Stasera in tv: su Rai Due c’è Voyager

By on ottobre 31, 2011
roberto giacobbo

text-align: justify”>roberto giacobboStasera in tv, come ogni lunedì alle 21,05, c’è l’appuntamento con Voyager. Il programma condotto Roberto Giacobbo (nella foto) è giunto all’ottava puntata. Quella precedente è stata seguita da 2,3 milioni di telespettatori per uno share medio dell’8,1%. Il programma di Rai Due, nato nel 2003, deve il suo nome alla sonda spaziale Voyager 1. Essa era destinata a superare i confini dello spazio conosciuto. La sonda venne lanciata dalla Nasa il 5 settembre 1977 da Cape Canaveral. Tutt’ora è parzialmente funzionante e si tratta dell’oggetto creato dall’uomo giunto più lontano dal nostro pianeta. Qualche giorno fa ha toccato la  distanza di 16,388 ore luce, ovvero 17,687 miliardi di chilometri dal Sole.

Vediamo ora cosa propongono gli altri canali tv. Su Rai Uno alle 21,10 c’è il film Cenerentola, rivisitazione della fiaba classica. La protagonista è una certa Aurora e vive nella Roma degli anni ’50. Su Rai Tre alle 21,10 c’è The Guardian – Salvataggio in mare.Il protagonista è un veterano della guardia costiera che perde tutto il proprio equipaggio per mettere in salvo un peschereccio. Qualche anno dopo gli è offerto l’incarico di addestrare le nuove reclute degli aerosoccorritori.

Veniamo ai programmi Mediaset. Su Rete Quattro alle 21,10 c’è il film Lo specialista, con protagonista una donna molto determinata e un ex agente della Cia. Su Canale 5 va in onda la seconda puntata del Grande Fratello 12. Conduce Alessia Marcuzzi, affiancata dal direttore di Tv Sorrisi e Canzoni Alfonso Signorini. Nella casa più spiata d’Italia entreranno nuovi concorrenti, mentre alcuni saranno esclusi o nominati. Su Italia Uno alle 21,10 c’è C.S.I. – Miami.

Infine la7. Sulla rete di Telecom Italia Media c’è il consueto appuntamento con L’Infedele. Il programma condotto da Gad Lerner si occuperà ancora della crisi economica e finanziaria. “Lo spread si mangia la politica?” è il titolo della puntata di stasera. Tra gli ospiti: l’on. Rosy Bindi, il filosofo Massimo Cacciari, il giornalista Michele Serra.

About Gianni Monaco

Nato nel 1981 a Modica (Ragusa), ha conseguito la laurea specialistica in Editoria, Giornalismo e Comunicazione multimediale, e anche in Filologia Moderna. Fa parte dell’Ordine dei Giornalisti dal 2006. Ha iniziato a scrivere per i giornali locali della sua provincia nel 1999; fino al 2007 è stato corrispondente del Quotidiano di Sicilia. Attualmente collabora con diverse aziende operanti nel web, come Ciaopeople e Dopstart. Infine ha pubblicato alcune battute sull’Almanacco Luttazzi della Nuova Satira Italiana (Feltrinelli, 2010). Adora Woody Allen e Luigi Pirandello.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *