Stasera in tv: c’è L’Infedele con due gradite sorprese

By on novembre 21, 2011
Gad Lerner

text-align: justify”>Gad LernerStasera su La7 alle 21,10 c’è un nuovo appuntamento con L’Infedele. Il programma di approfondimento politico e sociale è condotto da Gad Lerner (nella foto). Si parlerà ancora una volta della crisi economica e finanziaria che attanaglia l’Europa. Gli attacchi speculativi ora sembrano prendere di mira la Francia, dopo avere portato agli sconquassi che sappiamo nel nostro paese. Intanto sulla sponda meridionale del Mediterraneo, continuano le rivolte dei giovani e la democrazia resta un traguardo lontano. Esiste un collegamento tra questi eventi? Cos’hanno in comune gli indignati e i ribelli asiatici e africani? Gad Lerner ospita i protagonisti egiziani e siriani di queste giornate di sangue. E poi c’è Israele, tentato di usare le armi contro il vicino Iran.  Di questo parlerà anche l’attore teatrale Moni Ovadia. Da New York il regista Andrea Salvadore ha realizzato per l’Infedele un cineracconto con al centro lo scrittore Roberto Saviano, prima e dopo il discorso a Zuccotti Park, uno dei simboli della protesta degli indignados.

All’inizio del programma, come si legge dalle anticipazioni, Lerner si collegherà in diretta con la conduttrice di Report, Milena Gabanelli, che parlerà di evasione fiscale e lavoro nero.  La giornalista di Rai Tre sta portando avanti una proposta importante su queste tematiche: vedremo, nel dettaglio, di che si tratta.

Questi gli ospiti della puntata di stasera: la giornalista Imma Vitelli (che ben conosce il Libano e l’Egitto); il poeta siriano Shadi Hamadi; le giornaliste turche Yasemine Taskin e Seyda Canepa; la storica iraniana Farian Sabahi; la presidente dell’associazione Pontes (che raccoglie i tunisini in Italia), Ouejdane Mejri; il giurista Ugo Mattei; l’economista Giorgio Barba Navaretti (che insegna all’Università Statale di Milano). In collegamento da Tel Aviv ci sarà la scrittrice pacifista Manuela Dviri.

Il contributo musicale sarà dato dal primo contrabbasso solista della Scala di Milano, Francesco Siragusa. Sarà accompagnato al pianoforte da James Vaughan. Eseguiranno, nel corso della puntata, tre brani.

About Gianni Monaco

Nato nel 1981 a Modica (Ragusa), ha conseguito la laurea specialistica in Editoria, Giornalismo e Comunicazione multimediale, e anche in Filologia Moderna. Fa parte dell’Ordine dei Giornalisti dal 2006. Ha iniziato a scrivere per i giornali locali della sua provincia nel 1999; fino al 2007 è stato corrispondente del Quotidiano di Sicilia. Attualmente collabora con diverse aziende operanti nel web, come Ciaopeople e Dopstart. Infine ha pubblicato alcune battute sull’Almanacco Luttazzi della Nuova Satira Italiana (Feltrinelli, 2010). Adora Woody Allen e Luigi Pirandello.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *