Stasera in tv c’è Quarto Grado: le anticipazioni

By on novembre 18, 2011
Salvo Sottile

Stasera alle 21.10 altro appuntamento con Quarto Grado, il programma dedicato alle persone decedute o scomparse in circostanze ancora da chiarire. Al centro della puntata di oggi ci sono: i casi di Elisa Claps e Cristina Golinucci, l’assassinio di Yara Gambirasio, l’omicidio di Melania Rea, il delitto di Garlasco e il processo che vede coinvolti Michele Misseri, la moglie Cosima e la figlia Sabina.

Dopo la condanna di Danilo Restivo a 30 anni di carcere per l’omicidio di Elisa Claps, il programma condotto da Salvo Sottile (nella foto) si occupa nuovamente del caso. La madre della ragazza uccisa 18 anni fa si dice soddisfatta per la sentenza, anche se ritiene che altre persone potrebbero avere coperto l’assassino. Che ruolo hanno avuto, ad esempio, Chiesa e Don Mimì nella morte di Elisa? A partire da questa inquietante domanda, Salvo Sottile si occupa di un’altra vicenda che sembra avere punti di contatto con quella della Claps e che vede al centro delle trame ancora la Chiesa. È il caso di Cristina Golinucci, scomparsa a 21 anni nel 1992. La ragazza era uscita da casa per recarsi al Convento dei padri Cappuccini di Cesena; doveva incontrare il suo confessore e padre spirituale, don Lino. Ospite di Salvo Sottile e Sabrina Scampini la signora Marisa Golinucci.

Il programma di Rete Quattro si occupa nuovamente dell’omicidio di Yara Gambirasio. A che punto sono le indagini a un anno dalla morte della 13enne di Brembate? Qualcuno parla di timidamente di svolta, anche se indagati al momento non ve ne sono

E poi ancora il caso Sarah Scazzi. Dopo il “no” del del Giudice per l’udienza preliminare di Taranto alla richiesta di scarcerazione per Sabrina Misseri e la madre Cosima Serrano, Quarto Grado fa il punto sul processo.  Infine il programma firmato da Videonews parlerà di Melania Rea, Chiara Poggi e Lucia Manca.

About Gianni Monaco

Nato nel 1981 a Modica (Ragusa), ha conseguito la laurea specialistica in Editoria, Giornalismo e Comunicazione multimediale, e anche in Filologia Moderna. Fa parte dell’Ordine dei Giornalisti dal 2006. Ha iniziato a scrivere per i giornali locali della sua provincia nel 1999; fino al 2007 è stato corrispondente del Quotidiano di Sicilia. Attualmente collabora con diverse aziende operanti nel web, come Ciaopeople e Dopstart. Infine ha pubblicato alcune battute sull’Almanacco Luttazzi della Nuova Satira Italiana (Feltrinelli, 2010). Adora Woody Allen e Luigi Pirandello.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *