Stasera in tv Piazzapulita: il titolo della puntata è Falliti

By on novembre 10, 2011
Corrado Formigli

text-align: justify”>Corrado FormigliStasera in tv, alle 21,10, c’è il consueto appuntamento con Piazzapulita. E’ la seconda volta che il programma di la7 si confronta con Servizio Pubblica. Il primo round è andato decisamente male per Corrado Formigli (nella foto) e il suo staff. Il talk show si è infatti assestato intorno al milione di telespettatori con uno share medio inferiore al 5%. Si è trattato dei peggiori risultati da quando il programma è nato, ecco perché c’è molta curiorità per come andrà stasera. Ci sarà un ulteriore abbassamento degli ascolti, oppure una risalita? Staremo a vedere.

La puntata di stasera si occuperà naturalmente della crisi economica, politica, finanziaria e sociale che attanaglia il nostro paese e s’intitola: Falliti. La bancarotta, fino a qualche mese fa, sembrava qualcosa di impossibile o comunque altamente improbabile. Oggi, invece, sembra una prospettiva assolutamente realistica. In questi giorni lo spread (il differenzale di rendimento tra btp decennali e bund tedeschi) è schizzato fino a quasi 600 punti. Il rendimento dei btp a 10 anni è andato oltre il 7%. La Borsa di Milano va a picco, trascinando con sè anche la altre piazze europee. I titoli bancari sprofondano, ma malissimo sta andando anche Mediaset. Gli operatori ritengono che la fuoriuscita dalla scena politica di Silvio Berlusconi potrebbe danneggiare pesantemente il gruppo multimediale di Cologno Monzese.

Già, Berlusconi. Le sue dimissioni sono ormai questione di ore, ma sono certe. Il leader del Pdl ha già detto che non sarà lui a guidare la coalizione nelle prossime elezioni politiche. Affermazione inevitabile, visto che andrebbe incontro a una sconfitta preossoché certa. Ma quali sono gli scenari che si aprono per l’Italia nel dopo Berlusconi? Basterà Mario Monti (probabile capo del governo tra poche ore) a risollevarci da questa crisi. Il programma condotto da Corrado Formigli ne parlerà anche con gli ospiti in studio: Ignazio La Russa, Peter Gomez, Nicola Rossi, Emiliano Brancaccio e Pierluigi Battista.

About Gianni Monaco

Nato nel 1981 a Modica (Ragusa), ha conseguito la laurea specialistica in Editoria, Giornalismo e Comunicazione multimediale, e anche in Filologia Moderna. Fa parte dell’Ordine dei Giornalisti dal 2006. Ha iniziato a scrivere per i giornali locali della sua provincia nel 1999; fino al 2007 è stato corrispondente del Quotidiano di Sicilia. Attualmente collabora con diverse aziende operanti nel web, come Ciaopeople e Dopstart. Infine ha pubblicato alcune battute sull’Almanacco Luttazzi della Nuova Satira Italiana (Feltrinelli, 2010). Adora Woody Allen e Luigi Pirandello.

One Comment

  1. x

    dicembre 1, 2011 at 22:28

    Vergogna far vedere il fallimento delle banche e’ da deficienti e irresponsabili!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *