Stasera in tv L’Infedele: analisi storica di un’Italia allo sbando

By on ottobre 17, 2011
gad lerner

text-align: justify”>gad lernerStasera su la7 alle 21,10 c’è un nuovo appuntamento con Gad Lerner (nella foto) e dunque con L’Infedele. Tema della puntata, come prevedibile, è la manifestazione degli indignados di Roma del 15 ottobre. E’ andata come tutti sappiamo. Tv e giornali a parlare solo ed esclusivamente delle violenze di qualche centinaio di black bloc e le ragioni della protesta letteralmente seppellite. Ma gli organizzatori della manifestazione promettono di andare avanti. Non si fermeranno per qualche imbecille che ha messo a ferro e a fuoco alcune zone della Capitale. I pacifici erano la stragrande maggioranza della folla. E poi: ci sarà un motivo se quello che è successo in Italia non è accaduto altrove (New York, Berlino, Parigi, Londra, Madrid, Tokio…)? E ancora: hanno o no, le persone davvero indignate, il diritto di manifestare senza rischiare di essere travolte da qualche centinaio di energumeni?

L’Infedele osserverà la situazione da un punto di vista su quest’Italia ormai allo sbando. “Tra i lanzichenecchi black bloc che riesumano la parodia del sacco di Roma (1527), e i capitani di ventura divenuti esperti in imboscate parlamentari (sempre intenti, direbbe il Guicciardini, al loro “particulare”), si riproduce la situazione che provocò la fine del Rinascimento italiano e la lunga stagione delle dominazioni straniere, si legge nelle anticipazioni della puntata di stasera.

Ospiti del giornalista saranno: Massimo Firpo, docente di storia moderna dell’Università di Torino ed esponente dell’Accademia dei Lincei; Giuseppe De Marzo, membro del “Coordinamento 15 ottobre; Martina Fabbri, studentessa ferita dalla polizia durante una contestazione a una filia di Bankitalia; Giuliano Urbani, uno dei fondatori di Forza Italia; Giorgio Stracquadanio, esponente del Pdl. Interverranno inoltre Gilberto Oneto, esperto in vicende riguardanti la Lega Nord e Giancarlo Porta, sindaco di Marcherio.

Gli ascolti: la puntata de L’Infedele dello scorso 10 ottobre ha avuto 1,4 milioni di telespettatori e uno share medio pari al 6,2%.

 

About Gianni Monaco

Nato nel 1981 a Modica (Ragusa), ha conseguito la laurea specialistica in Editoria, Giornalismo e Comunicazione multimediale, e anche in Filologia Moderna. Fa parte dell’Ordine dei Giornalisti dal 2006. Ha iniziato a scrivere per i giornali locali della sua provincia nel 1999; fino al 2007 è stato corrispondente del Quotidiano di Sicilia. Attualmente collabora con diverse aziende operanti nel web, come Ciaopeople e Dopstart. Infine ha pubblicato alcune battute sull’Almanacco Luttazzi della Nuova Satira Italiana (Feltrinelli, 2010). Adora Woody Allen e Luigi Pirandello.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *