Star Academy: Claudio Baglioni ospite della seconda puntata

By on ottobre 5, 2011

text-align: center;”>Claudio Baglioni Star Academy Foto

C’è molta attesa per la seconda puntata di Star Academy che andrà in onda domani sera su Rai Due. Sarà un disastro come il debutto o gli autori e Francesco Facchinetti avranno cambiato molte delle cose che non andavano? Speriamo che il conduttore abbia ascoltato le centinaia di suggerimenti che sono arrivate da Facebook e Twitter: dal ruolo dei coach un po’ troppo relegato fino alle esibizioni dal vivo, tutto è stato analizzato e scandagliato dai fan, ma qualcuno avrà tenuto conto dei loro consigli? In ogni caso, i superospiti di giovedi saranno Claudio Baglioni, Nek e Jarabe de Palo, che canteranno i loro maggiori successi insieme ai concorrenti in gara, come del resto era già successo nella prima puntata con Biagio Antonacci, Max Pezzali e il re Matto, Marco Mengoni. Inoltre nella seconda puntata la gara entrerà nel vivo perchè i tre ragazzi che sono agli ultimi posti della classifica (Mattia Corti, Francesca Romana D’Andrea e Alessandra Normanno) saranno salvati o eliminati e solo allora, forse, la situaizone si animerà un po’ di più con lacrime e prime polemiche.

Reduce dall’evento “O’ scià” che ha organizzato lui stesso nella sua amata Lampedusa, pare che Claudio Baglioni resterà per tutta la puntata di Star Academy e non solo per il medley di sue canzoni insieme agli aspiranti cantanti. E noi questo lo interpretiamo come un espediente per tenere incollati i telespettatori e non perderli. Anche perchè la serata su Mediaset si presenta agguerrita in termini di concorrenza: su Italia 1 Luca Argentero e Enrico Brignano debuttano come Iene, aprendo la nuova stagione con la veterana Ilary Blasi, e su Canale 5 c’è Sabrina Ferilli con la fiction Anna e i 5. Una bella sfida, dunque, per Capitan Facchinetti!

About Martina Fantauzzo

Nata a Milano nel 1981, si è laureata in Scienze della Comunicazione presso lo IULM e ha intrapreso la laurea specialistica in Radiofonia a Siena. Appassionata di televisione e radio, lavora da anni come autrice in un'emittente nazionale e per tre anni si è occupata di un programma che parlava di tv. Non le è sembrato vero passare tutta la giornata a scandagliare il palinsesto televisivo ed essere anche pagata. Si è avverato un sogno.

One Comment

  1. Nicolò D'Agostino

    ottobre 5, 2011 at 17:46

    OK, c’è Baglioni ed allora ?!?
    Abbiamo solo aggravato di costi la trasmissione dandogli ulteriori spazi pubblicitari in RAI.
    Chi li paga, l’Endemol ?!? Se il programma è coprodotto dall’Endemol e dalla RAI, la SIPRA deve fatturare, in termini percentuali, la parte della pubblicità fatta all’Endemol.
    Così, debiti, su debiti…. tanto tra poco dovrà fare i conti o con le procedure di fallimento, o con qualcuno che ripiani i debiti di miliardi di euro, MILIARDI di EURO.
    Se no… o mi sbaglio?
    Ripeto, il problema non è aggiustare, è chiudere e cambiare: presentatori, ospiti e cantanti.
    Siamo stanchi delle impupate.
    Invece di invitare Nek perchè non si invita quel giovane cantautore di Piacenza che gli ha composto tante canzoni, tra cui quella che ha vinto il Festivalbar, cioè Daniele Ronda. Daniele ha anche composto la canzone per Mietta per il Festival di Sanremo… ma a Lui niente TV, perchè è troppo bravo ed i bravi devono lasciare spazio ai mediocri, figli di tizio, caio e sempronio.
    Così i ragazzi che partecipano avrebbero avuto l’esempio di un ragazzo che oltre ad aver frequentato il Conservatorio ha il pathos giusto del cantautore.
    Invece di invitare Baglioni, che, come tutti gli uomini sulla strada del tramonto ha i suoi problemi di coscienza, non si invitava un giovane artista con una bella voce… fate Voi.
    Invece di invitare Jarabe De Palo, che ha fatto solo una canzone che è entrata bene in Italia, perchè non si invitava una giovane e vera promessa italiana indipendente.
    Il bello che si sta facendo di tutto per salvare un progetto già compromesso in partenza.
    Ma dietro ci sono i POTENTI, quelli che sono capaci di chiedere di quà… e sostenere di là… FURBOOONI

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *