Retroscena Star Academy: Lucio Presta furioso con Nicola Savino

By on ottobre 19, 2011
Nicola Savino Star Academy

text-align: justify”>Nicola Savino Star Academy

Non c’è pace per Star Academy, ogni momento che passa arrivano notizie sempre peggiori sullo sfortunato talent show di Rai Due che sta per chiudere i battenti. Poco fa vi abbiamo dato notizia che il Codancons si muoverà per chiedere il rimborso del televoto e ora vi vogliamo parlare di uno degli ormai ex giudici di Star Academy, Nicola Savino. Il settimanale di gossip Chi tra le sue chicche riporta un retroscena davvero incredibile che ha per protagonista lo speaker di Radio Deejay e l’agente che tiene i fili della tv italiana, Lucio Presta. Si parla, infatti, di una scena avvenuta giovedi scorso dietro le quinte della penultima puntata del talent. Presta avrebbe incrociato Savino, giurato del programma, e lo avrebbe invitato a parlare in disparte.  I due si sarebbero appartatati e poi Lucio avrebbe appoggiato una mano sulla sua spalla, lo avrebbe fissato dritto negli occhi e avrebbe pronunciato parole dure, da far rabbrividire sia Nicola, sia il capoprogetto del programma Tiziana Martinengo. Qualche orecchio lungo sarebbe riuscito ad afferrare una delle frasi dette da Presta: “Per i prossimi cinque mesi scatenerò contro di te l’inferno”. Indovinate un po’ perché avrebbe detto parole così dure e minacciose?

Il motivo del contendere sarebbero state le interviste che Nicola Savino, insieme a Linus durante il seguitissimo programma Deejay chiama Italia, ha fatto a Morgan e Simona Ventura, giurati della quinta edizione di X Factor in partenza domani sera su Sky Uno. I due, infatti, hanno fatto delle pesanti dichiarazioni contro Francesco Facchinetti, conduttore (anzi, ex conduttore) di Star Academy e pupillo di Lucio Presta. Tra l’altro si vociferava che accanto a Paola Perego, moglie da poche settimane di Presta, a condurre l’Isola dei famosi 9 ci sarebbe stato proprio Nicola Savino. Ora staremo a vedere se il manager più potente della tv terrà fede alle sue minacce oppure no.

About Martina Fantauzzo

Nata a Milano nel 1981, si è laureata in Scienze della Comunicazione presso lo IULM e ha intrapreso la laurea specialistica in Radiofonia a Siena. Appassionata di televisione e radio, lavora da anni come autrice in un'emittente nazionale e per tre anni si è occupata di un programma che parlava di tv. Non le è sembrato vero passare tutta la giornata a scandagliare il palinsesto televisivo ed essere anche pagata. Si è avverato un sogno.

One Comment

  1. Nicolò D'Agostino

    ottobre 23, 2011 at 16:24

    Confermo che con due telefonate alla sede romana dell’Endemol, una ventina di giorni prima che iniziasse la trasmissione, avevo preannunciato, ad un giovane impiegato, il flop di Star Academy. Questo non vuol dire che sono un indovino ma solo un uomo impegnato dal sociale alla musica che con un occhio alla società e l’altro alla trasmissione ed al cast, coglieva, tra i proclami pubblicitari, l’approssimarsi del “rifiuto sociale”.
    In una realtà esasperata, socialmente ed economicamente, come possono pensare i “giullari del re” di far ridere il popolo? Loro, di solito, adulano e fanno ridere chi li ha legittimati, non certo coloro che oggi vivono una realtà che li vede angariati ed angosciati.
    Lo spettacolo di oggi dovrebbe essere un messaggio di Speranza per tutti e non di visibilità per alcuni che rappresentano “REALITY illusorio ed imbarazzante, NEPOTISMO arrogante e mediocre e GIURASSICO settario e noioso” . La gente si è stancata dei mercanti.
    Per cui, come possono dei ragazzotti di “buona famiglia artistica” che non conoscono la tortuosità della vita, essere portatori di quella Speranza che brama il popolo, quando proprio loro sono frutto d’“ingiustizia sociale”. Loro non sono quello che credono di essere ma sono solo il frutto di sopraffazione.
    Per concludere, un gruppo di persone incompetenti e limitati, per i limiti dei mediocri che si vedono insidiato lo “sgabello del trono”, ha giudicato e scartato, sbagliando, il mio progetto artistico. La gente, giustamente, ha giudicato e scartato Loro ed io, a ragione, lo sapevo.
    ANDATE VIA

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *