Rete Quattro, Quarto Grado: le anticipazioni

By on ottobre 14, 2011

text-align: justify”>Su Rete Quattro, stasera alle 21,10, torna Quarto Grado. Il programma condotto da Salvo Sottile (nella foto) insieme a Sabrina Scampini. La puntata di oggi dedicherà ancora una volta ampio spazio a Sarah Scazzi, la quindicenne di Avetrana uccisa un anno fa in circostanze non ancora precisate. L’ipotesi che il processo fosse spostato da Taranto è stata rigettata dalla Cassazione. Gli avvocati di Sabrina Misseri avevano chiesto che a occuparsi della vicenda fosse un altro Tribunale per ragioni ambientali. Secondo i legali, il clima ambientale che si è venuto a creare attorno a Sabrina e alla madre Cosima non è adato per potere celebrare con la necessaria serenità il processo. Se la richiesta fosse stata accolta, sarebbe stata la prima volta in cui una motivazione del genere serviva a far cambiare i giudici e il Tribunale. Attualmente in carcere ci sono Sabrina e Cosima, con l’accusa di avere ucciso la piccola Sarah. Michele Misseri resta in libertà, anche se è accusato di occultamento di cadavere. L’uomo, dopo avere accusato i familiari, li ha sempre difesi e ha dichiarato di essere l’unico omicida della nipote. I giudici, sin qui, non gli hanno creduto.

Quarto grado tornerà a occuparsi anche di Melania Rea. La ragazza è stata uccisa il 18 aprile scorso e trovata due giorni dopo nel bosco delle Casermette, in provincia di Teramo. In carcere c’è il marito Salvatore Parolisi: l’accusa è di omicidio volontario pluriaggravato. Il caporal maggiore ha sempre negato di essere l’assassino. Per la Procura il movente sarebbe legato a ragioni economiche e passionali. Parolisi aveva infatti una relazione extraconiugale di cui la moglie forse era a conoscenza.

Il programma di Rete Quattro parlerà inoltre di Lucia Manca, la bancaria scomparsa il 7 luglio; di Gabriel Petersone, ucciso nel 2009, per la cui morte sono stati condannati la madre e il compagno; del piccolo Jason, scomparso nel giugno scorso.

About Gianni Monaco

Nato nel 1981 a Modica (Ragusa), ha conseguito la laurea specialistica in Editoria, Giornalismo e Comunicazione multimediale, e anche in Filologia Moderna. Fa parte dell’Ordine dei Giornalisti dal 2006. Ha iniziato a scrivere per i giornali locali della sua provincia nel 1999; fino al 2007 è stato corrispondente del Quotidiano di Sicilia. Attualmente collabora con diverse aziende operanti nel web, come Ciaopeople e Dopstart. Infine ha pubblicato alcune battute sull’Almanacco Luttazzi della Nuova Satira Italiana (Feltrinelli, 2010). Adora Woody Allen e Luigi Pirandello.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *