Lady Gaga e Justin Bieber trionfatori degli Europe Music Awards

By on novembre 7, 2011

text-align: justify”>Lady Gaga agli Europer music award in BelfastGrande festa ieri sera a Belfast Per gli Europe Music Awards 2011. La serata trasmessa da Mtv e presentata da Selena Gomez, ha puntato tutto su due superospiti di razza pura come Lady Gaga e Justin Bieber che, oltre ad aver performato sul palco, hanno ricevuto rispettivamente 4 e 2 premi (tra l’altro gli stessi vinti già l’anno scorso) . A parte loro, il nulla. Tranne l’estemporanea incursione di un uomo completamente nudo sul palco (non ho capito se fosse preparata ma sembrava di no). La Gomez anonima come una ballerina di terza fila, siparietti intesi a far ridere senza riuscirci, performance da Festivalbar (soprattutto Coldplay e Red Hot Chili Peppers). Rihanna doveva esserci ma non c’era, Britney doveva vincere il worldwide act come artista mondiale e non lo ha vinto (ma guardando le nominations sembrava creato appositamente per lei). Un solo premio per l’artista dell’anno, Adele.  Insomma, una copia sbiadita dell’anno precedente che conferma l’ascesa dell’ anfant prodige (delle vendite) Justin Bieber e il momento d’oro di lady Gaga. Riguardo Bieber, onore alla capigliatura che finalmente assume forme umane ma la performance è deludente, per non dire brutta. La Germanotta invece, continua a riempire il palco con voce, personalità e cappelli eccessivi (era un alieno con tanto di luna sul palco). Nel ritirare il premio per Born this way come miglior canzone, appare visibilmente emozionata e racconta di quanto per lei questa canzone sia la più importante che ha scritto. Con le sue 4 vittorie, Lady Gaga si conferma la popstar femminile che ha vinto più premi in una serata, alla faccia dei Video Music Awards che pochi mesi fa, le avevano concesso un solo misero premio. Dopo il salto tutte le categorie, i nominati e i vincitori (in grassetto) degli Ema 2011.      

 

Best Song

Adele – ‘Rolling In The Deep’

Bruno Mars – ‘Grenade’

Jennifer Lopez ft Pitbull – ‘On The Floor’

Katy Perry – ‘Firework’

Lady GaGa – ‘Born This Way’

Ai video music awards vinse quella di Katy Perry ma Born this way è una canzone cult. 

Best Live

Coldplay

Foo Fighters

Katy Perry

Lady GaGa

Red Hot Chili Peppers

Io l’ho vista dal vivo e non posso che confermare

Best Pop

Britney Spears

Justin Bieber

Katy Perry

Lady GaGa

Rihanna

Qui avrei molto da ridire.

Best New

Bruno Mars

Far East Movement

Jessie J

LMFAO

Wiz Khalifa

Buona scelta ma non capisco perchè Adele non è in nomination

Best Female

Adele

Beyoncé

Jennifer Lopez

Katy Perry

Lady GaGa

Esattamente come l’anno scorso

Best Male

Bruno Mars

David Guetta

Eminem

Justin Bieber

Kanye West

Esattamente come l’anno scorso.

Best Hip-Hop

Eminem

Lil Wayne

Jay-Z & Kanye West

Pitbull

Snoop Dogg

Esattamente come l’anno scorso 😮

Best Rock

Coldplay

Foo Fighters

Linkin Park

Kings of Leon

Red Hot Chili Peppers

Avrei detto i Coldplay…

Best Video

Adele – ‘Rolling In The Deep’

Beastie Boys – ‘Make Some Noise’

Beyoncé – ‘Run The World (Girls)’

Justice – ‘Civilization’

Lady GaGa – ‘Born This Way’

Si

Best Alternative

Arcade Fire

Arctic Monkeys

My Chemical Romance

The Strokes

Thirty Seconds To Mars

Si

Best World Stage

Arcade Fire

The Black Eyed Peas

Diddy Dirty Money

Enrique Iglesias

Kings of Leon

Linkin Park

My Chemical Romance

Ozzy Osborne

Snoop Dogg

Thirty Seconds To Mars

Si

Biggest Fans

Justin Bieber

Lady GaGa

Paramore

Selena Gomez

Thirty Seconds To Mars

MTV UK & Ireland / Best UK & Ireland Act

Adele

Coldplay

Florence + The Machine

Jessie J

Kasabian

Best Worldwide

Lena

BIGBANG

Abdelfattah Grini

Britney Spears

Restart

Ditemi se quest’ultimo premio non sembrava scritto per Britney?

About Giordano Bassetti

Nato a Napoli nel 1982 è Laureato al DAMS di Roma. Nel 1995 ha intrapreso la carriera di attore ed è entrato a far parte della nota compagnia teatrale di Carlo Buccirosso. Nel 2008 ha diretto il cortometraggio dal titolo "Chissà come si divertivano"; nel 2009 "Il secchione" e nel 2010 "San Valentino". Ama scrivere ed ha pubblicato nel 2007 il libro "Queer tv".

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *