Stasera in tv Le Iene Show: il caso Giuseppe Uva e l’elicottero della Polverini

By on ottobre 12, 2011
argentero blasi brignano

text-align: justify”>argentero blasi brignanoStasera in tv c’è Le Iene Show. La prima puntata ha fatto segnare un boom di ascolti, nonostante la conduzione di Luca Argentero ed Enrico Brignano abbia molto lasciato a desiderare (Aldo Grasso li considera totalmente fuori contesto). Come al solito il programma satirico di Italia Uno (21,10) proporrà molti racconti interessanti. La iena Mauro Casciari indaga sulla storia di Giuseppe Uva, un uomo morto in circostanze tutte da chiarire il 14 giugno del 2008 nella città di Varese. Il 40enne, quella notte, viene portato con un amico in centrale per accertamenti da una pattuglia di carabinieri. Ed è proprio quest’ultimo ad affermare di aver contattato il 118 quando si trovava in sala d’attesa e sentia i lamenti di Giuseppe; la caserma, però, avrebbe chiamato a sua volte il pronto soccorso, annullando la richiesta precedente. Solamente qualche ora più tardi, una guardia medica reclamerà l’intervento di un’ambulanza per  un trattamento sanitario obbligatorio. Le forze dell’ordine hanno sempre affermato che Uva si sia procurato delle lesioni da solo. Ricoverato nell’ospedale psichiatrico di Varese, Giuseppe sarà dichiarato deceduto poco tempo dopo. In base a quanto accertato sin qui dalle indagini, all’uomo sono stati somministrati dei medicinali che sono incompatibili con l’assunzione di alcool. Una storia veramente choccante, di cui pochissimi media parlano, ma che merita grandissima attenzione, perché non è più accettabile che nel nostro paese si possa morire ancora in queste circostanze.

Un altro servizio riguarda Renata Polverini, governatrice della Regione Lazio, che a Genzano, nel corso di un comizio, risponde ad alcuni contestatori in modo con parolacce che un politico nemmeno dovrebbe pensare. La iena Paolo Calabresi incontra l’ex sindacalista che ammette di avere effettivamente esagerato: meglio tardi che mai… Incalzata, inoltre, sull’utilizzo di un elicottero per recarsi ad una fiera del peperoncino (un percorso di pochissimi chilometri) la governatrice della Regione Lazio dice di averlo pagato con soldi suoi e che comunque, in futuro, userà l’automobile.

About Gianni Monaco

Nato nel 1981 a Modica (Ragusa), ha conseguito la laurea specialistica in Editoria, Giornalismo e Comunicazione multimediale, e anche in Filologia Moderna. Fa parte dell’Ordine dei Giornalisti dal 2006. Ha iniziato a scrivere per i giornali locali della sua provincia nel 1999; fino al 2007 è stato corrispondente del Quotidiano di Sicilia. Attualmente collabora con diverse aziende operanti nel web, come Ciaopeople e Dopstart. Infine ha pubblicato alcune battute sull’Almanacco Luttazzi della Nuova Satira Italiana (Feltrinelli, 2010). Adora Woody Allen e Luigi Pirandello.

One Comment

  1. Marco

    ottobre 19, 2011 at 22:15

    Bellissimo servizio! Dev’essere fatta luce sull’episodio! Sia per i famigliari, sia per ogni cittadino che dev’essere tutelato!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *