TgLa7, l’informazione con la “I” maiuscola

By on
foto del premier mario monti

text-align: justify”>Foto del direttore mentana

No, il titolo che avete appena letto non è il nuovo slogan del tg della rete ammiraglia di Telecom Italia Media. Però, a pensarci bene, potrebbe esserlo! Cerchiamo di essere obiettivi: se c’è un telegiornale credibile, tempestivo nel dar le notizie e al di sopra delle parti,  quello è senza dubbio  il TgLa7 guidato da Enrico Mentana. Il Chicco del giornalismo italiano al timone dell’informazione di La7 raccoglie tutti i giorni l’apprezzamento del vasto pubblico televisivo che continua a preferire il suo tg a quelli delle più grandi reti nazionali. Martedì sera alle 19.35 circa guardavo il simpatico preserale di La7 condotto dall’altrettanto simpatica Geppi Cucciari, la quale  prima del tempo ha passato la linea al Direttore Mentana pronto a seguire il discorso che il neo Presidente del Consiglio Mario Monti avrebbe tenuto alle 19.45 da Palazzo Giustiniani, al termine delle seconda giornata di consultazione per la formazione del nuovo esecutivo. Incuriosita, ho fatto una bella carrellata tra i canali per vedere quale altra scelta avrei potuto avere, da quale altra rete avrei potuto apprendere la notizia sul tempo, e indovinate? Nessuna! Nessun preserale, escluso “G-Day“, è stato interrotto per seguire in diretta lo scioglimento delle riserve da parte  del senatore, professore, e  oggi Premier Monti. Perlomeno nessuno tra i primi sette canali della nostra tv. Giorno diverso, stessa solfa. Ieri come sapete è stata una giornata decisiva, importante per la nostra politica: nel mattino il capo dell’esecutivo è stato ricevuto dal Presidente della Repubblica, per le ultime consultazioni  prima di rivelare alla stampa  i nomi dei ministri del nuovo governo attesi alle ore 11.00.  I nomi dei 17 neo ministri tecnici o ministri di alto profilo, come vogliamo chiamarli,  sono stati resi pubblici con oltre due ore di ritardo per via del prolungamento del colloquio tra Monti e Napolitano.

foto del premier mario monti

Ma nessuno, nemmeno  Enrico Mentana , che alle 11. 00 esatte era collegato con un edizione speciale del suo tg per raccontarci in diretta quello che stava accadendo, poteva immaginarlo. Due ore e venti minuti interminabili in cui il Direttore ci ha intrattenuti con informazioni, aggiornamenti e indiscrezioni legate naturalmente alla formazione della nuova squadra di governo, rubando spazio al mezzobusto Gaia Tortora pronta a sua volta  a raccontarci la cronaca, la politica internazionale e l’andamento della  borsa della giornata all’interno del notiziario delle 13.30.  Il Direttore di La7 è stato ancora una volta l’unico ad aver preso la linea dalla trasmissione in corso sulla  rete per dar spazio alle importanti vicende politiche. Nel pomeriggio è accaduta la medesima cosa durante l’atteso giuramento dei ministri avvenuto alle 17.00 nel salone delle feste del palazzo del Quirinale. E anche il quella circostanza Mentana era sul pezzo. Attenzione, non è una gara a chi arriva prima, non è una corsa al titolo di “primo della classe”, è semplicemente il dovere che il giornalismo ha di informare, e il nostro sacro santo diritto di essere informati sempre con tempestività e trasparenza su quello che accade nel nostro paese. Tutto qui!

About Taty Rossi

Nata a Milano sotto il segno dei Pesci, ha origini eritree, una pelle color cannella e si definisce "un'amante della parola". Ha studiato recitazione e conduzione televisiva presso il Centro Teatro Attivo di Milano poiché teatro, cinema e televisione sono le sue più grandi passioni. Oggi cura i servizi esterni del programma "Live In Style" in onda ogni venerdì alle 18.15 su 7Gold.
Articolo aggiornato il

One Comment

  1. Giovanni

    novembre 17, 2011 at 16:56

    è evidente però che questo modo di gestire la programmazione non può essere la regola, tanto più per una generalista. La cosa migliore sarebbe quella di lanciare una all news

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *