Grey’s Anatomy 8. Midseason con il morto

By on novembre 24, 2011

text-align: justify”>Grey's anatomy ottava stagione cristina, alex karev, jacksonLa cosa positiva è che Grey’s ha registrato il miglior risultato della stagione (più di 11 milioni in Usa), scongiurando la crisi dell’ottavo anno e di consegueza la possibilità di una chiusura prossima. Sospiro di sollievo.  Quella negativa è che per il finale di mezza stagione (per intenderci, l’episodio numero 9 che precede la pausa invernale) ci scappa il morto. E non un morto qualsiasi, uno di quei pazienti penosi che durano al massimo tre puntate. Ma un pezzo grosso che ci saluterà sotto i ferri e che ci farà venire un magone infinito e una tristezza insormontabile (ma in fondo non è per questo che si guarda Grey’s?). Segno evidente che a Shonda Rhimes piace farci soffrire quando si tratta di storie d’amore impossibili (soprattutto il letale connubbio medico/paziente terminale). Avete già capito di chi sto parlando? Dopo il salto, vi svelo il nome del malcapitato con riassunto dell’intero episodio (se non volete rovinarvi la sorpresa, non continuate a leggere). Grey’s anatomy tornerà a Gennaio, dopo la pausa natalizia (nello stesso mese comincerà anche su Foxlife tutta l’ottava serie inedita). Nel frattempo, consoliamoci con un’ altra bella notizia.  Ricordate Nia Vandalos? La simpaticissima attrice de Il mio grosso grasso matrimonio greco prenderà ufficilamente parte come guest star ad un episodio del telefilm (personalmente non vedo l’ora). Grama consolazione.

Ma torniamo all’episodio 9 dal titolo Dark was the night (scura era la notte). ATTENZIONE SPOILER:  Meredith e Derek perdono definitivamente la possibilità di adottare Zola. Successivamente, sempre Meredith rischia la vita insieme a Karev a causa dello scoppio di alcune bombole di gas in ambulanza (trasportavano una bambina con problemi respiratori). Riescono ad uscire illesi dalla vettura ma lo scoppio ha ribaltato un’ auto all’esterno, provocando un grosso incidente. Ci saranno morti? Intanto, Henry scopre di avere un nuovo tumore che cresce nel polmone e va operato subito. L’unica che può fare l’intervento è Cristina alla quale Teddy e Owen decidono di non dire chi è il paziente per non caricarla di responsabilità. Quindi Cristina opera Henry ma il polmone è troppo compromesso per procedere con l’intervento. Henry muore, Cristina scopre chi è e ha una crisi di nervi (è la scena più bella dell’episodio) e Owen è costretto di tenere Teddy all’oscuro dell’accaduto per non distrarla dal lavoro in sala operatoria (sta ricucendo una paziente di Callie). Chi avrà più sensi di colpa? Owen che ha mentito a Teddy, Teddy che ha mentito a Cristina o Cristina che ha ucciso Henry? Appuntamento a Gennaio. 

About Giordano Bassetti

Nato a Napoli nel 1982 è Laureato al DAMS di Roma. Nel 1995 ha intrapreso la carriera di attore ed è entrato a far parte della nota compagnia teatrale di Carlo Buccirosso. Nel 2008 ha diretto il cortometraggio dal titolo "Chissà come si divertivano"; nel 2009 "Il secchione" e nel 2010 "San Valentino". Ama scrivere ed ha pubblicato nel 2007 il libro "Queer tv".

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *