“Un amore e una vendetta” alle stelle. Riassunto della sesta puntata e anticipazioni della settima

By on novembre 10, 2011
un amore e una vendetta alessandro preziosi e anna valle

Un amore e una vendetta si conferma un successo anche per questa sesta puntata. La fiction prodotta da MediaVivere conquista la serata con 4.795.000 di telespettatori e uno share del 18,22%. Nell’episodio di ieri sera siamo arrivati a un punto cruciale, e la verità sta venendo a galla. Laura (Anna Valle), triste per la morte di Betta, creduta sua madre, decide di uscire di casa e distrarsi, ma vede scendere dallo yacht di Lorenzo la sua amica Viola, dottoressa della scientifica. Decide pertanto di seguirla per saperne di più, ma incontra Olga (Elisabetta Pellini), completamente fuori di testa e di nuovo vittima della droga, dopo aver intuito che il suo amato (Paolo Seganti) è un assassino. A questo punto interrompe il pedinamento e soccorre la donna. Intanto il padre di Laura, Alberto (Ray Lovelock) trama assieme ad Alfonso contro Lorenzo (Alessandro Preziosi) e per evitare che possa raccontare quello che sa progettano il suo omicidio in carcere. L’uomo intanto durante la prigionia ha subito di tutto, non ultimo una coltellata al braccio. Nel frattempo Marco (Lorenzo Flaherty) per tentare di riconquistare Laura sfrutta il piccolo Mattia ma non fa che peggiorare lo stato di cose. Ancora in preda ai rimorsi, Luca scopre che Lorenzo non gli ha fatto firmare un contratto di lavoro ma l’acquisto di un loculo. Finalmente capisce che Lorenzo è Andrea Damonte, l’uomo che hanno creduto di uccidere anni prima, e corre da Marco per tentare invano di convincerlo.

Poi va da Olga per chiarire la situazione, ma lei lo respinge definitivamente insultandolo e cacciandolo via. Per capire di più sulla sua identità, dopo la pulce insisnuatagli nell’orecchio dall’amico, Marco si intrufola furtivamente sullo yacht di Lorenzo, ma viene sorpreso da Kadisha (Desirèe Noferini): in un primo tempo aggredisce la ragazza ma deve fuggire a causa dell’intervento di Max (Federico Costantini) che salva la vita della sua amata. Riconoscente, Kadisha cede alla passione. La figlioccia di Lorenzo inoltre, ha scoperto che la foto di Betta con Laura in fasce era un fotomontaggio e che la donna era socia in affari dei Castellani. Finalmente Laura riesce a parlare con Viola, che le fa delle rivelazioni sconcertanti: è stato Lorenzo a pagarla per falsificare le indagini su Rosaspina ed è stato sempre lui a mandare la bara con il cadavere sulla spiaggia dei Castellani durante il matrimonio. Turbata dai nuovi fatti, Laura riesce a incontrare Lorenzo in carcere, e pretende di sapere la verità. Lui le promette di raccontarle tutto non appena sarà fuori. Si reca quindi da Kadisha, ma la ragazza le dice che non può rivelarle nulla. In quel momento, però, le cade la borsa e  la foto originale di Betta, nella quale di vede la donna che tiene in braccio un cane e non lei. Incredula e sconvolta chiede aiuto a Olga: la ragazza, figlia del questore, firma un finto ordine di scarcerazione per Lorenzo, il quale intanto ha simulato un arresto cardiaco ed è fuggito dalla prigione. I Carabinieri vanno subito a perquisire la barca di Lorenzo prima dell’arrivo di Kadisha e Max, che riescono ad avvertire Lorenzo rifugiatosi in un appartamento. Finalmente è deciso a raccontare tutto a Laura, ma la ragazza, nel tentativo di raggiungerlo, viene scoperta dal padre e ammette di sapere tutto sulla foto di Betta. In preda a una crisi di nervi Alberto fa narcotizzare sua figlia e caccia di casa Olga che voleva aiutare l’amica, mentre Marco e Luca cercano di scoprire dove è nascosto l’uomo che ha “causato” tutto questo pandemonio. Lorenzo si nasconde e li vede litigare, poi gli lascia una scritta sullo specchio: “La vostra fine è vicina”. Terrorizzato, Luca vuole tirarsi fuori dal pasticcio e corre in chiesa a confessarsi. Intanto, viene inoltrato un mandato di cattura per Lorenzo, mentre Laura è segregata e non può vedere nessuno, proprio nel momento in cui Marco progetta la cattura di Lorenzo, ora nascosto in un appartamento da Viola. Max e Kadisha, avvertiti da Olga sulle condizioni di Laura, decidono di continuare a scoprire la verità su Andrea Damonte, Rosaspina e il molo 13. Ma prima raccontano tutto a Lorenzo. La ragazza di origine algerina si improvvisa hacker e manda in tilt il sistema informatico dei cantieri Castellani, costringendo Alberto a uscire di casa. Poi lascia lo yacht, ma viene rapita dagli uomini di Marco. Lorenzo riesce a raggiungere Laura che sotto l’effetto della droga lo chiama Andrea. Poi scappano via insieme. Qualche ora dopo riceve la telefonata da uno dei rapitori di Kadisha: se entro mezz’ora non va alla scogliera la uccideranno. Con tutto il suo coraggio l’uomo si reca nel luogo dell’appuntamento e qui incontra Marco e Luca. Lorenzo sta per essere ucciso da una pallottola di Marco ma Luca si mette in mezzo e viene colpito. Morendo, chiede perdono a Lorenzo alias Andrea.

Un piccolo anticipo di ciò che vedremo nella settima e penultima puntata:  Al funerale di Luca Olga viene interrogata dalla polizia e scagiona Lorenzo, mandando all’aria il piano di Alberto e Marco. Finalmente Lorenzo rivela a Laura di essere Andrea Damonte. L’uomo intanto ha scoperto il luogo dove è tenuta prigioniera Kadisha grazie al cane Dumas. Riesce a liberarla ma poi… tutto il resto lo scopriremo il 16 novembre prossimo alle 21,10 su Canale 5!

About Luca Mastroianni

E' nato a Roma ed è un giornalista pubblicista. Ha lavorato presso Legambiente e il Ministero dell'Ambiente, collaborando con agenzie e uffici stampa e occupandosi di attualità, diritti e corsi di giornalismo. Oltre alla scrittura ha grande passione per il calcio, il tennis e la musica. Della televisione ama soprattutto le serie tv degli anni Ottanta e Novanta: da Twin Peaks a La Tata, da C.S.I. a Friends, da I Griffin a Sex & the city.

8 Comments

  1. Miry

    novembre 10, 2011 at 13:38

    questo film è F-A-V-O-L-O-S-O!!!! non ho mai visto un film così coinvolgente!! è bellissimo 😉

  2. Max

    novembre 10, 2011 at 21:14

    Avendo letto il conte di Montecristo di Dùmas, ed amando questo genere l’ho seguito dalla prima puntata, mio personale giudizio: serial SPETTACOLARE!!!!!
    Avvincente e incalzante, attori bravissimi (una volta tanto diamo un plauso ai nostri attori nostrani), una trama da Conte di Montecristo del nostri giorni, ma con una sua genuina originalità ed una bella sceneggiatura. Una storia bella, nella quale ognuno di noi bene o male può immedesimarsi. Complimenti, non vedo l’ora di vedere la prossima puntata, e di gustarmi la giusta vendetta di Bermann\Andrea ai danni dei traditori!

  3. Jasmin

    novembre 10, 2011 at 23:35

    un film davvero eccezionale, coinvolgente, che dire complimenti ai nostri attori..finalmente un film come si deve all’italiana, peccato che siamo quasi al finale..era da tempo che un film non mi coinvolgeva cosi..meravigliosamente bello!!

  4. vanessa

    novembre 11, 2011 at 10:22

    Preziosi come re Mida , tutto ciò che interpreta è ORO. L’ho visto al teatro greco di Taormina ed + spettacolare. Nato per recitare. Bravi anche il resto del cast ma niente di paragonabile alla sua interpretazione. E lo dice una che odia la TV ..bravi.

  5. lorenza

    novembre 11, 2011 at 11:28

    Per una come me che vede pochissimo la tv è stata una sorpresa meravigliosa questa fiction.,.. E’ vero, gli attori una volta tanto sono tutti bravi, ma Preziosi è davvero straordinario

  6. Grazia Caruso

    novembre 11, 2011 at 14:19

    Una fiction splendida che mi ha appassionato dal primo istante… Una meravigliosa interpretazione di Anna Valle e Alessandro Preziosi, contornata da attori altrettanto bravi e da uno scenario splendido e da sogno….. Bravissimi Grazia Caruso

  7. Grazia Caruso

    novembre 11, 2011 at 14:25

    Fiction splendida che mi ha appassionato dal primo istante. Spettacolari Alessandro Preziosi e Anna Valle, contornati dalla bravura di un grande cast di attori e da uno scenario fantastico e da sogno. Bravissimi…. Caruso Grazia Bergamo

  8. edi

    novembre 12, 2011 at 12:28

    UNA SERIE AVVINCENTE, ATTORI SCELTI E BRAVISSIMI, MI HA PRESO DALLA PRIMA PUNTATA, ANCHE A ME E’ SUBBITO VENUTO IN MENTE IL FILM “IL CONTE DI MONTECRISTO” MA QUELLO CHE SI EVINCE MAGGIORMENTE E’ IL VERGOGNOSO COMPLOTTO ARCHITETTATO, MA LA SETE DI VENDETTA, SI TRAMUTA IN SENSO DI GIUSTIZIA PER I TORTI SUBITI. COMPLIMENTI ALLO STAFF E AL REGISTA.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *