Star Academy, al via la versione extra: Raidue vuole farsi del male?

By on ottobre 2, 2011

Non ho mai visto un atteggiamento così masochistico da parte di una rete televisiva. Va bene privarsi di Simona Ventura – Quelli che il calcio dimostra di cavarsela anche con Victoria Cabello e l’Isola dei Famosi probabilmente sarà condotta da Paola Perego – va meno bene rinunciare a Michele Santoro – che tuttavia continua perennemente a professarsi un uomo della Rai  – ma è decisamente assurdo mandare in onda uno spazio di approfondimento per il talent show più disastroso che la tv ricordi. Naturalmente, stiamo parlando di Star Academy, che alla prima puntata ha registrato un miserrimo 6,41% di share, asfaltato perfino da La7 giovedì sera: ebbene, non si capisce per quale motivo Raidue abbia programmato per le 15.40 di oggi pomeriggio Sabato Academy, la versione “extra” del format trasmesso due giorni fa, con la conduzione dell’ennesimo “figlio dei Pooh” Daniele Battaglia e della prezzemolina Alessandra Barzaghi, una ragazza che ha fatto incetta di partecipazioni all’interno dei talent ma che gode di scarsa simpatia all’interno della blogosfera.  I maligni dicono che si trovi in Rai perchè figlia di Rosanna Mani, condirettore di Tv, sorrisi e canzoni, ma al di là della presunta raccomandazione non si riesce a concepire perchè Raidue voglia a questo punto farsi del male, a fronte del bassissimo risultato Auditel racimolato due giorni prima a causa di un meccanismo farraginoso che metteva i 16 concorrenti nelle condizioni di esibirsi all’interno sempre di duetti e medley, peraltro penalizzati dal marasma di ospiti a disposizione, da un Biagio Antonacci che dimenticava le parole delle sue canzoni a Max Pezzali che ha abbracciato un ragazzo reo di essere partito male nell’intonare un suo pezzo.

All’interno di Sabato Academy tuttavia i ragazzi avranno modo di esibirsi con i loro cavalli di battaglia – una prima novità rispetto a quell’Extra Factor nel quale i concorrenti si limitavano al confronto con il pubblico – e come ogni talent che si rispetti sarà ospite della puntata “l’accademico” eliminato nella serata del giovedì. Gli opinionisti, udite udite, saranno l’attore ed ex concorrente di Ballando con le stelle Andrea Montovoli, la conduttrice radiofonica Federica Gentile, Andrea Scanzi e Petra Loreggian. Con ogni probabilità nel mirino di questo spazio saranno analizzati i metodi di insegnamento dei vari coach e i metri di giudizio dei quattro giudici, già bersagliati unanimemente dalla critica con l’eccezione dell’effervescente Ornella Vanoni, che ha regalato delle vere perle durante la premiere come “Mi scappa la pipì” o un labiale come “Voglio andare a casa“.

About Marcello Filograsso

Studia Giornalismo all'Università degli Studi di Bari e ha esperienza come blogger e addetto stampa di un giovane politico della sua città. Il suo primo amore è la televisione, soprattutto per le serie tv americane come le sitcom "Will & Grace", "Modern Family" e "Tutto in famiglia". Ha la passione per il canto - che sfoga solo al karaoke - e segue con molto interesse i talent show come "X Factor", da quest'anno su Sky. Ama leggere quotidiani, settimanali e libri che parlano di televisione. Il suo modello di critico televisivo è Aldo Grasso. Il suo ambizioso sogno è condurre il Festival di Sanremo.

3 Comments

  1. ciro

    ottobre 3, 2011 at 01:18

    MA A CHE SERVE fare un programma che è la FOTOCOPIA di UN’ALTRO????? addirittura pezzi di scenografia RICICLATI dal precedente programma “X FACTOR”!……

    …..lo spettatore….NON è STUPIDO!!!! Poi era PREVEDIBILE che dovesse fare FLOP…..già “OPERAZIONE TRIONFO” di qualche anno fà su Mediaset fu lo stesso!!

    Poi troppe persone in quel programma….SONO FUORI CONTESTO….e mi sembra una vecchia rimpatriata di VECCHIE glorie televisive mescolate……a persone MESSE Là PER CASO…….:: INSOMMA una BRUTTA MINESTRA!!!!

  2. Giuseppe

    ottobre 3, 2011 at 10:58

    Anche a me e’ sembrato caotico e sconclusionato. Nel vedere quei ragazzi cantare insieme mi e’ venuto in mente un gruppo di studenti che scrivono un tema, un pezzo per ognuno. Come fai a capire e giudicare? Dov’e’ in questo programma il genio di un Morgan o di un Elio, che faceva cantare a Nathalie ” Blue” di Joni Mitchell, il carisma di una Mara Maionchi? Mi sembrano tante persone messe li’ tanto per fare qualcosa. E poi tutti quegli ospiti. La RAI non la capisco: o sono una massa di incompetenti o di venduti. Lasciare un programma che tira come X Factor o meglio ancora AnnoZero, per che cosa? per il niente o quasi…. Vedi se SKY le fa queste cose masochistiche… Appena vedono che qualcosa puo’ fare audience comprano…Mica come la RAI…
    Giuseppe

  3. Nicolò D'Agostino

    ottobre 3, 2011 at 16:56

    Non tanto tempo addietro, ho preannunciato telefonicamente alla sede romana dell’Endemol che Star Academy sarebbe stato un flop. Questo perché le scelte fatte sono quelle dei soliti raccomandati e di artisti banali e la conduzione è mediocre. La trasmissione non cerca Star ma “personaggi” di cui fare la mattanza mediatica. La conduzione è mediocre, perché Francesco Facchinetti è artisticamente un mediocre. La RAI continua a buttare i soldi dalla finestra, tanto non sono suoi ma sono quelli del mio abbonamento e di quello degli italiani. Le partecipazioni dei big sono spartite nel giurassico mondo della musica leggera italiana che non lascia spazio a nessuno, se non ai loro figli mediocri ( Facchinetti, Battaglia, Canzian, Morandi, Fornaciari, Celentano, Modugno, Villa, Pani, Carrisi, Dorelli,… ). VERGOGNA.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *