anche in Filologia Moderna. Fa parte dell’Ordine dei Giornalisti dal 2006. Ha iniziato a scrivere per i giornali locali della sua provincia nel 1999; fino al 2007 è stato corrispondente del Quotidiano di Sicilia. Attualmente collabora con diverse aziende operanti nel web, come Ciaopeople e Dopstart. Infine ha pubblicato alcune battute sull’Almanacco Luttazzi della Nuova Satira Italiana (Feltrinelli, 2010). Adora Woody Allen e Luigi Pirandello.
Articolo aggiornato il

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *