Italia – Uruguay: in attacco Balotelli – Osvaldo. Le formazioni

By on novembre 15, 2011
foto-prandelli-italia

text-align: center;”>foto-prandelli-italia

Dopo la bella e confortante prova di venerdì 11 in Polonia, gli azzurri ritornano in campo per l’amichevole contro la celeste di Oscar Tabarez. La partita sarà trasmessa da Rai 1 alle 20:30, sarà giocata all’Olimpico di Roma e sarà dedicata ai 150 Anni dell’unità d’Italia. Il match della scorsa settimana ha dato segnali incoraggianti a Mister Prandelli, specie in attacco con la coppia inedita Balotelli – Pazzini. I due hanno conquistato analisti, critici e allenatore. “Supermario” ha letteralmente trascinato la Nazionale nell’amichevole di Wroclaw contro la Polonia, è un dato di fatto. Ma l’amichevole ha confermato anche una buona solidità in difesa. Il portiere della Juventus Buffon (a -1 dal mito Zoff nelle presenze in azzurro) ha parato anche un debole rigore polacco; buona la prestazione del difensore di fascia rossonero Abate, finalmente chiamato da Prandelli (in foto con la nuova maglia azzurra insieme a Buffon e a Pirlo). In mezzo alla difesa, buona anche la prova dell’interista (ex Genoa e Bari) Ranocchia e di Chiellini. Confortanti le prestazioni del “russo” Criscito a sinistra, e quelle poi di Pirlo (uno dei migliori centrocampisti del mondo in assoluto), De Rossi e Marchisio a centrocampo, con Montolivo nel vertice alto. Per i polacchi, un’occasione per Peszko (largo il destro), una per Lewandowski. In tutto questo…Balotelli che al 30′ ha trovato un gran gol dai 25 metri, il primo in Nazionale. Bellissima rete. Nella ripresa han trovato poi spazio l’oriundo nerazzurro Thiago Motta e lo juventino romano Pepe. Al 15′ poi il goal del pazzo Pazzini che devia il pallone beffando il portiere polacco. 2-0 per l’Italia e partita archiviata con un Prandelli gasato e soddisfattissimo (non voleva nemmeno pareggiare questa partita, figuriamoci perderla).

Questa sera con l’Uruguay non dovrebbe essere la stessa cosa. La celeste è tutt’altra cosa rispetto alla giovane Polonia. Squadra di antiche tradizioni, è la vincente dell’ultima coppa America e si è comportata benissimo agli ultimi campionati Mondiali (con un super Forlan, lo ricordate?). Il loro tecnico è una vecchia volpe del calcio internazionale, nonostante in Italia nelle due esperienze con Cagliari e Milan non sia stato molto fortunato.

Da considerare poi la super star Cavani, attaccante che in Italia ha fatto vedere di cosa sia capace di fare sia nel Palermo di Zamparini che oggi nel Napoli di Mazzarri (e in Italia e in Europa in Champions League). Cavani sarà di sicuro tra i più motivati dell’Uruguay, ne siamo certi.

Vediamo ora le probabili formazioni. Prandelli ha deciso di far scendere in campo alcuni giocatori “non titolari” contro la Polonia, eccoli:

ITALIA (4-3-3) Buffon, Maggio, Chiellini, Ranocchia, Balzaretti, Pirlo, De Rossi, Marchisio, Pepe, Balotelli, Osvaldo. A disposizione: De Sanctis, Abate, Criscito,  Ogbonna, Nocerino, Montolivo, Matri.

URUGUAY (4-4-2) Muslera, M. Pereira, Lugano, Coates, Caceres, A. Pereira, Gonzalez, Gargano, Perez, Cavani, Suarez. A disposizione: Silva, Scotti, Godin, C. Rodigruez, Ramirez, Fernandez, Alfaro.

Appuntamento 20:30, Rai 1. Da domenica torna il campionato…

About Sabino Ferrucci

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *