Stasera in tv Piazzapulita: tra Berlusconi, Lavitola e gli indignados

By on ottobre 20, 2011
piazzapulita

text-align: justify”>piazzapulitaStasera alle 21,10 su la7 nuovo appuntamento con Piazzapulita, il programma di inchieste e approfondimento politico condotto da Corrado Formigli. L’argomento principale non può che essere legato alla manifestazione degli indignados del 15 ottobre. Ora tutti parlano solo e soltanto delle violenze di qualche centinaio di teppisti e le ragioni della protesta sono state accantonate. La politica non aspettava altro. Non solo: Maroni, su suggerimento di Antonio Di Pietro, sostiene che sono necessarie pene più severe di quelle già esistenti per i manifestanti violenti.

La puntata di stasera si intitola L’uomo nero. “Portiamo in piazza un milione di persone e facciamo la rivoluzione”. Lo dice Silvio Berlusconi a Valter Lavitola in un’intercettazione telefonica. Lo urlano per le strade gli indignati. Tra violenti che devastano – si legge nelle anticipazioni di Piazzapulita – giovani precari senza futuro, imprenditori delusi e la politica che non riesce a dare risposte, chi sono gli eversivi nell’Italia della crisi?

Già, chi sono? I fatti di Roma sono certamente gravi e chi ha sbagliato è giusto che paghi. Ma non bisogna dimenticarsi che l’Italia la corruzione è galoppante. E la corruzione costa decine di miliardi di euro ogni anno, altro che i 4-5 milioni di danni causati alla Capitale. Ripetiamo: nessuno sottovaluta quegli episodi, ma non per questo va perso il senso della misura.

Tra gli ospiti in studio di Piazzapulita ci saranno il Ministro della Gioventù Giorgia Meloni; il Segretario della Fiom Cgil Maurizio Landini; il vicedirettore del Giornale e conduttore di In Onda Nicola Porro; la giornalista di Repubblica Concita De Gregorio; Lanfranco Pace, giornalista de Il Foglio; e l’economista esperto di ambiente Guido Viale.

L’ultima puntata del programma tv di la7 ha fatto registrare ascolti record. Gli spettatori sono stati poco più di 2 milioni per uno share medio pari quasi al 9,5%. Ma quella di stasera, ricordiamolo, è la penultima trasmissione che non va in onda contemporaneamente con Comizi d’amore.

About Gianni Monaco

Nato nel 1981 a Modica (Ragusa), ha conseguito la laurea specialistica in Editoria, Giornalismo e Comunicazione multimediale, e anche in Filologia Moderna. Fa parte dell’Ordine dei Giornalisti dal 2006. Ha iniziato a scrivere per i giornali locali della sua provincia nel 1999; fino al 2007 è stato corrispondente del Quotidiano di Sicilia. Attualmente collabora con diverse aziende operanti nel web, come Ciaopeople e Dopstart. Infine ha pubblicato alcune battute sull’Almanacco Luttazzi della Nuova Satira Italiana (Feltrinelli, 2010). Adora Woody Allen e Luigi Pirandello.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *