GF12: il lato B di Enrica nella doccia

By on novembre 2, 2011
Enrica Saraniti

Sembra che al Grande Fratello non facciano altro che farsi docce. Questa dodicesima edizione si differenzia sicuramente dalle altre per la precocità di litigi, ma anche per la velocità con cui ragazzi e ragazze si sono spogliati e infilati sotto la doccia. E non si tratta di una doccia qualsiasi, di quelle che facciamo noi a casa nostra, alle volte anche in velocità prima di andare al lavoro. Al Grande Fratello c’è tutto il tempo per mostrarsi e farsi ammirare dalle telecamere e dai coinquilini, per fare giochi d’acqua col bellone di turno e incantarsi davanti al lato B dell’ultima entrata. Ed è proprio di Enrica Maria Saraniti l’ultima doccia della casa più spiata d’Italia. D’altronde ce l’aspettavamo da una che, innanzitutto, non è nuova al mondo dello spettacolo (Veline, Modeland, sfilate di alto livello, Miss Muretto in tenera età) e che nella sua clip di presentazione aveva subito messo in chiaro una cosa: “A me piace sedurre. Lo faccio in continuazione”. Ecco, allora, pronta su un vassoio d’argento l’occasione di sedurre coinquilini e telespettatori in bikini e in una doccia grande quanto un monolocale, tutta vetri, affacciata sul giardino. La sexy psicologa siciliana riuscirà a portare ascolti più alti lunedi prossimo? Certo dovrà lavarsi più e più volte in questi giorni. Già nella prima settimana i ragazzi non vedevano l’ora di spogliarsi e lavarsi e, in effetti, c’è stata quasi “un’orgia di lavaggi”.

Le telespettatrici si saranno gustate la visione della doccia dell’oggetto del desiderio di tutte le ragazze della Casa, ovvero Rudolf Mernone, ampiamente mostrata anche durante la diretta di lunedi. Ma la doccia per ora l’hanno regalata Adriana Peluso e Mario Ermito che hanno dato spettacolo con un siparietto davvero piccante fatto di acqua ed inquadrature impertinenti.

About Martina Fantauzzo

Nata a Milano nel 1981, si è laureata in Scienze della Comunicazione presso lo IULM e ha intrapreso la laurea specialistica in Radiofonia a Siena. Appassionata di televisione e radio, lavora da anni come autrice in un'emittente nazionale e per tre anni si è occupata di un programma che parlava di tv. Non le è sembrato vero passare tutta la giornata a scandagliare il palinsesto televisivo ed essere anche pagata. Si è avverato un sogno.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *